Citytech 2013, la mobilità del terzo millennio

Benché la tecnologia oggi permetta una minore emissione di sostanze inquinanti nei gas di scarico, è ancora viva la necessità di trovare nuove strategie per rendere i trasporti a misura d’uomo. Mentre si riscontra una lieve diminuzione di monossido di carbonio, di idrocarburi incombusti e dei protossidi di azoto, è dal 1997 che non vi è alcun miglioramento quando si parla di particolato fine e di ozono al suolo, riconosciute come le sostanze più pericolose per la salute dell’uomo e dell’ambiente.

Per porre rimedio a questi e altri problemi, nasce Citytech, un incubatore d’idee sulla Mobilità Nuova atta a reinterpretare lo spazio, la qualità della vita e il rapporto tra la città e i suoi abitanti. La Mobilità Nuova si approccia alla città in modo più funzionale con una strategia per rimodellare la mobilità italiana del terzo millennio. Per operare questa svolta c’è bisogno di azioni concrete da parte di aziende, pubbliche amministrazioni, organizzazioni e cittadinanza. L’evento si svolgerà il 21 e 22 ottobre 2013 presso la Fabbrica del Vapore (via Procaccini, 4).

Imperdibili test drive
Per chi vuole un assaggio di quelli che saranno i mezzi protagonisti della Mobilità del terzo millennio, all’esterno della location saranno esposti alcuni prototipi con la possibilità di poter toccare con mano l’imminente futuro: non mancherà un’area per i test drive concessi ai visitatori.

La Planetaria e i Workshop
Chi vuole approcciarsi alla Mobilità Nuova, non potrà perdere l’evento di apertura: una sessione planetaria che introdurrà il visitatore nel mondo della connettività e dei trasporti del terzo millennio. Prenderanno parte alla planetaria, le istituzioni, gli operatori economici e le espressione della società civile, tutti avranno la possibilità di confrontarsi e interagire per trovare soluzioni a problemi comuni.

Non mancheranno i workshop dove si confronteranno politici, industriali, aziende e associazioni di settore. I temi trattati saranno questioni calde come:
-le normative per la sicurezza e la tutela di ambiente e cittadini
-reti di trasporto efficienti
-governance
-cultura ed educazione
-efficienza ed efficacia
sostenibilità ambientale
-accessibilità

I workshop si concluderanno con la realizzazione di documenti atti a porre soluzioni pensate per il breve, per il medio e per il luogo periodo.

Link Utili | www.citytech.eu
Fonte dati di apertura | Agenzia Europea dell’Ambiente

Pubblicato da Anna De Simone il 9 maggio 2013