Carota, proprietà salutari

carota proprietà

La carota è un ortaggio dalle mille virtù terapeutiche; è poco calorica e possiede molte sostanze nutritive utili all’organismo quali fibre, alfacarotene, betacarotene. È ricca di sali minerali quali potassio, ferro, calcio, fosforo, sodio, rame e magnesio e di vitamine come la C, D, E, B2 e B6.

Carota, proprietà salutari
Secondo gli esperti, la carota sarebbe in grado di aiutare la digestione e di stimolare la produzione di succhi gastrici inoltre svolgerebbe un ruolo fondamentale nell’equilibrio e nella protezione dello stomaco: pare che rinforzi le pareti dello stomaco difendendolo dai microorganismi nocivi. A detta degli esperti, un’assunzione costante dell’ortaggio nell’alimentazione favorirebbe la rimarginazione delle ferite ulcerose.
Uno studio avrebbe dimostrato inoltre che mangiare abitualmente carote potrebbe aiutare il nostro corpo a tonificare il fegato e rigenerandone le cellule.
Pare sia efficace anche contro i problemi alla vista: è stato dimostrato che mangiando carote la vista può migliorare in caso di carenza di vitamina A

Carota, impiego
Per beneficiare maggiormente delle proprietà benefiche, è preferibile assumere le carote sotto forma di centrifuga, oppure mangiarle ben cotte: in questo modo riescono ad assorbire meglio l’eccesso di acidità presente nello stomaco favorendo la digestione e migliorando lo stato di infiammazione dovuto alla gastrite.
Per quanto riguarda il tipo di cottura. È preferibile scegliere la cottura a vapore in modo da non perdere le sostanze nutritive contenute nella carota.
I carotenoidi sono sostanze solubili nei grassi pertanto per potenziarne la biodisponibilità e l’assorbimento durante il pasto è preferibile mangiare carote con olio extravergine d’oliva.

Carota, come sceglierla
Le carote devono essere dritte e non devono presentare macchie o biforcazioni. Vanno conservate in un sacchetto di carta tenuto in un luogo fresco, asciutto e lontano dal sole: è consigliabile conservarle per massimo 5-7 giorni e consumarle subito appena tagliate o cotte.

Carota, effetti collaterali
Un consumo eccessivo di betacarotene può avere l’effetto collaterale di aumentare la pigmentazione giallastra della pelle. Per ovviare al problema sarà sufficiente abbassare i consumi di carote giornalieri.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 marzo 2014