Campionato Italiano Energie Alternative 2014: vince la 500 Abarth Ecomotori

Campionato Italiano Energie Alternative

E’ una 500 Abarth a metano a vincere il Campionato Italiano Energie Alternative 2014 con un impianto di alimentazione di Bigas-Cavagna Group con il riduttore RI27J. La 500 Abarth a metano, così equipaggiata, ha dato ampia dimostrazione di agilità, affidabilità e ottimo rendimento.

Il Campionato Italiano Energie Alternative è la principale competizione italiana riservata a veicoli omologati per la circolazione stradale alimentati tramite fonti di energia alternativa, ed è disciplinato dalla Commissione Sportiva Automobilistica Italiana.

Durante il campionato le sfide si disputano su più livelli, infatti il verdetto finale valuta consumi energetici, abilità, precisione di guida… per l’edizione 2014 il campionato è stato aggiudicato dall’Ecomotori Racing Team, per il terzo anno di fila.

Grazie a una recente partnership, ben presto l’Ecomotori Racing Team potrebbe portare una novità in pista, si tratta dell’alimentazione a biometanolo, sintesi degli accordi presi con il Consorzio Italiano BioGas.

Nicola Ventura, DS dell’Ecomotori Racin Team ha commentato così la terza vittoria consecutiva del campionato italiano:
“ Il 18 marzo scorso durante l’inaugurazione per l’Ecorallye di Monte Carlo , tenutasi davanti al palazzo della Regione Lombardia, il Presidente Maroni ha promesso che se avessimo ancora vinto, avrebbe partecipato come pilota al prossimo campionato. Noi il nostro dovere l’abbiamo fatto, adesso ci aspettiamo che anche lui mantenga la sua promessa”.

Campionato Italiano Energie Alternative 2014
Il Campionato Italiano Energie Alternative 2014 conta tre categorie:
-veicoli endotermici
-veicoli elettrici
-veicoli ibridi
Il Campionato Italiano Energie Alternative 2014 Green Hybrid Cup (veicoli ibridi) è il primo trofeo monomarca con auto ibride (gpl-elettrico), a sfidarsi sono be 15 Kia Venga Monofuel GPL si sfidano su circuiti internazionali ed europei. Caratteristica fondamentale del campionato è che tutte le vetture in gara sono identiche nella meccanica e nelle prestazioni, la variabile è rappresentata dal fattore umano: sarà il pilota a determinare il risultato della competizione e a fare la differenza.

Solo l’ultima prova della serie 2014, in programma a Pergusa il 28 settembre, svelerà l’identità del campione italiano della categoria veicoli ibridi, per ora, ecco la Classifica generale del Campionato Italiano Energie Alternative Green Hybrid Cup 2014.

1 Gabriele Torelli 203
2 Jimmy Ghione 163 (sì, proprio l’inviato di Striscia la Notizia)
3 Jacopo Lombardelli 160
4 Andrea Portatadino 129
5 Paolo Gnemmi 121
6 Alberto Biraghi 67
7 Paolo Palanti 60
8 Jochen Trettl 42
9 Giuseppe Gulizia 38
10 Alberto Carobbio 17
11 Paolo Strabello 16
12 Arturo Merzario 14

Pubblicato da Anna De Simone il 17 settembre 2014