Camelia sasanqua: varietà, prezzi e come mantenerla in salute

camelia sasanqua

Se stai cercandopiante da fioreresistenti al freddo, lacamelia sasanquaè quella che fa per te. La puoi coltivare in giardino seguendo i nostri consigli su cura e prevenzioni delle malattie.

Questa pianta è originaria dell’Asia, in particolare di Cina e Giappone. Parliamo di unapianta da fiore sempreverde, rustica e quindiresistenti alle malattie.

Camelia sasanqua

E’ un arbusto sempreverde che può raggiungere un’altezza compresa tra 3 e 5 metri. E’ una pianta molto ramificata e per questo motivo richiede un’attentapotatura.

La suafiorituravede unperiodovariabile in base alcultivarscelto. In genere lafioriturava dall’autunno all’inverno, da novembre a gennaio ma in condizioni ottimali può perdurare fino a marzo, quando le temperature iniziano a farsi più miti.

Camelia sasanqua: varietà e prezzi

La vendita della camelia sasanquanon è molto diffusa. A differenza della classica camelia che si trova un po’ ovunque, solo i vivai più forniti possono offrire lavenditadi questa pianta.

In più, se stai cercando unavarietàparticolare la ricerca si fa ancora più difficile. Levarietàpiù diffuse sono:

  • Cleopatra
  • Kanjiro
  • Hino de gumo

Esistonovarietà di camelia sasanqua a fiore doppioo afiore singolo. Iprezzivariano moltissimo in base a diverse caratteristiche:

  • Dimensione della pianta all’acquisto
  • Varietà scelta
  • Rivenditore

In genere consigliamo la compravendita online per risparmiare sul costo d’acquisto di un prodotto, tuttavia, nel caso di questa pianta, iprezzipresso i vivai locali sono indubbiamente più accessibili. Su Amazon, infatti, al costo di acquisto dellacamelia sasanquabisognerà aggiungere un contributo di 10 o 15 euro per le spese di spedizione facendo lievitare il prezzo complessivo.

Per farti un’idea deiprezzie delle varietà, “a questa pagina Amazon” puoi trovare lacamelia sasanqua a fiore doppioo le varietà più comuni come lacamelia sasanqua CleopatraoHino de gumo.

Nella foto in alto sono mostrati duefiori di camelia sasanqua. Quello a sinistra è il fioredellavarietàCleopatra, mentre a destra, di colore bianco, puoi vedere ilfioredellavarietà di Camelia sasanqua Hino de gumo. In entrambi i casi si tratta di varietà a fiore singolo, mentre la classica camelia sasanqua è a fiore doppio.

I prezzi di Amazon vedono le singole piante vendute in vasi da 26 cm di diametro con prezzi da 25 a 35 euro in base alla varietà.

Propagazione

Se hai un amico che ha questa pianta, non è necessario cercarne lavendita. A fine estate o a fine inverno, puoi sfruttare lamoltiplicazionedella pianta madre. Puoi propagare la camelia facendo radicare gemme fogliari o con una talea semilegnosa prelevando rami giovani.

Cura della pianta

E’ importantecoltivare la camelia sosanquain terreni con reazione di pH leggermente acida o sub-acida. Il pH ideale percoltivarela speciesosanquaè compreso tra 5.5 e 6.

Prima della messa a dimora, puoi usare un ammendante per acidificare il terreno ed eseguira una vangatura profonda. Il tuo scopo deve essere quello di ottenere un terreno:

  • morbido
  • fresco
  • ricco di sostanza organica
  • ben drenato

A tale scopo, oltre ad aggiungere dell’ammendante per acidificare il terreno, sul fondo della buca potrai predisporre uno strato di argilla espansa (soprattutto se il tuo terreno è argilloso e tende a ristagni idrici). Per la sostanza organica, puoi aggiungere qualche manciata di concime a lento rilascio come solfato di ammonio o del letame ben maturo.

L’ammendante per acidificare il terreno può essere quello che riesci a reperire più facilmente! Vale a dire torba acida, terriccio figlie… se il tuo terreno è tendenzialmente calcareo, fai una grossa buca e sostituisce il terreno destinato all’impianto con del terriccio per piante acidofile.

Lasasanqua cameliaè resistente al freddo ma non ai forti venti, quindi perpiantarlascegli una posizione riparata.

Tra le altre cure:

  • In estate vuole irrigazioni abbondanti ma non con acqua del rubinetto! Usa acqua piovana o acqua distillata. L’acqua del rubinetto minerà la fioritura perché tende ad aumentare la reazione di pH del suolo.
  • Somministra del concime organico (solfato di ammonio) e, in casi particolari, esegui fertilizzazioni con concimi minerali ad hoc per sopperire a eventuali carenze del terreno.

Malattie

Lemalattieche più spesso colpiscono questa pianta sono legate a una cattiva gestione. Se seguirai lacuraesposta, non dovrebbero esserci problemi.

Se noti macchi sulle foglie, macchie nere o scure, potrebbe trattarsi di una carenza di manganese mentre se le foglie sono gialle, potrebbe trattarsi di clorosi ferrica e sarebbe bene concimare con concimi arricchiti di ferro e abbassare il pH del terreno.

Altremalattietipiche sono afidi e cocciniglie. Gli afidi puoi combatterli con il piretro e le cocciniglie con dell’olio minerale.

Potatura

A fine fioritura, puoi eseguire unapotaturaatta a sfoltire la pianta. Come premesso, lasasanqua cameliaè unapiantaarbustiva che tende a ramificarsi moltissimo. Elimina rami secchi, che crescono verso l’interno del tronco e che soffocano la pianta.

Pubblicato da Anna De Simone il 2 Gennaio 2019