Bere acqua a digiuno, tutti i benefici

Bere acqua a digiuno: quanta acqua bere a digiuno, quali benefici arreca al nostro organismo. Tutto ciò che è bene sapere ben mantenersi ben idratati.

L’impatto positivo che ha l’assunzione idrica sul nostro organismo è ormai fatto noto; senza di essa il corpo non può adempiere a nessuna delle sue funzioni. Non tutti sanno però che bere acqua a digiuno rappresenta  un vero e proprio rituale terapeutico  che dovrebbe essere messo in pratica tutti i giorni, soprattutto appena svegli.

Già un solo bicchiere di acqua favorisce l’eliminazione delle tossine, che per tutta la notte si sono accumulate nel nostro organismo. Ma non solo! L’assunzione di acqua a stomaco vuoto comporta una serie di  funzioni importanti per la salute del nostro corpo: portare nutrienti alle cellule, lubrificare le articolazioni, espellere le tossine, equilibrare la temperatura corporea, agevolare il processo digestivo, idratare la pelle, ecc.

Quanta acqua bere acqua a digiuno

Secondo gli esperti, per sfruttare al meglio l’azione terapeutica dell’acqua bisognerebbe  berne 4 bicchieri a temperatura ambiente da 160 ml ciascuno, per un totale di 640 ml di acqua da bere.  Da assumere gradualmente, sempre a piccoli sorsi.
Si raccomanda di attendere almeno 45 minuti prima di fare colazione per consentire al proprio organismo di sfruttare appieno la quantità di acqua che ingeriamo.
Altra raccomandazione consiste nell’evitare di bere o mangiare durante le due ore successive a ciascuno dei 3 pasti del giorno, cioè colazione, pranzo e cena.

Bere acqua a digiuno, benefici

Questo trattamento naturale e semplice andrebbe adottato come abitudine quotidiana al fine di preservare la nostra salute e assicurare e pertanto proteggerci da tante malattie che possono minacciare il nostro organismo

Regola l’ipertensione arteriosa

Bere acqua a digiuno aiuta a regolarizzare la pressione sanguigna. Un corpo ben idratato aiuta a scongiurare l’aumento della pressione sanguigna riducendo di conseguenza l’ipertensione e i rischi derivanti ​​da uno scompenso della pressione sanguigna, come per esempio:

  • Attacco cardiaco
  • Complicanza cerebrovascolare
  • Insufficienza cardiaca
  • Morte

Migliora il rendimento fisico

L’assunzione di acqua aiuta a lubrificare le articolazioni, i muscoli e i legamenti. Ricordate di bere acqua ogni mattina per idratare il corpo e assicurargli l’energia necessaria per affrontare la giornata. Chi pratica sport o in generale fa attività fisica deve aumentare il consumo di acqua per reintegrare nel corpo i liquidi che si perdono durante l’allenamento.

Riduce al minimo il rischio di soffrire di attacco di cuore

La buona salute del nostro cuore è associata a una corretta idratazione.

Chi ha una predisposizione genetica contro le malattie cardiovascolari, dovrebbe bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Inoltre, vi sono altre abitudini che aiutano a diminuire le possibilità di un attacco di cuore:

  • Fare sport
  • Non  fumare
  • Controllare i livelli di colesterolo
  • Mantenere un peso forma
  • Seguire una sana alimentazione

Elimina il mal di testa

La disidratazione può provocare mal di testa. È fondamentale bere acqua a piccoli sorsi ai primi sintomi di mal di testa. E’ preferibile bere acqua a temperatura ambiente. Se l’acqua è fredda potrebbe comportare la comparsa di emicranie.

L’acqua fredda può essere impiegata come applicazione topica per ridurre il mal di testa. Basta mettere sacche d’acqua fredda sulla nostra fronte. Anche nel caso di febbre molto alta, molti consigliano di fare un bagno con acqua ghiacciata e poi avvolgersi bene per aumentare la sudorazione.

Contribuisce ad avere una pelle sana

La nostra pelle ha un aspetto migliore quando è ben idratata in quanto aiuta ad eliminare tossine e impurità

La disidratazione è una delle principali cause della comparsa di rughe e macchi scure sulla pelle. Una pelle ben idratata è più flessibile, più luminosità, meno grassa e rimane più giovane e luminosa. La pelle non va idratata solo dall’esterno con creme e cosmetici, ma anche dall’interno. Per questo dobbiamo bere molta acqua.

Da sottolineare anche i benefici dell’idroterapia, che consiste nell’applicazione di impacchi di acqua sul corpo a diverse temperature. Combinando acqua calda e fredda, si attiva la circolazione migliorando l’aspetto e la salute della pelle.
In effetti, un trattamento naturale e molto economico per avere una pelle radiosa e luminosa.

Combatte la ritenzione idrica

L’acqua elimina l’acqua. I liquidi che si accumulano nell’organismo provocano infiammazioni e inestetismi a causa della ritenzione idrica. Bere aiuta favorisce l’espulsione di quelli in eccesso.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 1 Maggio 2019