Apple brevetta un sistema di storage per l’eolico

Apple sta progettando un sistema di storage per immagazzinare l’energia eolica. Per quanto ne sappiamo noi, non c’è alcun motivo di portare l’energia eolica su iPhone o iPad, tuttavia l’Apple sembra fortemente interessata alla tecnologia eolica. L’ufficio “US Patent & Trademark” ha assegnato un brevetto all’Apple davvero molto particolare:


durante il funzionamento, il sistema utilizza una serie di lame rotanti per convertire l’energia rotazionale della turbina eolica in calore a bassa capacità termica. Successivamente, il sistema trasferisce selettivamente il calore del fluido a bassa capacità termica, portandolo a un fluido di lavoro. Infine, il sistema utilizza il calore trasferito al fluido di lavoro, per generare elettricità.”

In una turbina eolica standard, il vento muove le lame che azionano un rotore. Solo quando il rotore è sollecitato si verifica la produzione di energia. E’ chiaro, una delle preoccupazioni principali circa l’energia eolica è l’incoerenza nella produzione elettrica. I venti più forti, non sempre soffiano quando il fabbisogno energetico raggiunge i suoi picchi.

L’Apple ha brevettato  un sistema piuttosto semplice. La turbina eolica andrà a sollecitare una camera ricca di “fluidi a bassa capacità termica”. I fluidi “immagazzinano” l’energia eolica sotto forma di calore, così da produrre elettricità pulita solo quando la domanda sulla griglia è più rilevante.

Come c’entrano i dispositivi Apple con tutto questo?
Niente! O meglio, l’Apple è già da tempo a caccia di soluzioni innovative ed ecofriendly per alimentare i suoi data center. Dopo aver raddoppiato la capacità elettrica destinata al suo centro dati del Nord Carolina, l’Apple ha deciso di distogliere l’attenzione dal biogas e passare all’energia eolica. La stabilità energetica è un’assoluta priorità per un data center, è per questo che sorge la necessità di un sistema di storage anche se ha grossi svantaggi: vi sono grosse perdite energetiche nel convertire l’energia rotazionale delle pale eoliche in calore e poi utilizzare il calore per generare elettricità! A paragone, potrebbe essere addirittura più conveniente produrre energia eolica con metodi convenzionali e utilizzare una batteria per lo stoccaggio energetico.

Link Utili | Us Patent & Tradmark Office
Foto | US Patent and Trademark Office

Pubblicato da Anna De Simone il 29 dicembre 2012