Antimuffa fai da te con ingredienti naturali

antimuffa fai da te

Per rimuovere la muffa dai muri, dalle superfici lavabili, ecc esistono tanti prodotti in supermercato ma si rivelano dannosi per l’ambiente! A tal proposito possiamo ricorrere ad un antimuffa fai da te, che tra l’altro è economico e soprattutto a impatto zero. La muffa oltre ad essere brutta da vedersi e malsana! Gli ambienti poco illuminati e poco ventilati rappresentano il suo habitat ideale ma le cause della sua formazione possono essere molteplici: un impianto di riscaldamento non installato correttamente o la presenza di infissi che favoriscono il formarsi di condensa, cattive abitudini domestiche, pareti non isolate, ecc.

Antimuffa fai da te spray
Lo spray ha il vantaggio di raggiungere qualsiasi spazio, anche i più piccoli e nascosti. Per la preparazione basta mescolare 100 ml di aceto bianco in 250 ml di acqua e aggiungere 5 gocce di olio essenziale di limone. Fatto ciò, riversare il prodotto dentro uno spruzzino..
Spruzzare sulle parti colpite da muffe, ma anche a titolo preventivo, onde evitare che si producano. In alternativa all’aceto possiamo mettere 10 grammi di bicarbonato: in tal caso avremo un’azione oltre che igienizzante anche blandamente sbiancante.

Antimuffa fai da te, detersivo per superfici lavabili
Si tratta di un detergente per le superfici lavabili quali piastrelle, rubinetteria, marmo, ecc. per la preparazione basta mescolare un litro di acqua tiepida in 30 grammi di bicarbonato di sodio e 30 grammi di sale fino.

Antimuffa fai da te sui muri
Si tratta di un detergente indicato in caso di muffa sui muri. Per la preparazione basta mescolare un litro di acqua tiepida con 3 cucchiai di acqua ossigenata al 3%, 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e una tazzina di aceto bianco.
Versare il tutto in uno spruzzino e agitare bene prime dell’uso. Per l’applicazione, spruzzare sui muri e strofinare con una spazzola con setole morbide. Lasciare agire per qualche minuto poi risciacquare con acqua calda.

Antimuffa fai da te, raccomandazioni utili
Tali operazioni vanno eseguite di prima mattina quando le condizioni climatiche lo consentono pure, per tanto è preferibile evitare le giornate umide e piovose.
Durante e dopo l’operazionecon l’antimuffa, consentire la ventilazione e la luce del sole
Evitare la candeggina, che è molto inquinante, pertanto sono da preferire semplici rimedi naturali quali l’aceto bianco, il limone, il sale o il bicarbonato.

Prodotti che eliminano la muffa e ne prevengono la ricomparsa

Oltre ai rimedi naturali descritti in questo articolo, è possibile eliminare la muffa dalle pareti sfruttando spray pronti all’uso in grado di eliminare le macchie di muffa e prevenirne la ricomparsa. Tra i prodotti più efficaci segnaliamo:

Elimina muffa spray – Flacone da 1 litro

Basta ripetere l’applicazione 2-3 volte nel giro di mezzora per rivedere il muro privo di macchie di muffe e al suo antico splendore. Tra una mano e l’altra bisogna lasciar agire il prodotto per circa 10 minuti.

La confezione grande da un litro si compra su Amazon al prezzo di 12,39 euro compreso di spese di spedizione.

Ariasana Smuffer – Flacone da 500 ml

Questo liquido antimuffa ha un leggero profumo di limone. Riesce a eliminare la muffa in pochi minuti, è efficace anche contro alghe, muschi e altri microrganismi che si propagano con le spore. Ottimo per eliminare il nero della muffa dalle guarnizione della doccia e dalle fughe di piastrelle.

La confezione da 500 ml si compra per 17,18 euro su Amazon, il prezzo include le spese per la consegna a domicilio.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 febbraio 2014