Amla, proprietà benefiche

amla
A quanto pare sono in molti a sostenerlo: l’amla è la pianta dell’eterna giovinezza. Si tratta di una pianta molto apprezzata in India il cui nome botanico è riconosciuto come Emblica Officinalis. Il suo frutto viene impiegato nella medicina ayurvedica grazie alle sue proprietà anti-invecchiamento: ha un elevatissimo contenuto di antiossidanti, in particolare la vitamina C. Vediamo nel dettaglio le proprietà benefiche attribuite a questo straordinario frutto per molti ancora sconosciuto.


Amla e gli antiossanti
Come già accennato, contiene un elevato apporto di acido ascorbico (vitamina C), pari a circa 445 mg/100g ma le capacità anti-età dell’amla sono rappresentate anche da altri antiossidanti quali gli ellagitannini e alla discreta presenza di altri polifenoli quali flavonoidi, acido ellagico, acido gallico, e campferolo.
Secondo uno studio effettuato presso l’Istituto di Immunologia di Niwa, in Giappone, l’amla sarebbe in grado di combattere in maniera efficace i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cellulare.
L’amla è tra i vegetali con il maggiore apporto antiossidante: circa 1770 unità per 100 grammi. Considerate che per soddisfare il fabbisogno giornaliero di antiossidanti in un adulto per contrastare i radicali liberi potrebbero già bastare 2000 unità al giorno.

Alma: Antibatterico, Antivirale e Antinfiammatotio
Uno studio condotto nel 2007 e pubblicato sulla rivistaPakistan Journal of Pharmaceutical Sciences, avrebbero dimostrato in vitro le proprietà antivirali e antimicrobiche dell’amla
Uno studio più recente pubblicato nel 2011 sulla rivista Journal of Medicinal Food ha poi dimostrato effetti benefici dell’amla nel ridurre le infiammazioni della pancreatite acuta. Inoltre avrebbe provocato un processo spontaneo di riparazione e rigenerazione del pancreas dopo un attacco acuto.
Altri studi confermerebbero la capacità dell’estratto di amla di portare a una diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue e dei trigliceridi e a un miglioramento dell’attività epatica dovuta alla normalizzazione dell’attività dell’alanina transaminasi.

Amla, impiego
Sui capelli: sarebbe in grado di aumentare la crescita dei capelli, rendendoli anche voluminosi, lucidi, morbidi inoltre sarebbe in grado di prevenire le doppie punte e la caduta dei capelli.
Sul viso e corpo: può essere impiegata per la pulizia del viso e corpo, anche su pelli sensibili. A quanto pare sarebbe efficace contro eruzioni cutanee, brufoli, acne.

Amla, dove acquistarlo
L’amla è reperibile in polvere presso le erboristerie e nei negozi che trattano prodotti biologici; ha un costo modico: una confezione da 150 grammi non supera i 10 euro.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 4 ottobre 2014