Aloe Vera, proprietà

Aloe

Aloe vera, proprietà e benefici: come usare il gel o succo di aloe. Controindicazioni ed effetti collaterali. Proprietà antiturmorali e per la salute della pelle. Consigli sul succo di aloe vera per uso interno.

L’aloe vera, famosissima sin dall’antichità per le sue proprietà terapeutiche, è una pianta grassa dalle cui foglie si estrae, tramite lavoro manuale, un succo denso, chiamato anche gel.

Cresce spontanea su terreni secchi e calcarei ma può essere coltivata attraverso i semi o per propaggine, anche nel giardino di casa.

Principi attivi dell’Aloe vera

I principi attivi dell‘Aloe sono rappresentati da antrachinoni catartici, noti come veri sterminatori di malattie: avrebbero lo stesso effetto degli antibiotici ma con meno effetti colletarali.

Le sostanze di cui l’Aloe Vera è composta sono tantissime, giusto per citarne qualcuna:

  • acido cinnamico,
  • barbalonia,
  • resistanolo,
  • olio di etere,
  • aloina,
  • aloctina,
  • calcio.

Le proprietà antibiotiche sarebbero da associare a un insieme di principi attivi, tra cui figura anche l’acido cinnamico dalle spiccate proprietà antimicrobiche.

Come spesso accade con le piante, sono ancora molte le cose da scoprire sulle sostanze bio attive presenti nel succo e nel gel di Aloe. Le proprietà dell’Aloe vera non sono ancora del tutto chiare, ma sarebbero certi i suoi effetti benefici sull’organismo umano. Scopriamo insieme quali sono i benefici dell’Aloe vera e i possibili effetti collaterali.

Aloe Vera, proprietà curative

Le foglie di Aloe Vera possiedono nella loro parte interna, una sorta di sostanza gelatinosa (gel) a cui sono attribuite forti capacità curative; si tratta di una sostanza che andrebbe a esercitare diverse proprietà benefiche.

Alcune ricerche dimostrano come l’Aloe Vera possa sensibilmente prolungare la vita dei pazienti affetti da tumore e addirittura stimolare il loro sistema immunitario.

Sempre secondo alcuni studi, l’Aloe avrebbe una valida attività anticancro ed anti-virale ed un suo estratto etanolico sarebbe anche attivo contro i virus dell’herpes. Studi riguardanti l’aloctina A contenuta nell’aloe hanno evidenziato la sua attività antinfiammatoria, antiulcera e anti-tumorale.

È stato inoltre appurato la capacità dell’aloe di curare le ferite e le scottature: riesce a penetrare all’interno dei tessuti offesi, alleviare il dolore e aumentare la circolazione sanguigna verso tali tessuti. Il gel di aloe, per uso topico, è considerato un ottimo agente idratante perché impedisce la disidratazione dei tessuti.

Aloe e aloina sono molto utilizzate come principi attivi nei preparati lassativi, spesso in unione con altre sostanze come la cascara e la senna. Per questo motivo, il succo di aloe per uso interno non andrebbe mai preparati in autonomia, con il fai da te. Il succo di aloe fatto in casa, infatti, rischia di apportare un eccesso di aloina e dare vita a fastidiosi effetti collaterali come mal di pancia, diarrea e dolori addominali.

Grazie alla sua azione drenante, il succo di aloe è usato per depurare l’organismo e, anche per uso interno, per migliorare la salute della pelle.

Come usare l’aloe vera

I principi attivi dell’Aloe Vera li troviamo nelle bevande analcoliche che vengono commercializzate comunemente con il nome di succo di aloe vera. La produzione avviene diluendo il gel con acqua e mischiando il tutto con acido citrico.
I prodotti del gel sono reperibili in erboristeria o nei negozi che vendono prodotti biologici sia in forma liquide che in forma essiccata. Gli estratti secchi di aloe vera sono commercializzati in forma di capsule e compresse, spesso contenenti altre sostanze naturali come gli estratti vegetali vari.

ATTENZIONE: è fortemente sconsigliato la preparazione di bevande fai da te con le foglie di Aloe Vera a causa della forte presenza di aloina sulle foglie. Si tratta di una potente sostanza antrachinonica i cui effetti non sono ancora completamente noti. Si consiglia quindi di acquistare il succo d’Aloe già L’aloina può causare problemi al tratto gastro-intestinale ma può avere ripercussioni anche su altre componenti dell’organismo.

Dove comprare il succo di aloe vera da bere?

Il succo di aloe vera può essere acquistato nei negozi specializzati in prodotti naturali per il benessere e negli ipermercati più forniti. Molto popolare, per i suoi benefici, è la linea Zuccari che riesce a proporre Succo Puro di Aloe Vera al 100%, ricavato da coltivazioni certificate BIO e a doppia concentrazione. Un litro di succo di aloe vera puro al 100%, di origine certificata e a doppia concentrazione, è proposto al prezzo di 24,95 euro anche se spesso, su Amazon, si trova in offerta a 18,20 euro con spese di spedizione gratuita.

Per la sua elevata concentrazione, questa linea si può trovare anche in diverse parafarmacie, dove il prezzo si aggira intorno ai 25 euro.

Per tutte le informazioni sul prodotto: Zuccari, succo puro a doppia concentrazione

Come assumere il succo di aloe?
Il consiglio è quello di assumere 50 ml di succo di aloe vera al mattino, a stomaco vuoto. Il produttore segnala che il succo si può bere anche puro… tuttavia consiglio di assumerlo diluito con altre bevande naturali perché il succo in sé non ha un sapore buonissimo (almeno per il mio palato!).

Il succo di aloe vera contiene pochissime calorie (100 ml apportano 7,4 kcal, quindi con la dose giornaliera consigliata di 50 ml apporta 3,7 kcal).

Con una singola bottiglia da 1 litro riuscirete a eseguire un trattamento a base di aloe vera dalla durata di 20 giorni. Per una maggiore efficacia gli esperti consigliano di eseguire un trattamento per 30 giorni.

Pubblicato da Anna De Simone il 6 agosto 2017