Come allontanare le mosche

mosche

Di solito si provvede all’allontanamento delle mosche con insetticidi artificiali. Proviamo a prendere un insetticida per le mosche e scrutare il retro della confezione, si noterà un simbolo con una fiammella (F+, estremamente infiammabile) e subito dopo, la confezione riporta l’immagine di un pesce morto e sullo sfondo un albero secco (N, pericolo per l’ambiente); leggendo tra le avvertenze si noterà la frase “tossico per gli organismi”. La domanda sorge spontanea: vale la pena saturare l’aria di casa con un veleno per allontanare le mosche?

Per fortuna gli insetticidi per uso domestico non sono l’unico sistema per allontanare le mosche. Le mosche possono essere allontanate sia da casa che dal giardino sfruttando semplici strategie offerte dalla natura.

Come allontanare le mosche dal giardino, dall’orto, dal balcone e dalla casa
Ci sono delle varietà vegetali che funzionano da repellenti per mosche e altri parassiti. Si tratta di varietà che tendono a crescere facilmente e resistono alla siccità, inoltre qualcuna può trovare impiego anche in cucina! Quali sono questi repellenti naturali per mosche?

  • Menta
  • Lavanda
  • Rosmarino
  • Basilico
  • Alloro
  • Orzo
  • Farina di mais
  • Fiocchi d’avena
  • Quinoa
  • Tanaceto

Il tanaceto è un’erba poco conosciuta. Riesce ad allontanare mosche, formiche, pulci, tarme e topi. I suoi fiori somigliano alle calendule gialle.

La lavanda è molto più popolare nelle case degli italiani, di solito è impiegata per profumare cassetti e armadi. L’odore meraviglioso della lavanda è piacevole e può allontanare diversi insetti (zanzare comprese!). Macinate della lavanda e una volta resa polvere, cospargetela nella zona da trattare. Coltivate la lavanda sul vostro balcone per tenere lontane le zanzare.

Come la lavanda, anche l’alloro è molto facile da reperire. L’alloro, sia secco che fresco, potrebbe aiutarvi nella missione di allontanamento delle mosche, soprattutto se impiegato in combinazione con cereali. Le mosche sembrano odiare il profumo delle foglie di alloro, allora perché non disporre sul davanzale della finestra di casa qualche ciotola contenente una miscela di farina di grano bio e una quantità considerevole di foglie di alloro tritate? Sempre meglio che saturare l’ambiente domestico con insetticida aerosol!

Pubblicato da Anna De Simone il 8 settembre 2013