Agevolazioni fiscali per il Condominio

agevolazioni e condomini

Un buon amministratore di condominio deve puntare a contenere i costi e garantire la migliore frubilità dei servizi comuni. Informarsi sulla presenza di agevolazioni ed essere aggiornati circa le norme necessarie per la gestione delle spese condominiali è un requisito fondamentale per amministrare un condominio.

Ogni condominio è obbligato a sostenere e conservare l’edificio così da salvaguardare un interesse comune in proporzione della proprietà di ognuno. Al momento dell’assemblea dei condomini, in base al principio di prevalenza della maggioranza, si può iniziare a programmare i lavori di manutenzione e ristrutturazione sfruttando le agevolazioni vigenti.

Il condominio, annualmente, deve provvedere al rilascio della certificazione unica che attesta il totale dei valori corrisposti nell’anno precedente. Con l’arrivo degli ecobonus, i condomini hanno diritto ad agevolazioni con detrazioni fino al 65 per cento.

Così, per le spese documentate e sostenute a partire dal primo luglio 2013 e fino al 20 giugno 2014, i condomini possono accedere a detrazioni. Gli interventi che hanno diritto alle agevolazioni sono quelli di ristrutturazione che vanno a migliorare l’efficienza energetica dell’edificio.

In altri termini, quali sono gli interventi che hanno diritto ad agevolazione?

  • isolamento di strutture opache verticali
  • strutture opache orizzontali
  • installazione di finestre comprensive di infissi installate congiuntamente a sistemi di termoregolazione o valvole termostatiche
  • spese per l’acquisto e l’istallazione di caldaie a condensazione

Tutti i dettagli circa le agevolazioni per i lavori in conodminio, sono disponibili con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 luglio 2013