Come riciclare gusci di noci

come riciclare gusci di noci

Come riciclare gusci di noci: tante idee creative per realizzare candele fatte in casa, segnaposto, mosaici e tanti altri oggetti per dare libero sfogo all’arte e alla fantasia!


I gusci delle noci sono fatti di un materiale molto resistente che ben si presta a diverse creazioni. In questo articolo scoprirete come riciclare gusci di noci in maniera semplice e creativa.

Come riciclare gusci di noci in modo creativa: istruzioni di base

L’unica accortezza per permettervi di riciclare i gusci di noci è quella della di prestare estrema attenzione al momento della apertura delle noci: bisogna cercare di non frantumarne il guscio ma di dividerlo a metà. In questo modo potrete sfruttare i gusci al massimo. Un guscio di noce frantumato potrebbe risultare tagliente e non prestarsi alle creazioni che vi stiamo per proporre.

Come riciclare gusci di noci per fare delle candele

Avreste mai pensato di utilizzare il guscio di una noce per creare una candela? Per farlo vi basterà versare della cera calda nel guscio, ricordandovi di applicare uno stoppino che funga da miccia per la candela. Potete aromatizzare queste candele con degli oli essenziali (basterà una goccia a noce), a questa pagina l’elenco degli oli essenziali.

Come riciclare gusci di noci, segnaposto a forma di animali

Per il tavolo dei bambini o per una festa tra amici potreste creare dei simpatici segnaposto a forma di animale! Per realizzarli occorre innanzitutto tanta fantasia e gusci di noce!

L’animale che più si presta a questa creazione è il topo. Per realizzare un topo colorato vi basterà dipingere il guscio della noce con delle tempere o pittura acrilica ed applicare dei bottoni per gli occhi e un filo di spago per la coda. Le orecchie potete realizzarle con del cartoncino dello stesso colore senza dimenticare di dipingere il musetto sulla punta della noce! Con la stessa tecnica potete creare anche delle tartarughe, dei pesci e perché no gatti e cani! Non siate troppo ambiziosi nel progettare il vostro segnaposto, ricordate che le dimensioni di un guscio di noce sono molto ridotte e non permettono di aggiungere troppi dettagli!

Come riciclare gusci di noci per realizzare un puntaspilli

Per realizzare un puntaspilli con il guscio di noce vi basterà dell’ovatta, colla vinilica e un pezzo di stoffa! Create una sorta di piccolo cuscino con il brandello di stoffa e l’ovatta o della gommapiuma. Ricordate di tenere a mente la dimensione della noce, il “cuscino” dovrà incastrarsi perfettamente li dentro). Dopo aver rivestito la gommapiuma potete incollarla nel guscio di noce, il vostro puntaspilli pronto!

Come riciclare gusci di noci rotti

Per chi non è riuscito a rompere le noci perfettamente a metà esistono varie idee alternative. Di seguito vi riportiamo le più semplici da costruire.

Le saponette esfolianti fatte riciclando i gusci di noci rotti

Quest’idea vi permetterà di riciclare non solo i gusci di noce ma anche gli avanzi delle saponette ormai inutilizzabili. Per fare le saponette esfolianti vi basterà tritare i gusci delle le noci in un mixer (dotato di un potente motore, ricordate che sono abbastanza spessi e resistenti!) fino ad ottenere quasi una sorta di polvere spessa. Questa polvere andrà aggiunta al sapone sciolto a bagnomaria che poi verserete negli appositi stampi (vanno bene anche quelli per i muffins usa e getta in alluminio). Per maggiori dettagli: come fare il sapone in casa.

Come riciclare gusci di noci rotti: i mosaici decorativi

Se siete appassionati d’arte non vedrete l’ora di realizzare quest’idea! I pezzi di guscio rotti e frastagliati possono essere utilizzati per creare dei mosaici fatti in casa! L’unica “pecca” di quest’idea sta nel fatto che occorrono tanti tanti gusci. In compenso non dovrete perdere tempo per cercare di dividerli perfettamente a metà!

Su un cartoncino rigido fate una bozza del disegno che volete creare, (un paesaggio stilizzato o un soggetto astratto sono gli ideali). Attaccate il cartoncino ad un cartone più spesso (tipo quelli che si possono rovare nei parcheggi dei supermercati). In modo da avere un maggior sostegno.

Dopo aver preparato il disegno con tanto di supporto in cartone non vi resta che colorare i vostri mosaici decorativi utilizzando i gusci di noci. Con delle tempere dipingete i brandelli di guscio con i colori di cui avete bisogno per colorare il vostro mosaico. Ricordate di fare disegni abbastanza grandi altrimenti non riuscirete a “riempirli” con i gusci.

Potete porre un gancetto biadesivo sul cartone in modo da appenderlo al muro. I vostri amici resteranno stupiti quando scopriranno che quel mosaico è realizzato con i gusci di noci.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo sulla Colla a Caldo

Pubblicato da Anna De Simone il 1 maggio 2016