Piantumazione: significato e alberi

Piantumazione

Piantumazione, una fase importante per chi coltiva e chi di occupa di giardinaggio anche se magari non è una delle più divertenti. A guardare bene, gesto per gesto, ci mette a contatto con la terra e ci fa capire il ritmo delle stagioni, quello su cui non possiamo comandare, ma è certo vero che altre fasi possono dare maggiori soddisfazioni di questa.



Se non siamo dei grandi pollici verdi oppure è la prima volta che sentiamo parlare di piantumazione, meglio affidarci o farci almeno affiancare da un esperto per piantare alberi o i fiori nel nostro giardino per ottenere ottimi risultati da subito e con gli strumenti da giardinaggio adatti. Ha un certo prezzo ma ne vale la pena, a volte.

Piantumazione: significato

Spesso ci si trova ad affrontare la fase di messa a dimora di siepi e piante seguendo un determinato progetto, soprattutto lungo dei sentieri o in aiuole, oppure sulla riva di corsi d’acqua. E’ di questo che si tratta. Nella piantumazione è molto importante il terreno che deve accogliere un prato o un albero e che può essere di tre diverse composizioni: sabbioso; limoso; argilloso.

Nel primo caso il terreno drena molto l’acqua, nell’ultimo caso per nulla, il terreno limosi è una via di mezzo, discretamente drenante e con una buona circolazione d’aria. Se non abbiamo il terreno che serve possiamo sempre intervenire aggiungendo argilla, sabbia o limo e fare un check anche controllando il pH. Appurato di avere il terreno adatto, è ora di zappare e rastrellare per pulirlo da erbacce, pietre in modo da poterlo rendere accogliente per alberi e fiori che sono pronti per la piantumazione. Ci sono molte ditte di giardinaggio che offrono questo servizio, non tutti se la sentono o hanno tempo di piantumare ma è una fase essenziale se si desidera vere un giardino di qualità. Per questo, meglio affidarsi a degli esperti che procedere in modo impacciato o contro voglia

Piantumazione

Piantumazione di alberi

Si parla di piantumazione di alberi ma ciascuno di essi o quasi ha esigenze diverse in questa fase per cui dare indicazioni valide per tutti è scorretto. E’ molto importante conoscere a fondo la pianta che stiamo preparando, capire se è un albero da frutto oppure no e che mesi “preferisce”, se i freddi o i caldi. Oltre agli alberi, ci si può trovare ad occuparsi della piantumazione dei bulbi da fiore, che possono essere a fioritura estiva o invernale, e del prato, da piantare sia in primavera sia in autunno.

Tornando alla piantumazione degli alberi, prima le eventuali radici scoperte vanno subito messe in acqua e posizionate al sole per essere ispezionate. E’ importante controllare che non siano state danneggiate e, nel caso, eliminare le parti che possono essere un problema per la crescita dell’albero tutto. Poi è la volta della buca, da scavare, grande abbastanza per accogliere le radici, e da riempire con il terreno una volta sistemata la pianta. Innaffiare subito e tenere la terra sempre umida.

Piantumazione

Piantumazione ulivo

Per la piantumazione dell’ulivo si procede ripulendo il terreno ed effettuando una buca di una profondità che può andare dai 60 agli 80 centimetri, dipende anche dalla tipologia di terreno con cui abbiamo a che fare e dal pericolo di ristagni idrici che esiste. Questo va precisato e sottolineato perché l’ulivo è molto sensibile al ristagno idrico.

Prima della piantumazione vera e propria servirà fare un passaggio di concimazione di fondo pre-impianto a base di fosforo, potassio e sostanza organica in modo che l’ulivo si trovi già a portata di mano micro e macroelementi in forma assimilabile. Alla vigilia della piantumazione bagniamo la pianta ancora in vaso, il giorno stesso procediamo interrando poi le radici, comprimendo il terreno e annaffiando con qualche litro di acqua.

Piantumazione acquario

Anche un acquario, uno di quelli seri e professionali, prevede la fase di piantumazione che dipende dal tipo di piante acquatiche prescelte. Si parte dalla parte anteriore verso la parte centrale e quindi posteriore della vasca posizionando prima le piante basse e dividendole in gruppi per inserirle materialmente con le pinzette. Gli esperti di piantumazione di acquari sono coloro che si occupano di Acquascaping.

Piantumazione

Piantumazione: pomodori 

I pomodori vanno interrati verso maggio, in un’area assolata e riparata dal vento, tenendo una distanza tra le piantine di 50/80 cm, facciamo attenzione a sistemarle in profondità senza scordare di concimarle con compost maturo. Per evitare di rovinarci le mani, muniamoci di guanti per rinvaso e piantumazione. Con 11 euro su Amazon se ne può acquistare un paio di buon livello.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 21 marzo 2018