Piantare gerani in piena terra o in vaso

Piantare gerani in piena terra

Piantare gerani in piena terra o in vaso. Istruzioni per la cura e la coltivazione dei gerani in piena terra o in vaso. Dalla messa a dimora alla moltiplicazione per talea di geranio.

Quando si piantano i gerani

Il periodo migliore per la messa a dimora dei gerani, sia in vaso che in giardino, cade in primavera.

Piantare gerani in piena terra

Non tutti possono coltivare gerani in piena terra. Solo chi abita nel Meridione d’Italia, in zone che sono mediamente miti tutto l’anno, è possibile la messa a dimora dei gerani in piena terra. I gerani soffrono con temperature costantemente inferiori ai 3 °C. Per la messa a dimora in giardino, in piena terra, scegliete le varietà più adatte alla vostra zona climatica.

I gerani da mettere a dimora in piena terra sono del genere Geranium. Queste piante differiscono dai più noti pelargoni perché hanno il fiore con cinque petali uguali. I pelargoni, invece, hanno petali di due tipi, portati sullo stesso fiore.

Piantare gerani in vaso

La coltivazione dei gerani in vaso è molto popolare nelle zone molto ventose e con inverni gelidi. In autunno inoltrato, infatti, con i primi geli stagionali, bisognerà spostare le piante di geranio in una posizione riparata. Per la coltivazione dei gerani in vaso vi invitiamo a visitare la pagina dedicata al Geranio in vaso. Nel presente articolo ci soffermeremo sulla coltivazione dei gerani in giardino, con la messa a dimora in piena terra.

La posizione giusta per coltivare gerani in giardino

Nel mettere a dimora i gerani, considerate che queste piante necessitano di una costante esposizione solare. Tuttavia, nel Meridione d’Italia, in quelle zone dove le temperature superano facilmente i 30 °C, è bene orientare la coltivazione di gerani a Sud-Est.

Con temperature superiori ai 30 °C, i boccioli e i fiori hanno bisogno di essere protetti, per questo, l’esposizione a sud-est è la migliore.

I gerani preferiscono zone ben arieggiate ma non eccessivamente ventilate. Il vento, infatti, rischia di disidratare le piante.

Perché il geranio non fiorisce

Evitate di coltivare gerani in zone più ombreggiate. Magari i gerani non muoiono ma, con poco sole, si sviluppano molte foglie e pochissimi fiori. I gerani che non fanno fiori probabilmente sono esposti a un costante deficit luminoso.

Messa a dimora dei gerani in giardino

Vi abbiamo già fornito molte istruzioni su come trapiantare i gerani. Il trapianto dei gerani in giardino dovrà essere eseguito in buche profonde 20 – 25 cm. Evitate una profondità maggiore perché potrebbe far marcire l’apparato radicale e appassire la pianta.

La larghezza del foro d’impianto dovrà essere doppia rispetto al diametro del vaso acquistato.

A che distanza vanno piantati i gerani? La distanza dell’impianto dovrà essere di circa 60 cm tra una pianta e l’altra.

Il terreno adatto alla coltivazione dei gerani

Anche il substrato necessita di cure! In realtà i gerani non sono molto esigenti ma il terreno del vostro giardino non dovrà essere troppo sabbioso o pietroso. Non sono adatti neanche suoli eccessivamente argillosi o pesanti.

Il terreno migliore per coltivare gerani dovrebbe essere leggero, ben drenato e con un buon grado di porosità. Se occorre, incorporate nel terreno del giardino argilla e torba.

Se i vostri gerani muoiono, forse il terreno è poco drenante. Le radici del geranio sono sensibili a marciumi radicali dettati da ristagni idrici.

Il terreno per la coltivazione del geranio in giardino non deve essere troppo acido. Se, in precedenza, nella stessa aiuola avevate piante acidofile, arricchite il terreno con del carbonato di calcio.

Moltiplicazione dei gerani

gerani si possono moltiplicare facilmente per talea, senza la necessità di usare alcun ormone radicante. Per tutte le istruzioni vi invitiamo a leggere la guida contenuta nell’articolo “Talea di geranio“.

Il geranio si fa apprezzare per i suoi fiori ma anche per le proprietà delle sue parti vegetali. Per tutti i dettagli: olio essenziale di geranio.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 aprile 2017