Pervinca: pianta e sua coltivazione

pervinca fiori

Pervinca: pianta, fiore e coltivazione. Tutte le informazioni sulle specie Vinca major, Vinca minor e le varietà di pervinca più diffuse. Dalla coltivazione ai fiori.

Questa specie fiorita è apprezzata perché, con il tempo, crea distese ricche di fiori. Il nome pervinca evoca una pianta fiorita e, il color pervinca, deve il suo nome propria al violaceo chiaro dei petali dei suoi fiori.

Pervinca: pianta

La pianta pervinca è facile da coltivare ma va messa a dimora rispettando un determinato spazio tra le piante così da ottenere un bellissimo effetto di distesa ricca di fiori “color pervinca”.

Le piante Vinca major e Vinca minor sono le più diffuse. Appartengono alla famiglia delle Apocynaceae. Sono piante erbacee sempreverdi e perenni. Sono molto rustiche. Ecco perché la pervinca pianta è così amata: può adattarsi bene a diverse tipologie di terreno e anche a esposizioni diverse.

Questa pianta è così rustica e resistente che, se non contenuta, potrebbe diventare invasiva. Se vuoi realizzare una vasta distesa di fiori, magari sotto la chioma di un ampio albero o alla base di un frutteto, la pervinca è perfetta.

Foglie

In base alle foglie si hanno diverse varietà. La pervinca presenta foglioline opposte, molto graziose e ornamentali. Le foglie sono di forma ovale, lunghe circa 8 cm. Le foglie di Vinca major sono leggermente più grandi delle foglie della Vinca minor. Le foglie sono verde scuro. Le varietà pervinca maculata e variegata, presentano foglie più decorative, dal colore che sfuma verso il chiaro.

Pervinca: fiore

La fioritura inizia in primavera, i suoi fiori continuano a prosperare fino all’autunno inoltrato. I fiori sono composti da 5 petali a stella. Sono piatti, si sviluppano su un peduncolo ascellare della foglia. Il color pervinca è rappresentato dal fiore più caratteristico: azzurro-violaceo. Il color pervinca però non è l’unico che caratterizza i fiori, così come le foglie, esistono varietà dai fiori di colori differenti.

La varietà Rubra e Atropurpurea portano fiori color porpora. La pervinca Alba e Gertrude Jekill hanno fiori bianchi.

Cure

La pianta, per produrre fiori e prosperare, non necessita di particolari cure. Un apporto di concime granulare a rilascio graduale potrebbe rendere le fioriture più abbondanti. Il concime andrebbe apportato in primavera.

Le irrigazioni devono essere modeste e si devono concentrare esclusivamente nei periodo di siccità.

Le pervinche, di solito, riescono a svilupparsi velocemente coprendo ampie zolle di terreno. Come premesso, le cure da dedicare alle piante non sono elevate ma bisogna prestare attenzione alla messa a dimora e allo sviluppo.

Possono crescere molto velocemente così da infittire la coltivazione. Per mantenere uno sviluppo regolare e non rendere la pianta infestante, il tappeto potrà essere solfito ogni anno, in primavera. Come? Basterà eliminare i fusticini più lunghi e sfoltire le piante che sono cresciute in esubero.

Pervinca: coltivazione

Per iniziare la coltivazione di pervinche è necessario eseguire una preparazione preliminare del terreno. Ti basterà fare una lavorazione superficale. Se vuoi, puoi incorporare del concime pellettato anche se la pianta non ha elevati fabbisogni. Assicurati solo di smuovere le zolle così da mantenere un terreno più soffice e assicurare un buon drenaggio.

Elimina le eventuali piante infestanti già esistenti sul terreno, quando il terreno sarà pulito e pronto ad accogliere le piante di pervinca da mettere a dimora, esegui delle buchette profonde 10 – 15 cm. Le dimensioni della buca vanno scelta in base alla dimensione del vaso che ospita la pervinca da mettere a dimora.

Quante piante occorrono?
Dipende dalla quantità di terreno che intendi tappezzare con i fiori di questa splendida pianta. In genere, una densità d’impianto ottimale vede la messa a dimora di 25 piantine per un metro quadrato. In pratica dovrai mettere ogni pianta a una distanza di circa 25 cm l’una dall’altra.

Piantare le perviche è semplice, a fine messa a dimora bagna il terreno in corrispondenza delle singole piante. Nel giro di un paio di anni, ti ritroverai con un manto erboso ricco di foglie e fiori di pervinca!

Pubblicato da Anna De Simone il 11 Maggio 2019