Ortensia rossa, cure e consigli

ortensia rossa

Non tutti sanno che esiste una varietà di ortensia rossa, dal fiore grande e dai toni squillanti. Non parliamo di un rosa acceso o di un fucsia, ma parliamo delle ortensie rosso rubino. In questa pagina vi diremo come curare le ortensie, che concime usare e come attuare la coltivazione.

Le ortensie Hydrangea Macrophylla sono facili da coltivare, si adattano alla coltivazione in vaso e sono longeve. Le più coltivate sono le ortensie rosa, versi o le ortensie blu ma non mancano varietà rosse e dai toni più vivaci.

Hydrangea macrophylla, le varietà rosse

Esistono diverse varietà di ortensie rosse. La Ripple è una varietà ibrida di recente introduzione. Presenta grandi fiori bicolori e tra i vari abbinamenti c’è un bel rosso-bianco. La forma dell’infiorescenza è tipicamente globosa e il colore dei fiori è bianco all’interno con una evidente bordura rossa.

La Macrophylla Ripple raggiunge un’altezza di 120 cm e inizia a fiorire da giugno. I fiori raggiungono la massima espressione nel mese di luglio. In autunno, i fiori si fanno apprezzare per il viraggio del colore che andrà verso un rosso più intenso.

Le foglie presentano margine seghettato, di colore verde scuro e con la caratteristica superficie rugosa.

Oltre l’ortensia Ripple Rossa, possiamo segnalare la varietà Lady Saori, che porta una fioritura esplosiva in grado di protrarsi dall’inizio dell’estate fino a metà autunno. La Lady Saori è una varietà ibrida di origine giapponese, è nata dagli incroci realizzati dall’orticoltore Ryoji Irie. La sua bellezza ha talmente colpito il pubblico tanto da renderla vincitrice del “Chelsea Flower Show Plant of the Year”. Anche la Red beauty (nella foto in alto) è un’ortensia dal rosso corallo.

Altre varietà di ortensie rosse, ma delle tonalità più tendenti al fucsia, sono:

  • Red Angel
  • Red Baron
  • Red sensation

Come coltivare ortensie rosse

L’ortensia rossa si coltiva seguendo le medesime cure viste per tutte le piante Hydrangea macrophylla.

Vanno messe a dimora nelle zone in ombra del giardino e sono particolarmente adatte per dare un tocco di luce e vivacità nelle zone a mezz’ombra.

L’esposizione corretta, infatti, è parzialmente ombreggiata. Le ortensie possono resistere in pieno sole ma solo se irrigate copiosamente ogni giorno.

Per l’irrigazione dovreste usare acqua addolcita (non calcarea) o addirittura acidulata con l’aggiunta di aceto di vino bianco. Valgono tutte le regole viste per l’irrigazione delle piante acidofileVa irrigata con frequenza soprattutto se coltivata in vaso.

ortensia rossa

Anche se le ortensie si adattano a ogni suole, per avere fioriture vivaci sarà necessario coltivarle in un terreno a reazione acida.

La moltiplicazione delle ortensie è facile da attuare. Si possono moltiplicare per talea, a fine estate.

Concimazione ortensia rossa

Come tutte le ortensie, per ottenere fioriture vivide e abbondanti, si dovrà provvedere alla concimazione. E’ importante utilizzare sempre e solo prodotti specifici per piante acidofile.

Evitate di somministrare concimi universali perché, per le ortensie, possono essere più dannosi che benevoli.

Tra i vari concimi per ortensie presenti sul mercato segnalo il concime biologico granulare Neudroff. In realtà, non è tanto per il brand che lo segnaliamo tanto per la sua composizione. La sua forula vede una miscela di concimi organici ben bilanciata:

NP(+K) 7-3 (+6), Azoto (N) organico 7,0 %, Anidride fosforica (P2O5) totale 3,0 %, Ossido di Potassio (K2O)

Formula perfetta per le piante acidofile come l’ortensia, la camelia, i rododendri, azalee, eriche, buganville… La sua solubilità in acqua (6%) lo rende perfetto per esercitare un’azione prolungata nel tempo.

Ho segnalato tale prodotto sia per la formula, sia perché si tratta di un concime naturale. Vi consiglio di aggiungerlo nella buca della messa a dimora delle nuove ortensie (100 grammi) oppure di somministrarlo alla vostra coltivazione di ortensie già avviata (da 25 a 75 g per pianta, dipende dalla condizione del terreno).

Quando concimare le ortensie? A inizio primavera (tra marzo aprile) e in estate (tra giugno e luglio), per sostenere la fioritura.

Su Amazon, una confezione da 2,5 kg di questo concime naturale granulare, si compra con 13,08 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le info: concime granulare Neudroff.

A prescindere dal brand che acquisterete, assicuratevi di prendere un concime per ortensie (specifico per piante acidofile) a rilascio prolungato.

Pubblicato da Anna De Simone il 29 maggio 2017