Nido per galline ovaiole, come organizzarlo

come allevare le galline all'aperto

Come organizzare un nido per galline ovaiole: le istruzioni per educare le galline ovaiole alla deposizione delle uova così da raccogliere uova pulite e sempre nel nido.

Organizzare un nido per galline ovaiole significa trovare sempre uova pulite e soprattutto agevolare la deposizione delle uova in un nido collettivo dicendo finalmente addio a uova perse nell’aia o a uova trovate rotte.

Un nido per galline ovaiole ben realizzato e imbottito di paglia, consente di raccogliere sempre uova integre e pulite. Il cosiddetto “nido collettivo” è in pratica, un parallelepipedo chiuso in legno, realizzato con tavole spesse 2 cm. Le dimensioni minime per un pollaio di 10 galline sono 80 x 50 cm di base con un’altezza di 40 cm, tuttavia vi consigliamo di regalare alle galline più spazio e di organizzare un nido collettivo di almeno 100 x 70 cm di base.

Nido per galline ovaiole fai da te

Le istruzioni per costruire un nido per galline ovaiole sono contenute nel nostro articolo guida Come costruire un nido per galline ovaiole.

Ricordate che, la parte superiore del nido deve essere leggermente spiovente e consentire l’apertura dall’esterno così da prelevare le uova con più facilità. Il “tetto” deve essere spiovente per impedire alle galline di impiegarlo come posatoio altrimenti imbratterebbero la parte destinata all’accesso per la raccolta delle uova.

Come abituare le galline a fare le uova nel nido

Una volta predisposto il nido con un abbondante strato di paglia, come fare per abituare le galline ovaiole alla deposizione delle uova nello stesso nido preparato con tanta cura?

L’ideale è abituare le galline fin da subito! Le galline, al momento dell’acquisto, hanno un’età di 5-6 mesi. Iniziano la deposizione verso i sette mesi di vita, quando si avvicina la maturità sessuale. Sarebbe opportuno allestire il nido per galline ovaiole proprio quando queste iniziano a depositare le prime uova.

Il nido deve essere imbottito con uno strato di 7 – 8 cm di paglia triatata o truciolo di legno, indispensabile per raccogliere uova sempre pulite e integre.

Prima ancora dell’inizio della deposizione, impedite l’accesso al nido (se lo avete già montato), oppure allestitelo quando notate le prime uova.

Le prime uova, di solito, sono deposte al mattino e, non avendo accesso al pascolo, le galline sono “costrette” a fare l’uovo nel pollaio.

Collocate il nido per galline ovaiole in una zona ombreggiata e tranquilla, facilmente accessibile per la raccolta delle uova.

Se all’inizio della deposizione trovate uova fuori dal nido, toglietele tempestivamente e sostituitele con un sasso voluminoso o un vaso rovesciato: le galline non devono poter più deporre in quella zona costringendole a deporre nel nido.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 aprile 2015