Le migliori merende per la scuola e per gli adolescenti

Le migliori merende per la scuola

Con la ripresa della scuola cambia il ritmo di vita e anche le abitudini alimentari che si devono adattare ai nuovi orari e alle attività che vengono introdotte nella settimana. E’ importante iniziare con il piede giusto, quindi con le migliori merende per la scuola. Quelle nutrienti che ci diano la carica e che ci mettano anche di buon umore. Questo vale per tutti, per chi va alla scuola materna ma anche per gli adulti che hanno un buco nello stomaco e necessitano una piccola pausa per uno snack che permetta loro di ritrovare le energie e la concentrazione.



Partiamo dai più piccoli e via via procediamo con una carrellata di merende anche per gli adulti ovviamente ciascuno può poi scegliere ciò che preferisce al di là della sua fascia di età. Ad esempio le ricette proposte per la scuola elementare sono tra le mie preferite.

Le migliori merende per la scuola materna

A questa età è molto importante che i bambini, anche a scuola, imparino a variare. Nei limiti del possibile e del tempo che abbiamo a disposizione, cerchiamo di variare le merende per far provare tanti gusti ai più piccoli. Puntiamo sulla frutta che non deve mai mancare, non esageriamo con gli zuccheri ma concediamo i dolci soprattutto al cioccolato, meglio se fatti in casa.

Una torta cioccolato e pera unisce le esigenze e piace a tutti, anche se non è semplice da preparare e da trasportare. Molto comoda e golosa è la frutta secca, molto nutriente quindi utile in questa età, che possiamo associare allo yogurt, in alternativa con lo yogurt possiamo proporre dei cereali. Ne esistono tantissimi tipi, alcuni più sani, altri più golosi ma comunque ottimi per dei bambini.

Le migliori merende per la scuola primaria

Alle elementari e alle medie il bambino può trovarsi a fare delle attività molto diverse e dobbiamo capire quanta energia gli serve. Lo dico perché a questa età si rischia l’obesità ma per evitarla non dobbiamo dare troppo poco da mangiare perché i bambini stanno crescendo e devono essere sostenuti. Se il piccolo fa dell’attività fisica regolare, meglio preparare qualcosa di sostanzioso come pane e marmellata o pane e cioccolato, il vecchio pane burro e zucchero oppure, se ama il salato, una pizzetta o un pacchetto di crackers. Niente attività fisica? Male, meglio iniziare ma finché ciò non accade, dobbiamo limitare il numero delle categorie assunte a merenda, scegliendo un frutto o uno yogurt.

Vediamo ora qualche idea creativa per le merende dei nostri piccoli. Possiamo preparare dei piccoli strudel a fagottino, con la pasta sfoglia, le mele e lo zucchero. Sono semplici e il risultato incontra sempre grande entusiasmo, possiamo variare la farcitura come vogliamo, con le pere, le uvette, i pinoli e schegge di cioccolato. Con la pasta lievitata possiamo preparare invece i rotolini farciti. Il ripieno classico dei Cinnamomo rolls è a base di crema di burro, zucchero e cannella ma possiamo evitare il burro e usare la marmellata di fragole o di albicocche oppure una crema al gianduia. Di questi rotolini esiste anche la versione salata di questa ricetta che risulta una sorta di pizza arrotolata, con pomodoro e mozzarella, e volendo qualche quadratino di prosciutto.

Le migliori merende per la scuola

Un’idea originale, sana e allo stesso tempo accattivante è quella delle chips di mele per sostituire le patatine fritte. Si taglia sottile il frutto e lo si cuoce al forno con uno sciroppo caldo di succo di limone e zucchero. Possiamo preparare anche delle chips di verdure, con zucchine e patate mescolate. Restiamo sulle ricette salate per assaggiare i cornetti salati preparati molto semplicemente con la pasta sfoglia tagliata a spicchi da farcire prosciutto cotto e sottiletta oppure con spinaci e formaggio o crema di tonno. Senza cuocere nulla possiamo preparare delle barrette di frutta secca, datteri denocciolati, mandorle, farina di cocco e prugne. Si compatta tutto e si preparano delle barrette.

Le migliori merende per adolescenti

Dai 14 anni in poi i gusti cambiano e anche il fabbisogno, quindi dobbiamo aggiornare il nostro ricettario. Senza esagerare con le merende pasticciate, possiamo concedere degli snack al cioccolato ma è meglio qualcosa di più semplice come ad esempio dei biscotti fatti in casa o un panino con il prosciutto. Evitiamo merendine confezionate e puntiamo su alimenti che includano anche della frutta, come una crostata di mele.

Le migliori merende per adulti

Anche se non si va più scuola, non è certo il caso di rinunciare alla merenda se se ne sente il bisogno. Piuttosto che appesantirci con un pasto troppo sostanzioso meglio stare leggeri e fare delle piccole soste golose e nutrienti. Bisognerebbe assumere il 20% delle calorie a colazione, il 30% a pranzo e a cena e il 10% durante le merende. Le migliori merende sono quelle a base di frutta fresca o secca, le barrette di cereali e uno yogurt. Possiamo anche optare per dei cracker integrali. In estate un gelato può risolvere molti problemi, anche in inverno per i più coraggiosi, altrimenti una volta ogni tanto ci si può riscaldare con una bella cioccolata.

Pubblicato da Marta Abbà il 8 Settembre 2019