Lingua bianca: cause e rimedi naturali

lingua bianca

Lingua bianca, tutto tranne un problema estetico, o per lo meno non va ridotto a tale perché è un segnale importante che riguarda la nostra salute. Nulla di grave, ma nulla da trascurare. Vediamo di cosa si tratta e alcuni rimedi naturali consigliati, sempre riferendosi al proprio medico di fiducia.



Lingua bianca: di cosa si tratta

Quando ci guardiamo allo specchio e notiamo di avere la Lingua bianca dobbiamo farci qualche domanda perché, ce lo insegnano alle elementari, non è il colore di una lingua sana. Ci sono diversi fattori che possono provocare questa anomala sfumatura, non c’è una risposta pronta ma una risposta da cercare.

I fattori sono differenti e non è mail il caso di allarmarsi, se la risveglio ci troviamo una patina bianca sulla lingua, si tratta di un accumulo di tossine di cui il nostro corpo vorrebbe liberarsi. Spesso si forma più sul fondo della lingua che sulla punta e molto probabilmente le tossine indesiderate sono legate al processo di digestione.

lingua bianca

Lingua bianca: cause possibili

Senza volerci sostituire al medico, vediamo alcune delle possibili e più frequenti cause della Lingua bianca. Prima di tutto precisiamo che non è un segnale di malattia, per forza, ma ci fa capire che è in atto nel nostro corpo un processo di disintossicazione. Può capitare che questo velo bianchiccio compaia al mattino, ma non è detto che non spunti anche durante la giornata quando fino a poche ore prima avevamo una lingua rosa vivo.

L’infiammazione delle papille gustative è una delle possibili cause della Lingua bianca ma lo sono anche la scarsa igiene orale, il fumo, il frequente consumo di bevande alcoliche. Anche chi segue diete a basso contenuto di fibre, ad esempio, può avere la tendenza a svegliarsi con la Lingua bianca ma se portiamo l’apparecchio ai denti, anche questo intruso in bocca può essere un fattore di irritazione.

Non è finita, la Lingua bianca come stiamo vedendo, è un segnale difficile da interpretare sui due piedi ed è necessario anche contestualizzarlo rispetto alle nostre abitudini, al nostro stile di vita e a ciò che in passato abbiamo sofferto. Anche l’uso prolungato di antibiotici può causare la patina bianca sulla lingua, può trattarsi anche di infezioni fungine e candidosi orale o mughetto.

Rivolgendosi ad un medico, da esperto può ben approfondire le cause della Lingua bianca, c’è infatti chi sostiene che possa essere legata alla presenza di disturbi gastrointestinali, di problemi di digestione, ma anche di stress o di affaticamento stagionale.

lingua bianca

Lingua bianca nei bambini

Per i bambini ci sono cause aggiuntive della comparsa della Lingua bianca ma restiamo nell’ambito delle situazioni non allarmanti. E’ meglio approfondire che non si tratti di allergie, alimentari o da contatto, o di anemia, di candida, ad esempio. Molto spesso, però, la Lingua bianca significa scarsa igiene orale e oppure è capitato che un collutorio contenente perossido di idrogeno abbia provocato una reazione irritante.

Lingua bianca e alito cattivo

Quando abbiamo l’alito cattivo, spesso e volentieri abbiamo anche la Lingua bianca. Non è scontato, ma alla base può esserci una scarsa igiene orale e in tal caso è meglio chiederci se effettuiamo una corretta opera di pulizia orale, compreso il dorso della lingua. Questo ultimo passo può andare a migliorare in modo significativo la qualità dell’alito.

Oltre a varie passate di spazzolino i denti e di filo interdentale, ricordiamoci che per prevenire o far sparire l’alitosi, è bene anche occuparci della lingua e fare in modo che non sia bianca, spazzolandola.

lingua bianca

Lingua bianca: rimedi naturali

Dopo aver sentito il medico o parlandone con lui, direttamente, ecco qualche rimedio per evitare la Lingua bianca in modo naturale. Uno dei più gettonati è l’Oil pulling che rimuove i batteri depositatisi sulla lingua durante la notte, è una pratica consigliata prima di lavare i denti: si sciacqua la bocca con un cucchiaino di olio di sesamo, olio di cocco o anche di olio d’oliva e questo dovrebbe aiutarci a rimuovere le tossine.

Anche il bicarbonato di sodio è un rimedio per la Lingua bianca, va cosparsa la lingua di questa sostanza e poi va strofinata delicatamente con uno spazzolino per risciacquare con acqua. Tutto ciò, fatto due volte al giorno, può essere una soluzione come anche la curcuma, ricca di proprietà antibatteriche.

In polvere, risulta in grado di proteggere il cavo orale e la lingua dalle infezioni e, in caso di Lingua bianca due volte al giorno possiamo fare gargarismi a base di acqua e curcuma, un bicchiere con mezzo cucchiaino di polvere “magica”.

Un interessante antinfiammatorio che possiamo provare per rimediare alla Lingua bianca è il succo di Aloe Vera, forte antimicrobico che fa passare anche l’alito cattivo con dei semplici risciacqui di succo diluito con acqua ogni mattina.

lingua bianca

Nettalingua per lingua bianca

Il nettalingua, un bel nome, che da fiducia, ma sarà veramente utile? E’ in vendita su Amazon a soli 10 Euro  ma prima di cliccarci sopra meglio capire se serve veramente a rimediare alla Lingua bianca. Questo piccolo e semplice strumento arriva nelle nostre mani direttamente dalla tradizione ayurvedica e rimuove la patina sulla lingua in modo estremamente delicato.

Non immaginiamoci una sorta di grattugia che leva il bianco ma ci infiamma tutta la bocca, è un sobrio raschietto in acciaio inossidabile o in rame, reperibile in erboristeria, ad esempio, o anche nei negozi di prodotti naturali. Una volta acquistato, impugniamolo ogni mattina prima di fare colazione e di lavarci i denti e non vedremo più la Lingua bianca allo specchio.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 1 ottobre 2016