Latte per cuccioli di cane

Latte per cuccioli di cane

Latte per cuccioli di cane, non sempre va bene e non di tutti i tipi. E’ un tema su cui c’è il pericolo di generalizzazioni, “perché il latte fa sempre bene: è latte!”. E invece c’è latte e latte ed è importante sapere come comportarsi, perché alcuni cani possono anche avere dei disturbi sgradevoli quando ingeriscono ad esempio latte vaccino. Anche il latte in polvere, che ai cuccioli può fare molto bene, quando essi diventano meno cuccioli, fa molto meno bene e va sostituito con altri alimenti da animali svezzati.



Latte per cuccioli di cane

Il Latte per cuccioli di cane è quello della mamma, a partire da subito e per tutto il primo mese di vita, è indiscutibile questo bisogno. Lo svezzamento inizia verso la quarta settimana: è il momento in cui il cucciolo deve iniziare ad abituarsi all’idea che per il resto della sua vita dovrà nutrirsi con cibo solido.

L’obiettivo è quello di arrivare all’autonomia del cucciolo alla quinta settimana, quando sarà quindi in grado di mangiare da solo il cibo solido. Il Latte per cuccioli di cane a quel punto non serve più, anzi, è bene che non ne assumano.

Latte per cuccioli di cane

Latte per cuccioli di cane fatto in casa

Se il cucciolo è orfano è nostro compito lo svezzarlo e se non ha ancora compiuto il mese dobbiamo arrangiarci con il Latte per cuccioli di cane fatto in casa. Oggi sul mercato troviamo del latte in polvere che ci può aiutare a supplire quello della madre che non abbiamo a disposizione.

Resta il fatto che dobbiamo rispettare la tempistica di svezzamento già spiegata, eliminando progressivamente il latte dalla dieta e senza pensare di poterlo sostituire con quello di mucca o con quello ad alta digeribilità. Ad alta digeribilità per noi, forse, ma non per il nostro cucciolo che, non digerendolo, potrebbe avere forti diarree, anche fatali.

Latte per cuccioli di cane

Latte per cani fa male o fa bene

Dopo il periodo di svezzamento, il latte materno o in polvere non fa affatto bene al cane perché richiede degli enzimi per essere digerito, non presenti nel suo intestino. Ciò vale anche per il latte ad alta digeribilità o in qualsiasi altra formula speciale che possiamo trovare in giro.

Il Latte per cuccioli di cane, ad un cane adulto, può causare disturbi di salute anche grave, soprattutto se somministrato in modo continuo.

Nel caso che il nostro cane sia allergico alle proteine del manzo, il latte è a maggior ragione proibito e lo stesso vale per il formaggio. Quando si sente inoltre dire che il Latte per cuccioli di cane funziona come antidoto universale a ogni tipo di veleno, non bisogna credere a questo falso mito che può portarci ad agire in modo scorretto. L’unico avvelenamento su cui il latte ha un buon effetto è quello da piombo, negli altri casi peggiora solamente i sintomi.

Latte per cani in polvere

Quello in polvere serve quando serve latte per cuccioli di cane con meno di un mese, altrimenti è tempo di svezzamento quindi di cibo solido, crocchette, scatolette o alimentazione casalinga.

Latte per cuccioli di cane

Tiralatte per cani

E’ più che altro utilizzato quando la cagna mamma ha latte in eccesso o ha una gravidanza isterica, può costare dai 30 ai 60 euro ma va anche saputo utilizzare, altrimenti è meglio chiedere consigli al veterinario.

Latte per cani di soia

E’ quello più “digeribile” per i cani ma in generale il latte e tutti i prodotti caseari sono cibi sconsigliati perché favoriscono intolleranze e problemi intestinali. Se alcuni cuccioli prima dello svezzamento, hanno difficoltà con il latte in polvere, possiamo provare con il Latte per cuccioli di cane di soia ma solo in caso di particolare necessità.

Latte per cani: costo

In negozi per animali come anche on line possiamo trovare varie marche di latte per cuccioli di cane. Il prezzo di una scatola di latte in polvere per svezzamento cuccioli di cane costa dai 17 ai 21 euro.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 26 maggio 2017