Insetticida biologico: guida alla scelta

Insetticida biologico

Insetticida biologico, guida all’acquisto o all’autoproduzione. Vi segnaliamo gli antiparassitari naturali più efficaci nell’orto.

Cercate un insetticida biologico (o un fungicida) perché volete un giardino o un terrazzo libero dai veleni? Beh, sappiate che un insetticida biologico, oppure un fungicida, si può comprare già pronto. Vero che i più esperti preferiscono prepararsi da soli i rimedi naturali per le piante, ma questa è una pratica che richiede esperienza, materia prima e un po’ di attrezzatura. Occorre un pezzo di terra per avere ortiche ed equiseto a disposizione, e uno spazio per preparare e custodire i macerati. In città è molto difficile.

Inoltre certi attacchi parassitari necessitano di una risposta pronta e ‘robusta’, mentre i rimedi naturali (che funzionano!) danno il massimo dell’efficacia in prevenzione.

Serve allora poter acquistare un insetticida biologico (o un fungicida) in modo semplice e sicuro. Senza per questo dimenticare che molte piante officinali sono medicine verdi per il giardino e che ognuno può produrre concimi naturali, macerati e infusi per la lotta biologica seguendo semplici ricette.

Come aiuto nella scelta di prodotti biologici per le malattie della piante, ecco una breve guida all’acquisto o all’autoproduzione con una suddivisione semplice dei prodotti: insetticidi, fungicidi (specifici e utili nella fase acute delle infezioni), altri preparati (utili soprattutto in prevenzione). Molto sottovalutate sono le trappole che, a dispetto dell’opinione di molti, possono essere molto efficaci.

Macerato di ortica

Lasciate macerare le ortiche fresche o secche, in 10 litri d’acqua bollente. Nel dettaglio: vi occorrono 500 grammi di ortica essiccata oppure 1 kg di ortica fresca. Eliminate le radici delle ortiche e ponetele in acqua bollente. Lasciatele macerare per 4 giorni, filtrate e usate il liquido residuo per il trattamento contro gli afidi. Il liquido va nebulizzato sull’intera pianta.

Macerato di equiseto

Molto utile nella prevenzione contro gli attacchi fungini. Può essere usato anche nel trattamento delle prime fasi delle malattie. Si prepara mettendo a macerare, in acqua bollente, un grosso quantitativo di equiseto fresco o essiccato. Seguite le stesse istruzioni del macerato di ortiche.

Olio di Neem

Parliamo di un eccellente repellente contro i parassiti ed è anche un ottimo nematocida. Nell’orto, è efficace contro afidi, nematodi, dorifora, cicaline, minatori fogliari, tripidi, nottue, psille, tignole e larve di lepidotteri.

Un trattamento fogliare per debellare un infestazione di afidi, tripidi, cicaline…. può essere eseguito con:

  • 100 ml di olio di Neem
  • 100 ml di alcool etilico
  • 10 litri di acqua tiepida

Dove comprare l’olio di neem? L’olio di Neem non è molto diffuso e si trova in vendita solo nelle botteghe specializzate nella compravendita di prodotti naturali e nei consorzi agrari più forniti.

Non è particolarmente costoso soprattutto se si compra online dove la concorrenza è più elevata.  Su Amazon, per esempio, un flacone da 250 ml di olio di Neem puro di ottima qualità si compra al prezzo di 14,99 euro con spese di spedizione gratuite.

Per tutte le informazioni sul prodotto vi rimandiamo alla pagina ufficiale: Olio di Neem Vergine. Il prodotto segnalato basterà per trattare 25 mq di giardino con piante in piena vegetazione.

Attenzione!
Al link vi abbiamo segnalato olio di neem puro che può essere usato in agricoltura come spiegato in precedenza. Non fate caso che il prodotto è stato concepito per uso cosmetico, tanto ugualmente si tratta di olio di neem puro. Sempre su Amazon si trovano flaconi concepiti per l’uso agricolo ma sono molto più costosi. Fate le valutazioni dovute in base alle vostre esigenze.

Piretro

Il piretro è efficace contro afidi, tripidi, aleurodidi, cocciniglie, tignole, cimici, formiche, nottue, piralide, mosca della frutta, psilla, acari, altica, forbicine, zanzare, pidocchi delle piante e tanti altri insetti.

Il piretro è botanicamente noto come Tanacetum cinerarifolium o ancora meglio, Chrysanthenum cineralifolium. Il nome può generare confusione con il comune tanaceto che somiglia al piretro per le sue foglie frastagliate. Anche il comune tanaceto può essere utilizzato come antiparassitario. Per tutte le info: Tanaceto, proprietà.

Lotta biologica con Bacillus thuringiensis

E’ efficace contro tignola, carpocapsa, blattoidei, tortrici, ricamatori, falena, cavolaia, rapaiole, nottue, depressaria ed è divenuto un ottimo alleato nella lotta alla piralide del bosso. Ne indico due, a base di due diverse varietà del Bacillus Thuringiensis: la Aizawai è particolarmente efficace contro la piralide del bosso.

Anche in questo caso, il prodotto si può trovare su Amazon: Bacillus Thuringiensis.

 

Solfato di rame, il più usato in agricoltura biologica

Il solfato di rame è il fungicida biologico più usato in agricoltura (e non solo in quella biologica!). E’ efficace contro le più comuni malattie delle piante causate da funghi. Questo prodotto può essere usato come trattamento contro: peronospora, ticchiolatura, monilia, mal dello stacco, antracnosi, alternaria, cercospora, fumaggine e bolla.

I rimedi a base di solfato di rame, in commercio sono facilissimi da trovare.

Zolfo

Così come il rame, anche lo zolfo è un fungicida biologico molto popolare. E’ efficace contro un gran numero di malattie fungine, il mal bianco è una di queste.

Proprio come il solfato di rame, anche i rimedi a base di zolfo sono facilissimi da trovare.

Bentonite e Silicato di sodio

Sono efficaci contro i parassiti fitofagi (insetti e parassiti che si nutrono delle foglie) in genere.

Trappole

Qui c’è un margine più ampio quando si parla di fai da te. Le trappole sfruttano un’esca naturale in grado di attirare insetti e parassiti. Per le istruzioni di una trappola fai da te vi rimandiamo alla pagina: bottiglia antizanzaraNell’articolo vi spieghiamo anche come usare il piretro per eliminare zanzare, mosche, cimici verdi, forbicine e moscerini dal giardino.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 14 giugno 2017