Piante in casa, le novità

Con la primavera, molte donne sentono il bisogno di aggiungere nuove piante in casa. In questo articolo abbiamo già visto alcune delle piante da appartamento più belle, ma se siamo a caccia di nuove idee che si spingono oltre il classico bonsai, questo è il post giusto.

Piante in casa, novità, idee e stravaganze
Pianta di Buddha. Si chiama Jatropha padagrica (foto in alto a destra) ed è stata soprannominata la “pianta di buddha” per la sua caratteristica forma dal tronco ingrossato alla base. E’ molto decorativa, porta particolari infiorescenze con foglie lobate. Per valorizzarla, meglio tenerla in un vaso in ceramica dalle tonalità chiare.

Giglio Voodoo. Presenta un grande tubero che non ha bisogno di essere interrato. In primavera sviluppa una grossa spada floreale violacea con puntinature in giallo, in seguito sfoggerà esotiche foglie palmate maculate. Il suo nome è Sauromatum venosum, meglio conosciuto come giglio voodoo (foto in alto a sinistra).

Sassi viventi. Cosa c’è di più originare che tenere in casa una pianta dall’aspetto insolito? Lithops è una pianta grassa insolita. Ne esistono di diverse varianti… per approfondire, cliccate qui.

Venere acchiappamosche. Per tenere lontane le mosche da casa, la Dionaea muscipula a si presta bene! E’ una pianta carnivora che cattura i piccoli insetti. Le foglie sono composte da due lobi frangiati dove i bordi si chiudono a scatto per catturare le ignare prede.

Aloe Vera. Perché non tenere in casa delle piante dalle proprietà curative? In natura l’Aloe Vera cresce in zone aride. In caso di escoriazioni, punture di insetti o scottature provocate dal sole, potete utilizzare il gel di Aloe prendendolo direttamente dalla vostra pianta.

Fragole. Cosa ne dite di vasi pensili ricchi di piante di fragole? La Fragaria x ananassa è perfetta. Un’idea originale per coltivare fragole e abbellire casa.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 21 febbraio 2013