Giornata Mondiale della Terra 2017

giornata mondiale della terra

Giornata Mondiale della Terra 2017, una giornata dedicata alla Terra. “E le altre?” viene da chiedersi, e la realtà è che le altre ce ne scordiamo, ed è per questo che è attuale e necessaria questa giornata mondiale. Cade il 22 aprile, guarda caso quando la Terra da noi torna a fiorire, a mostrare il meglio di sé. Proprio quando si riempie di colori, profumi e scene di nascita, ecco un appuntamento per ricordarci che la Terra, perché continui a fiorire, deve essere rispettata.



Giornata Mondiale della Terra: che cosa si festeggia

L’Earth Day, la Giornata della Terra, è la più grande manifestazione ambientale del pianeta e proprio per questo ha la pretesa di chiamare tutti i cittadini del mondo a celebrare la Terra ma, soprattutto, a promuoverne la salvaguardia. Si contano oltre un miliardo di persone sparse in 192 paesi, ma ogni anno si può fare di più.

Per festeggiare questa Giornata Mondiale della Terra si gioca, si canta, si ride – come vedremo – ma non tutto ciò non deve restare puro divertimento fine a sé stesso. L’obiettivo, nella gioia di un 22 aprile di iniziative di città in città diverse, deve restare quello di sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Va tenuta viva l’attenzione sulle problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili.

Non solo: ogni anno ci si propone, sempre festeggiando la Giornata Mondiale della Terra, di cercare e trovare soluzioni nuove. Forti delle conquiste tecnologiche e delle scoperte scientifiche, ad ogni edizione possiamo chiederci se abbiamo trovato in qualche angolo di mondo, di Terra, il modo per eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo.

Si può agire in molti ambiti migliorando le attuali performance a livello sia mondiale sia locale. Dal riciclo dei materiali alla conservazione delle risorse naturali come il petrolio e i gas fossili, dal divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi alla cessazione della distruzione di habitat fondamentali come i boschi umidi. Non scordiamoci anche di lottare per chi sulla Terra vogliamo che resti e proteggiamo le specie minacciate.

giornata mondiale della terra

Giornata Mondiale della Terra: quando si svolge

Le Nazioni Unite celebrano la Giornata della Terra ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile. La prima Giornata Mondiale è stata quella del 1970, grazie alla determinazione di un senatore statunitense, Gaylord Nelson, che era riuscito a trasmettere l’urgenza di questa iniziativa a numerosi personaggi di peso, primo fra tutti il presidente John Fitzgerald Kennedy.

Col tempo la Giornata Mondiale della Terra è diventata piuttosto nota ma come momento di gioia con valore formativo e informativo, ma non era così nel 1962, quando è nata l’idea nella testa di Nelson. Quell’anno aveva pensato semplicemente di organizzare un “teach-in” sulle questioni ambientali, l’anno seguente già aveva coinvolto Kennedy che per l’occasione aveva attraversato 11 Stati tenendo conferenze dedicate ai temi ambientali.

C’è poi voluto un disastro, come spesso accade, perché l’iniziativa prendesse quota. E’ capitato, purtroppo, nel 1969: mi riferisco alla fuoriuscita di petrolio dal pozzo della Union Oil al largo di Santa Barbara, in California. Da quel momento la Giornata della Terra è diventata doverosa da istituire ed ecco che 22 aprile 1970 20 milioni di americani hanno messo in piedi una manifestazione per mostrare il proprio amore per la Terra. E’ stata la prima Giornata Mondiale della Terra.

giornata mondiale della terra

Giornata Mondiale della Terra 2017: eventi per questa edizione

Se di luogo in luogo, di Paese in Paese, ciascuno mi auguro che pescherà l’iniziativa che più sente appartenergli per festeggiare la Giornata della Terra, qui inizio a segnalarvi l’iniziativa che si terrà a Roma, al Galoppatoio di Villa Borghese e sulla Terrazza del Pincio, dal 21 al 25 aprile: si tratta del Villaggio per la Terra, una cinque giorni di eventi dedicati alla tutela del pianeta, per creare e diffondere una maggiore sensibilizzazione verso l’ambiente attraverso la condivisione, il divertimento, la conoscenza, le esperienze.

Nel Villaggio per la Terra saranno proposte attività ed eventi di musica, scienza, sport, giochi, arte e cibo. Saranno proposti laboratori ludici e didattici, un villaggio dei bambini, laboratori di sismologia e vulcanologia, il planetario gonfiabile, corsi di giornalismo ambientale, dimostrazioni sportive a cura di campioni olimpici e paralimpici, biciclettate, tornei e competizioni sportive.

La Giornata Mondiale della Terra a Roma prevede anche diversi festival tematici, dedicati all’economia circolare, alla mobilità sostenibile, all’educazione ambientale, ai libri, alla festa dell’Erasmus e il forum  ‘Cambiamenti climatici e migrazioni forzate’ dedicato al tema del drammatico aumento di eco-rifugiati nel mondo.

Per scoprire tutti gli eventi in programma in tutto il nostro paese potete visitare la mappa interattiva disponibile sul sito ufficiale Earthdayitalia.org

giornata della terra

In passato la Giornata Mondiale della Terra è stata ispirante e mi auguro che continui ad esserlo. Mi riferisco in particolare al 20esimo suo compleanno, ad esempio, festeggiato con una scalata sull’Everest realizzata da un team di alpinisti statunitensi, sovietici e cinesi, con tanto di collegamento mondiale via satellite. E al termine della spedizione tutta la squadra trasportò a valle oltre 2 tonnellate di rifiuti lasciati sul monte Everest da precedenti missioni.

Altro anno indimenticabile il 2000: la Giornata Mondiale della Terra era già diventata molto “social” e 2.0 riuscendo a raggiungere e unire oltre 5.000 gruppi di ambientalisti e anche qualche personaggio famoso, come l’attore Leonardo di Caprio.

Giornata Mondiale della Terra: video

Lascio ad un video senza data di scadenza il compito, a questo punto, di mostrare senza troppe parole quanto la Terra merita di essere celebrata, e soprattutto rispettata e salvaguardata.

Giornata Mondiale della Terra a Milano

A Milano segnaliamo la bella iniziativa del #greenteam di Decathlon Milano Cairoli che ha organizzato una giornata di pulizie e giochi al Parco Lambro Milano.

L’appuntamento è alle ore 11 in via Padre Lodovico Morell (a 5 minuti a piedi dalla fermata Udine della Linea Verde M2 della metropolitana) con inizio delle attività alle ore 11.30.

Dopo il pranzo al sacco saranno proposti giochi a squadre per scoprire quali azioni è possibile compiere ogni giorno per ridurre il nostro impatto ambientale.

L’iniziativa è aperta a tutti, grandi e piccini, con cuore #green!

Per partecipare, basta iscriversi gratuitamente alla reception del negozio Decathlon Milano Cairoli (numero massimo di partecipanti 50).
Tutti i partecipanti, verranno omaggiati con un gadget Earth Day Milano.

All’evento ha collaborato Amsa Milano per la fornitura delle attrezzature utili all’attività di pulizia.

Originale anche l’incontro di meditazione Sciamanica, organizzato dall’Associazione Il Settimo Raggio ad Arluno, a pochi Km da Milano, con l’obiettivo di entrare in contatto non solo con l’elemento Terra, bensì con tutto quello che è vita e portatrice di essa, Natura compresa.

L’obiettivo dell’incontro è quello di riuscire a lasciare andare le tensioni che l’anno bisestile appena passato ha caricato sulle nostre spalle, ripulirsi dallo stress e soprattutto ringraziare il nostro Pianeta, troppo spesso trascurato. Nella giornata della Terra, si avrà dunque l’opportunità di riflettere sull’importanza del terreno sotto ai nostri piedi, di ascoltarlo e di sintonizzarsi con esso per scoprire quanto sia importante per il nostro benessere fisico ed energetico.

 

giornata mondiale della terra

 

Giornata Mondiale della Terra: il sito ufficiale

Per il nostro Paese il sito di riferimento è quello della Earth Day Italia Onlus, per la Giornata Mondiale della Terra. Ma non solo per il 22 aprile in arrivo: si tratta di una piattaforma permanente e sempre attiva dedicata alla comunicazione ambientale.

L’obiettivo del sito e della Onlus, evidente alla prima navigazione, è quello di supportare l’Earth Day Network nelle sue campagne mondiali e di invitare le Nazioni Unite a “commettere” azioni di informazione, divulgazione scientifica e sensibilizzazione ambientale.

Quanto a noi che “clicchiamo”, saremo stimolati a mostrare una maggior sensibilità verso il tema della tutela del Pianeta e ad adottare uno stile di vita più responsabile. Troveremo spunti di nuovi modi di vivere quotidianamente in modo virtuoso, da veri amici del pianeta, come se tutti i giorni fosse la Giornata della Terra.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 19 aprile 2017