Fiori australiani: elenco

Fiori australiani

I fiori australiani hanno poteri magici e chi pensava all’Australia solo come alla terra dei canguri, dovrà ricredersi e cominciare ad esplorare le tante potenzialità di questa terra, insite nella sua natura, e non solo. Noi ci soffermiamo, almeno per questa volta, su quelle “floreali” per passeggiare nel bush australiano e raccogliere spunti, e fiori australiani, per il nostro benessere. Al di là dell’estetica, infatti, si tratta di infiorescenze che hanno un potere terapeutico, mettono in luce le qualità positive che ciascuno di noi ha, anche se non se e rende conto. Del tutto o per un certo periodo della propria vita.



Fare uso dei fiori australiani può essere un modo, così si ritiene, per vincere la paura e trasformarla in coraggio, vincere l’insicurezza e ribaltarla in modo che diventi fiducia in se stessi. Con un fiore, un fiore dell’Australia, la rabbia può dare vita ad una sensazione di serenità mentre dalla tristezza può nascere la gioia. C’è da crederci? Vediamo!

Fiori australiani: elenco

Sono davvero numerose le piante che troviamo in Australia, molte endemiche, altre no ma comunque presenti su aree estese e da anni. Alcune esplodono di colori in inverno, altre in estate, in un ciclo continuo che non lascia mai gli occhi di chi visita questa terra senza natura da ammirare.

Se ci concentriamo sui fiori australiani, possiamo contare una settantina di essenze in totale e non sono affatto poche se pensiamo che ciascuna di esse ha delle caratteristiche uniche. Chi vuole fare uso dei fiori australiani non solo deve guardare l’elenco ma anche consultare le specificità d’azione di ciascuno per capire quale fa al caso suo. Ecco perché esiste il floriterapeuta.

In generale ciò che accomuna questi fiori è il potere di riequilibrare ma al variare della situazione di partenza e del contesto, un fiore può essere reputato più o meno adatto ed efficace di altri.

Fiori australiani: elenco

Una volta individuata la specie adatta all’occasione, è necessario prepararla per l’uso e non è una procedura immediata. Soprattutto, richiede concentrazione e pazienza, un po’ di tempo e di attenzione. Si effettua all’aperto, guai a chiudersi in un cupo laboratorio, e ci si raccoglie in meditazione, meglio se immersi nella natura, in modo da avere l’animo sereno quando si preparano i fiori australiani. Messi in una bacinella di vetro con acqua pura, vanno lasciati esposti alla luce del sole per un paio di ore, poi si estrae l’acqua, senza fiori, e la si mette in una bottiglia che abbiamo già preparato, con un terzo circa di cognac.

Fiori australiani: stop stress

Il motivo per cui si utilizzano questi fiori è la necessità di abbassare lo stato di stress, quotidiano o occasionale. Funzionano molto bene secondo un esperto come Ian White che nella sua carriera di naturopata ha deciso di dedicarsi alle essenze australiane proponendole come cura anche per molte malattie. Ciò che sostiene è che anche dietro al malessere fisico ci siano squilibri emotivi che i fiori australiani possono sistemare rimettendoci in contatto con la nostra natura più profonda che abbiamo ultimamente magari trascurato.

Quando si vuole abbassare il livello di stress, con i fiori australiani, si ingeriscono e l’essenza viene assimilata dalla corrente sanguigna creando una sorta di corrente elettromagnetica nel nostro corpo che va a raggiungere il sistema circolatorio e nervoso, per poi influire anche a livello psicologico sul nostro mood. E’ così, secondo White e i suoi colleghi, che i fiori australiani possono aiutarci a rimetterci in pista, con più equilibrio e con quella calma che permette di elaborare le proprie sensazioni ed emozioni.

Fiori australiani: stop stress

Fiori australiani per dimagrire

C’è chi pensa di usare i fiori australiani per dimagrire, ma non è il loro scopo principale. La speranza c’è sempre, molti la coltivano, ma a tutti gli effetti queste essenza servono a recuperare l’equilibrio. Se poi, come conseguenza, si verifica anche una perdita di peso, un ritrovamento della forma fisica, questo è un altro discorso, ma i fiori australiani da soli non fanno dimagrire.

Fiori australiani per dimagrire

Fiori australiani: potere terapeutico

Il potere terapeutico dei fiori australiani potrebbe derivare dall’alone di saggezza antica e di forza che emana tutta questa terra, in particolare la parte interna del suo territorio, il bush australiano. Sta di fatto che gli aborigeni da sempre credono in questi fiori e ne mangiano in grandi quantità, certi del loro potere curativo. Quelli non commestibili, vengono celebrati in riti ad hoc.

Fiori australiani per animali

Essendo naturali, e al massimo innocui, i fiori australiani vengono utilizzati anche per curare i bambini e gli animali, entrambi reagiscono in modo più veloce perché sono più propensi a superare le barriere emotive che gli adulti mediamente hanno avuto il tempo e il modo di rendere massicce, a volte inossidabili. I dosaggi, rispetto agli adulti, rimangono invariati, per tutti vale la regola di non usare più di sette fiori australiani in un’unica miscela, il numero consigliato però è quelli di quattro, di caso in caso meglio chiedere al floriterapeuta.

Fiori australiani per animali

Fiori australiani: opinioni

Quanto detto finora è sostenuto da molti ma il meccanismo di azione di queste essenze floreali non sembrerebbe dimostrato. C’è chi pensa sia una truffa, c’è chi pensa vadano bene solo per malattie minori o inesistenti, c’è chi ha intrapreso degli studi per mostrare che possono curare disturbi emotivi e fisici per distinguerli dai classici fiori da appartamento o da giardino

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Marta Abbà il 19 giugno 2018