Facelia, coltivazione e cura

facelia coltivazione

Facelia, coltivazione e cura: dal fiore al suo nettare, dai semi al portamento della pianta. Tutte le informazioni su come coltivare la phacelia tanacetifolia.

La facelia tanacetifolia è una pianta annuale con portamento eretto. Raggiunge un metro di altezza ed è apprezzata per i suoi fiori. La facelia è popolare per il suo nettare e polline: i fiori sono fortemente ricchi di polline e nettare, tuttavia il sapore non restituisce note organolettiche particolari così come avviene per il miele di fiori d’arancio o di castagno dove la presenza di aromi è fortemente caratteristica.

Il suo nome botanico Phacelia tanacetifolia, è legato alla presenza di foglie pennate che somigliano a quelle del tanaceto.

La pianta è originaria del nord del Messico e della California. In Europa è presente ormai dal XIX secolo.

Facelia, coltivazione

La coltivazione della Phacelia tanacetifolia è attuata soprattutto per la produzione di foraggio, per la produzione di miele o per la pratica del sovescio.

Con la pratica del sovescio, la Phacelia tanacetifolia rilascia grandi quantità di azoto nel terreno. Svolge anche un’azione di controllo delle erbe infestanti grazie al rilascio di sostanze chimiche che ne inibiscoo la crescita.

Come coltivare la facelia
La pianta si può seminare dalla primavera a fine estate. Si consiglia di seminare la facelia in primavera così da ottenere fioriture più abbondanti.

La fioritura si verifica all’incirca 60 giorni dopo la semina e i fiori di facelia perdurano per circa un mese.

Per la pratica del sovescio, invece, è consigliata la semina nel periodo della tarda estate.

Come seminare la facelia

I semi di facelia, per germogliare, devono essere interrati. La germinazione non avviene quando i semi restano in superficie. Come fare? Se non disponete di una seminatrice potete seminare a spaglio per poi rastrellare la superficie e assicurarsi di interrare i semi di circa 2 – 3 cm di profondità.

Quanti semi usare?
Per il sovescio con la facelia si consigliano 10 – 13 kg di semi per ettaro, da seminare a fine estate.

Per la produzione del miele e quindi per ottenere nettare di buona qualità, si consiglia di non spingersi gli oltre 8 – 10 kg di semi per ettaro di terreno. Abbassando la quantità di semi, darete maggiore spazio alla fioritura che così sarà più copiosa per ogni singola facelia coltivata.

Facelia, api e miele

La facelia è una pianta mellifera: il fiore produce polline e nettare di elevata qualità, in grado di attirare le api bottinatrici che ne raccolgono nettare e polline.

Tra i mieli uniflorali italiani non è presente quello di facelia. Si trova, in percentuale diverse, nel miele tipo millefiori. Il mele di facelia è prodotto principalmente nell’Europa orientale, in Ungheria, per esempio, si produce miele di facelia di ottima qualità.

Il miele di facelia ha un colore molto chiaro, un odore e un aroma delicato e un sapore dolce ma non particolarmente caratteristico.

La produzione di miele può raggiungere e superare i 10 qli/ha e per questo interessa molti apicoltori.

Facelia, semi

Non è facile trovare i semi di questa pianta. Se, durante una passeggiata, notate esemplari di phacelia tanacetifolia, potete raccogliere i fiori da usare per decorare casa: i fiori, una volta appassiti, lasceranno cadere dei piccoli semi da poter usare nel proprio giardino. La moltiplicazione di questa pianta è semplicissima tanto che alcuni giardinieri trattano come le facelie come piante invasive e infestanti.

Per l’acquisto dei semi, potete rivolgervi al vivaio di fiducia che potrà richiederli per voi. In alternativa potete provare la compravendita online: i semi di phacelia tanacetifolia sono commercializzati per dare vita a prati fioriti ma soprattutto per la tecnica del sovescio.

Su Amazon, una confezione da un chilogrammo di semi è proposta al prezzo di 17,50 euro, l’unico inconveniente è che arriva dalla Germania e dovrete accollarvi circa 9 euro di spese di spedizione. Per tutte le informazioni e per l’acquisto dei semi di phacelia tanacetifolia vi rimandiamo alla pagina ufficiale del prodotto su Amazon: semi di Phacelia, mega Pack 1000 grammi.

Pubblicato da Anna De Simone il 23 gennaio 2018