Crampi allo stomaco: 10 rimedi naturali

crampi allo stomaco

Rimedi naturali e cure per allontanare e alleviare i crampi allo stomaco. Dalle cure naturali alle cause, ecco una panoramica utile per chi soffre di crampi allo stomaco.

Crampi allo stomaco, le possibili cause 
Cerca di individuare le cause dei tuoi crampi allo stomaco e se hai qualche sospetto, non esitare a consultare il tuo medico di base. Spesso i crampi allo stomaco non sono pericolosi, tuttavia, in alcune circostanze, potrebbero segnalare condizioni molto gravi. Con le indicazioni che seguono ti aiuteranno a capire le eventuali cause dei tuoi crampi allo stomaco:

  • spasmi muscolari possono provocare crampi durante esercizi di nuoto o altri sport analoghi.
  • Crampi allo stomaco e al basso ventre, sono comuni durante i primi giorni delle mestruazioni.
  • Un dolore sordo potrebbe indicare che i crampi, anche se dolorosi, sono innocui. Consulta un medico per rassicurarti.
  • Fitte e dolori localizzati possono indicare condizioni molto gravi come l’appendicite o lesioni a un organo.
  • Crampi accompagnati da mal di schiena persistente potrebbero indicare calcoli renali.
  • Crampi allo stomaco insorti dopo aver mangiato velocemente possono indicare una fisiologica reazione del sistema digestivo.
  • Se i crampi allo stomaco sono associati a febbre o emorragie, contatta immediatamente il tuo medico di fiducia.
  • Spesso i crampi allo stomaco sono il primo sintomo di problematiche quali:
    -diarrea o stitichezza
    -sindrome del colon irritabile
    -intolleranza al lattosio
    -intossicazione alimentare
    -infiammazioni intestinali
    -eccessivo stress
    -a digiuno, sono indice di fame

Crampi allo stomaco, 10 rimedi naturali

Aromaterapia, esercizi di respirazione e percorso Kneipp
Quando i crampi allo stomaco sono causati dallo stress, è opportuno rallentare i ritmi frenetici della vita quotidiana, fare esercizi di respirazioni e praticare attività rilassanti e salutari come l’aromaterapia o il percorso Kneipp associato a esercizi di respirazione.

Acqua di riso…
L’acqua di riso è carica dell’amido che ha rilasciato lo stesso cereale in fase di cottura. L’acqua satura di amido funge da emolliente, un buon rimedio naturale per chi soffre di crampi allo stomaco. Per sfruttare questo rimedio, fai cuocere mezza tazza di riso in due tazze d’acqua. Quando il riso sarà diventato morbido, spegni il fuoco, copri con un tappo per impedire l’evaporazione e lascialo in ammollo per almeno tre minuti. Scola il riso e bevi l’acqua, magari rendendola più piacevole con un cucchiaino di miele. Il riso potrà essere usato per il pranzo!

…e riso!
Ti abbiamo già detto che l’amido di riso protegge lo stomaco, ciò che forse non sai è che il riso è uno degli alimenti più semplici da digerire e che aumenta l’assorbimento di liquidi. In caso di crampi legati a diarrea o cattiva digestione, un po’ di riso in bianco può portare sollievo.

Evita la frittura e altri alimenti elaborati
Evita di mangiare cibo-spazzatura e alimenti raffinati. Da evitare sono le frittate, carni grasse, pesce grasso, fritture, formaggi fermentati o piccanti (pecorino, gorgonzola, camembert…), bevande gassate, tè, caffè… Un’alimentazione sana e bilanciata è un ottimo piano preventivo per il benessere generale del tuo corpo.

Zenzero
Buon rimedio naturale in caso di stitichezza, è consigliato per alleviare nausea e vomito. Puoi preparare un infuso di zenzero mettendo a mollo in acqua bollente un pezzetto di zenzero. Dopo pochi minuti di infusione, filtra, lascia intiepidire e bevi.

Succo di aloe
Quando i crampi allo stomaco sono accompagnati da bruciore una rapida soluzione è il succo di aloe. Indicato in caso di stitichezza. Allevia bruciori e dolori allo stomaco.

Menta 
Gli infusi di menta possono aiutarti a eliminare i gas gastro-intestinali e ridurre i crampi. A consigliare l’impiego della menta è il medico Jacqueline Wolkf del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, professoressa associata della Harvard Medical School. Ottima per chi soffre di crampi allo stomaco e gonfiore.

Yogurt
Se i crampi allo stomaco sono insorti dopo che hai seguito una cura a base di antibiotici, lo yogurt può essere un ottimo alleato. I fermenti lattici contenuti nello yogurt aiutano a ripristinare la normale flora intestinale. Lo yogurt è consigliato per chi soffre di crampi allo stomaco e diarrea ma sconsigliato in caso di intolleranza al lattosio.

Aceto di mele 
L’aceto di mele è un succo fermentato utile in caso di problemi digestivi a livello gastrico. Evita l’aceto di mele in caso di bruciore di stomaco o gastriti, vai tranquillo se i crampi allo stomaco sono accompagnati da gonfiore.

Olio essenziale di lavanda
Può aiutare ad affrontare periodi di stress e ad alleviare problemi di respirazione e crampi allo stomaco. Utile per alleviare i sintomi dello stress premestruale. Su Amazon è possibile trovare essenze e estratti alla lavanda, un ottimo esempio è dato dall’Idrolato alla Lavanda al prezzo di 12,99 euro offerto in promozione con spedizione gratuita.

Camomilla 
I numerosi principi attivi contenuti nella camomilla sono un vero toccasana per alleviare i crampi allo stomaco.

Leggi altre informazioni su:

Pubblicato da Anna De Simone il 11 maggio 2015