Come tenersi in forma

Come tenersi in forma

Come tenersi in forma: consigli per mantenersi in forma senza palestra e in particolari periodi della vita come in gravidanza o dopo i 50 anni.


Come tenersi in forma: in questo articolo vi proponiamo alcuni preziosi suggerimenti per stare bene e avere più energie, così da essere sempre in forma anche senza palestra. 

Tutti gli studi medici effettuati ci dicono che se ci teniamo in buona forma fisica possiamo vivere meglio e più a lungo. Costantemente ricercatori e medici conducono molti studi scientifici per scoprire le chiavi della longevità, per ora la certezza è unica: vivere sano e vivere meglio significa tenersi in forma. Ecco una breve rubrica che contiene pratiche indicazioni per mantenersi in forma senza necessariamente andare in palestra.

1. COME TENERSI IN FORMA SENZA PALESTRA

La prima regola per tenersi il forma è sicuramente la pratica costante di un’attività fisica ma non dovete per forza iscrivervi in palestra.

L’attività fisica migliora la produzione di una proteina (bdnf) che migliora “la salute” delle cellule nervose. Molteplici studi scientifici provano la stretta correlazione fra inattività fisica ed alcune patologie croniche e hanno accertato come esercizio fisico e corretta alimentazione siano una soluzione per la cura e riabilitazione di malattie cardiovascolari, metaboliche e tumorali; l’esercizio fisico genera, pertanto, esercita effetti preventivi e terapeutici: l’esercizio è un “farmaco” che opportunamente somministrato, previene le malattie croniche da inattività e ne impedisce lo sviluppo, garantendo considerevoli vantaggi sia alle persone sia al Sistema Sanitario, riducendo ospedalizzazioni e uso dei farmaci.

Se acquistare un abbonamento in palestra potrebbe essere fonte di stress, il discorso si semplifica se per tenersi in forma si svolgono attività ricreative all’aperto come canoa, passeggiate sul lago, percorsi trekking, equitazione, corsa… alcuni esercizi fisici possono essere svolti anche indoor e non è necessario spendere un capitale per comperare un tapis roulant! Vi segnaliamo un attrezzo utile per tenersi in forma, compatto e che può essere usato in casa senza spendere troppo:

Ultrasport Swing Stepper con Fasce da Training
Vi consente di rassodare glutei, fianchi e modellare pancia e addome. Molti associano lo step solo al movimento degli arti inferiori, non tutti sanno che per rassodare l’addome e bruciare la pancia, oltre ai classici addominali è possibile beneficiare di esercizi che agiscono stimolando l’intero metabolismo e in particolar modo quello gluteo-femorale e viscerale (quello che fa bruciare la pancia e migliora i muscoli dell’addome). L’attrezzo segnalato è tra i pochi sul mercato che presentano delle fasce da impugnare e usare durante gli esercizi così da tornare in forma, rassodare l’addome e bruciare la pancia.

Step a parte, se abitate vicino a un parco o una foresta, potete sfruttare quel piccolo polmone verde per correre. Correre in città fa bene ai muscoli ma tra smog, caos e gas di scarico molti potrebbero scoraggiarsi. Se correte in città ricordate di usare una mascherina protettiva per l’apparato respiratorio. Se siete alle prime armi e dovete imparare a correre da zero, vi consiglio la lettura della mia guida: come iniziare a correre

2.  SANA ALIMENTAZIONE ED EQUILIBRIO ORMONALE

Una sana alimentazione è un pilastro fondamentale per essere in forma. In particolare è importante che ogni dieta sia ricca di frutta (possibilmente di stagione) e verdura così da assicurarci una completa scorta vitaminica.

Salvo il seguire diete vegetariane o vegane, anche l’assunzione frequente di pesce aiuta per il forte contributo nutritivo.

Una buona forma fisica non può prescindere da un corretto equilibrio ormonale. Ogni funzione del corpo – Crescita, Riproduzione, Attività Cardiovascolare, ecc è regolata dagli ormoni. Noi dipendiamo dai nostri ormoni. Il corpo umano possiede un vasto esercito di ormoni, dai nomi spesso difficili, e dalle azioni potenti e diversificate, ma alcuni gruppi sono particolarmente critici, come Insulina, Glucagone,  Eicosanoidi, in quanto influenzano in modo determinante l’equilibrio e l’efficienza di tutto il sistema ormonale.

Una salute ottimale dipende dall’equilibrio di tutto il sistema ormonale. Se i nostri ormoni sono in equilibrio, anche il nostro corpo sarà in equilibrio e quindi funzionerà e renderà al massimo dell’efficienza. Come è possibile influire su questo delicato equilibrio? Seguendo un’alimentazione equilibrata.

3. PRENDERSI CURA DEI PROPRI DENTI

La salute dei denti è un altro importante fattore da non trascurare per essere in forma. I microrganismi provocati dalla carie, in alcune situazioni possono diffondersi in tutto l’organismo e in particolare nel cuore dove possono causare pericolose infezioni. Non si può poi escludere che i microrganismi che penetrano dalla bocca all’organismo possano innestare un processo infiammatorio che danneggia le arterie e che favorisce la deposizione di placche aterosclerotiche, aumentando il rischio cardiovascolare.

Un altro aspetto importante è quello del dolore. Il mal di denti è uno dei dolori più forti e intensi e da tempo si sa che tutti gli stimoli dolorosi particolarmente forti possono provocare un restringimento dei vasi sanguigni in generale e delle coronarie in particolare. Carie, infezioni gengivite, denti e della bocca, mal curati o non curati, possono essere responsabili di gravi problemi cardiovascolari, spesso sono la causa di morbilità precoce. Vi potrebbe interessare la guida come avere i denti bianchi.

4. ANDARE DAL MEDICO CURANTE REGOLARMENTE

Prevenire è meglio che curare. Una buona forma implica quindi un’opera di prevenzione. La maggior parte delle patologie possono infatti essere trattate con efficacia se diagnosticate precocemente. Quindi le visite mediche regolari sono fondamentali. La vostra salute vi appartiene e quindi prendersi cura di essa!

5. DONARE IL SANGUE

Anche la donazione del sangue può contribuire in modo positivo a tenersi in forma. Se lo si fa con una certa frequenza, è possibile salvare non solo la vita di un’altra persona, ma anche la propria. Recenti studi  hanno anche dimostrato l’effettiva riduzione del rischio di contrarre una malattia cardiovascolare nelle persone che eseguono almeno una donazione di sangue l’anno. Questo grazie alla diminuzione dei livelli di ferritina tissutale, e quindi di ferro, che si verifica dopo la donazione di sangue. Stimola nell’organismo la produzione di alcuni ormoni, tra cui l’ossitocina, che sono in grado di diminuire lo stress e cancellare le tensioni.

6. ASSUMERE INTEGRATORI ALIMENTARI

Durante la pratica di attività fisica è importante condurre un regime di alimentazione sano. Per supplire possibili carenze nutrizionali e aiutare a vincere la stanchezza con un carico supplementare di energia è possibile acquistare prodotti specifici con estratti naturali di prodotti come il guaranà, l’acerola, la maca e il cacao.

Uno di questi prodotti acquistabile online su siti specifici e sicuri, come Anastore, è Incaforce che contiene proprio gli estratti sopra citati.

Il Guaranà é composto in natura da caffeina e da millenni aiuta le popolazioni andine a combattere la stanchezza e a tenere viva l’attenzione. L’Acerola, è invece una piccola ciliegia delle Indie Occidentali che viene consumata naturalmente dagli Indiani dell’Amazzonia che ne conoscono le proprietà stimolanti ed energetiche. La Maca è coltivata da oltre 3000 anni sugli altipiani andini, a più di 4000 m di altitudine, per la sua azione antistress sull’organismo. Il Cacao, che tutti noi conosciamo, agisce invece come potente antiossidante. Gli estratti titolati di queste sostanze sono riuniti nell’Incaforce che potete ordinare online.

Un altro integratore ultimamente molto richiesto è il Raspberry Ketone, estratto da un particolare chetone presente nei lamponi che contribuisce ad accelerare il metabolismo bruciando grassi più rapidamente.

6.1 Come tenersi in forma a 50 anni

Gli integratori alimentari sono ancor più importanti superati i 50 anni d’età. In questa fase delicata della vita, gli integratori devono andare a compensare le naturali carenze che affronta il corpo. Il coenzima Q10 è l’integratore perfetto per mantenersi in forma dopo i 50 anni. Il coenzima Q10, anche noto come ubiquitone o vitamina Q, è una molecola di fondamentale importanza per le principali funzioni metaboliche delle nostre cellule. E’ indispensabile per produrre energia e tende a diminuire con l’avanzare dell’età.

L’attività del CoQ10 (coenzima Q10) nel nostro corpo può essere supportata naturalmente da alimenti come la soia, i cereali integrali, la frutta secca (soprattutto le noci), pesce (soprattutto le sardine) e con gli spinaci tuttavia con l’avanzare dell’età l’alimentazione potrebbe non bastare. In commercio si trovano facilmente intagratori alimentari a base di coenzima Q10, tra i prodotti più sicuri vi segnaliamo il Lume Naturals CoQ10, molto usato anche dagli sportivi per aumentare il rendimento nell’attività fisica.

7. Sane abitudini quotidiane

Ci sono delle semplici abitudini che potete introdurre nella vostra vita quotidiana a costo zero e senza troppa fatica. In questo contesto l’unico sforzo richiesto è la costanza.

Sapete che bere un bicchiere d’acqua al mattino migliora il metabolismo? Ancora meglio se aggiungete il succo di mezzo limone! Acqua e limone è un toccasana per l’organismo, alcalinizza il corpo e vi aiuterà a prevenire diversi malanni.

Sempre al mattino, appena svegli, concedetevi 5 minuti di attività fisica intensa così da dare una forte spinta al metabolismo e bruciare più calorie durante l’intera giornata.

Se abitate al secondo piano, evitate di prendere l’ascensore e imparate a fare le scale di corsa.

Se l’ufficio in cui lavorate è poco distante da casa vostra e per tutti i piccoli spostamenti, imparate a uscire in bicicletta. Potete prendere coraggio leggendo l’articolo andare a lavoro in bici.

8. Come tenersi in forma in gravidanza

Durante la gravidanza, la prima cosa da fare è pensare al benessere del feto quindi prima di iniziare qualsiasi attività fisica parlate con il vostro medico di fiducia e consultatevi sugli eventuali rischi. Se siete in normo-peso e non avete una gravidanza a rischio, di certo potete tenervi in forma anche durante i 9 mesi di gestazione!

Frazionate i pasti in modo che siano sempre cinque, tra principali e due spuntini. Bevete tanta acqua e fatevi seguire da un buon nutrizionista per integrare gli alimenti più utili alla gravidanza e più sani per il vostro corpo.

Praticate attività fisica dolce attività fisica medica per le donne in stato di gravidanza. Lo yoga è fortemente consigliato così come altre discipline soft (pilates, ginnastica in acqua…). Il nuoto può essere un buon alleato per le donne incinte che vogliono tenersi in forma. L’unica regola da rispettare: indossate sempre tute morbide e larghe, evitate movimenti bruschi e valutate sempre ogni programma di attività fisica con il vostro ginecologo.

Altri articoli su IdeeGreen che potrebbero interessarti:

Come eliminare la pancia

Come accelerare il metabolismo

– Come calcolare il BMI

– Come calcolare il peso forma

Come calcolare la massa grassa

Consigli per rimanere giovani

Pubblicato da Anna De Simone