Come scegliere le piante da balcone

come scegliere le piante da balcone

Un balcone arredato con un meraviglioso angolo verde ci permette di poter stare fuori all’ombra nelle giornate soleggiate e di godere del fresco di sera. Ma quali piante scegliere e come disporle sul nostro balcone? Molte persone purtroppo, pur godendo di un ampio balcone, non sanno come allestirlo con le piante maggiormente indicate. A tal proposito vi illustreremo come scegliere le piante da balcone seguendo le nostre indicazioni.

Come scegliere le piante da balcone, l’esposizione
Prima di allestire un balcone con piante d’ogni genere bisogna valutare la loro esposizione. Il vostro balcone è esposto a nord? In tal caso dovete scegliere piante che prediligono l’ombra: in questo caso, la scelta non è ampia ma non c’è da scoraggiarsi! Tutt’altra cosa se il vostro balcone è orientato a sud: in questo caso la scelta dovrà ricadere su tutte le piante che amano essere baciate dal sole: vanno bene anche varietà che cercano la penombra. Per i terrazzi e balconi orientati a est o a ovest, le piante maggiormente indicate sono quelle da mezzombra.
Altro aspetto da valutare è l’eventuale presenza di palazzi più alti che possono ridurre la luce e quindi privarvi del sole. In tal senso dovrete scegliere piante da mezzombra anche con un balcone esposto a sud.

Come scegliere le piante da terrazzo, il clima
Oltre l’esposizione è bene valutare anche il clima prima di scegliere le piante da allestire in balcone. È bene sottolineare che l’inverno è il perioodo più difficile per le piante, soprattutto se non si ha la possibilità di portarle in casa e sistemarle in un luogo adeguato.
Se la temperatura invernale dovesse scendere al di sotto dei 15 gradi non dovete assolutamente lasciare le piante fuori in balcone, fatta eccezione solo per alcune varietà robuste che si adattano al freddo: è il caso per esempio dell’erica
Come scegliere le piante da terrazzo, lo spazio
Altro aspetto importante è lo spazio di cui si dispone. Se si tratta di un balcone lungo almeno 5 metri e largo un metro e mezzo potete spaziare nella scelta, in caso contrario dovrete limitarvi ad un paio di vasi grandi da mettere a terra negli angoli principali, aggiungendo semmai delle fioriere da appendere esternamente lungo il parapetto.

Come scegliere le piante da terrazzo, la scelta
Per i balconi esposti al sole si può optare per qualche ortensia: basta innaffiare ogni giorno la mattina e aggiungere delk concime liquido una volta a settimana. Per approfondimento|Come curare le ortensie
Altra pianta da balcone è la bocca di leone, una pianta molto scenografica che vi regalerà molti fiori fino l’autunno.
Potete optare anche per la surfinia che ha bei fiori colorati e il vantaggio di crescere velocemente: mettete un paio di piantine per vaso e in un mese avrete una ricaduta verde di 40-50 centimetri.
Per i balconi più ombreggiativi suggeriamo l’azzurro delicato della plumbago e il rosa o rosso del geranio.

Ti potrebbe interessare anche

Plumbago o gelsomino azzurro

Pubblicato da Anna De Simone il 1 aprile 2014