Come raccogliere semi di prezzemolo

raccogliere semi prezzemolo

Come raccogliere semi di prezzemolo: le istruzioni per raccogliere semi di prezzemolo, rucola, basilico e altre piante. La raccolta dei semi dell’orto per iniziare in autonomia un nuovo ciclo di coltivazione biennale.


Il prezzemolo, così come la rucola, è una pianta biennale ciò vuol dire che queste due piante presenteranno una fioritura al secondo anno di impianto quindi non sarà possibile raccogliere semi fin dal primo anno della coltivazione.

Per ottenere i semi di prezzemolo, quindi, dopo il primo anno di coltivazione dove il raccolto può avvenire normalmente, si dovranno destinare delle piante alla fioritura. Ciò significa che alcune piantine di prezzemolo non dovranno essere estirpate ne’ tagliate per l’impiego culinario. Bisognerà lasciare le piante vegetare liberamente fino al momento della fioritura.

La rucola in fiore vi mostrerà fiori gialli a forma di croce. Il prezzemolo fiorirà con fiori a forma di ombrello, molto piccoli e difficili da trattare. Conviene tenere le piantine di prezzemolo in una zona poco ventilata così da non perdere i semi. Quando la pianta starà per sfiorire, i fiori potranno essere recisi e posti delicatamente a testa in giù, in un sacchetto di carta atto a raccogliere i semi che si staccheranno dai fiori in piena autonomia. Ricordatevi di reagire prontamente: basta un po’ di vento in più per spazzare via i piccoli semini dagli esili fiori di prezzemolo.

Come raccogliere semi di prezzemolo

Come è ben visibile dalla foto in alto, i fiori di prezzemolo sono piccoli e delicati e ancor più piccoli e sfuggenti possono essere i semi che custodiscono. La raccolta dei semi di prezzemolo è un’operazione delicata da svolgere seguendo alcuni concetti chiave qui elencati:

  • – Il prezzemolo è una pianta biennale, fiorisce ad anni alterni quindi la raccolta dei semi può essere fatta solo nelle annate in cui la pianta va incontro alla fioritura.
  • – Per far fiorire le piante di prezzemolo, dovrete lasciarle vegetare senza reciderle. Scegliete alcune piantine di prezzemolo da destinare alla produzione dei semi.
  • – Se il prezzemolo viene coltivato con altre piante, la sua infiorescenza si riconosce per la caratteristica forma a ombrella composta da una cinquantina di piccoli fiori a cinque petali. I fiori sono di colore bianco e talvolta sfumati verso l’azzurro, il viola o il giallo.
  • – Nel secondo anno di coltivazione, il prezzemolo sviluppa un gambo di fioritura dall’altezza di 75 cm. Per raccogliere i semi di prezzemolo è importante non recidere le piante destinate alla produzione di sementa.
  • – I semi sono ovoidali, lunghi 2-3 mm e con prominenti carpelli nella zona apicale.
  • – La pianta di prezzemolo muore naturalmente dopo la maturazione del seme.
  • – Nella raccolta dei semi di prezzemolo dovrete competere con gli agenti atmosferici ma anche con i comuni uccelli da giardino, un esempio? Il cardellino si nutre proprio dei semi di prezzemolo.
  • – Per recuperare il maggior numero di semi, al momento della fioritura, predisponete un sacchetto di carta nell’area circostante al fiore. Fate in modo che i semi, cadendo, vadano a finire nel vostro sacchetto. In alternativa, ponete la pianta in un luogo riparato dal vento e raccogliete le infiorescenze quando stanno per sfiorire.

Consigli per la coltivazione del prezzemolo da seme: come seminare il prezzemolo

In genere, la coltivazione del prezzemolo è avviata proprio dal seme. Il prezzemolo cresce bene in pieno sole, con terreno umido e ben drenato. La temperatura ottimale di crescita è compresa tra i 22 – 30 °C.

I semi, così raccolti, potranno essere conservati fino alla semina successiva. La germinazione dei semi di prezzemolo è lenta e può durare fino a 4 – 6 settimane. La germinazione è rallentata o addirittura impedita da una sostanza (furanocumarina) contenuta nello stesso tegumento del seme. La messa a dimora delle piantine di prezzemolo ormai sviluppate va fatta in vasi dal diametro di 18 cm oppure in piena terra distanziando le piante 20 cm l’una dall’altra.

I semi di prezzemolo possono essere acquistati in qualsiasi vivaio, garden center o sfruttando la compravendita online; per farvi un’idea sulle varietà di prezzemolo disponibili per la coltivazione, vi invito a visitare la pagina dedicata al Prezzemolo su Amazon.

Pubblicato da Anna De Simone il 17 febbraio 2016