Come pulire il filtro dell’acquario

come pulire filtro acquario

Come pulire il filtro dell’acquario: istruzioni per la pulizia dei filtri dell’acquario. Filtri chimici, biologici e come mantenere l’acquario e il filtro pulito più a lungo.

filtri aiutano a purificare l’acqua della vasca eliminando tutti i prodotti di scarto del metabolismo di pesci e piante. Purtroppo, i filtri, non possono fare tutto il lavoro da soli, per questo è necessario un nostro intervento periodico.

Quando e come pulire il filtro dell’acquario? Per la domanda su quanto spesso bisogna pulire il filtro dell’acquario non esiste una risposta universale.

La frequenza delle pulizie dipende dal numero di organismi viventi in base al volume d’acqua. Un filtro che lavoro con poca acqua e tanta biodiversità, tenderà a sporcarsi molto facilmente. Se non è possibile rispondere alla domanda sulla frequenza, è possibile dare risposta al quesito quando pulire il filtro dell’acquario?

Il filtro dell’acquario va pulito almeno dopo una settimana dall’ultima pulizia della vasca e/o del fondale dell’acquario. In questo modo i vostri pesci avranno avuto a disposizione abbastanza tempo per adattarsi al nuovo ambiente e non avranno un ulteriore shock con la pulizia del filtro.

Come pulire il filtro dell’acquario? Anche in questo caso non esiste una risposta universale. La pulizia del filtro dipende dal tipo di filtro che avete. Alcuni acquari dispongono di filtri multipli. Per operate sempre in modo compatibile con la vita dei pesci, assicuratevi di consultare il manuale utente che avete avuto al momento dell’acquisto del filtro.

Nel manuale sono contenute informazioni caso specifico, quindi indicazioni specifiche per la pulizia di quel particolare modello di filtro. Per indicazioni generali potete seguire le guide che seguono.

Pulizia dei filtri meccanici

Se disponete di un filtro meccanico, al suo interno troverete una spugna, un tampone o del materiale analogo. In questo caso, per pulire il filtro dell’acquario dovrete scollegarlo e provvedere alla pulizia del tampone/spugna.

  • Scollegate il filtro meccanico e rimuovetelo dal serbatoio. Dotatevi di un secchio dove spostare il filtro senza bagnare il pavimento di casa.
  • Avrete bisogno di almeno due tazze d’acqua del vostro acquario. Non tutti sanno che il mezzo filtrante va pulito con l’acqua dell’acquario e non con l’acqua del rubinetto.
  • Con un sifone, trasferite due tazze d’acqua dell’acquario in una ciotola dove andrete a pulire la spugna o il tampone. Indossate dei guanti per farlo. Se la spugna o il tampone sono molto sporchi, non esitate a sostituire.
  • Impiegate l’acqua residua per lavare accuratamente le componenti solide del filtro (tubi, plstiche…). In questa fase dovreste aiutarvi con una spazzola.
  • Ricomponete il filtro e piazzatelo nuovamente nell’acquario.

Pulizia dei filtri chimici e filtri biologici

Buone notizie: chi si chiede come pulire il filtro dell’acquario e dispone di un filtro chimico, non dovrà fare molto! Con i filtri chimici bisognerà limitarsi a sostituire quei particolari “anelletti di carbone attivo” su base regolare. Quando vi sembra che il filtro stia perdendo di efficacia, sostituite con nuove ricariche di carbone attivo.

Un filtro biologico va mantenuto in salute e non va mai pulito per non alterare l’equilibrio delle colonie di batteri. Se vi sembra particolarmente sporco, potete pulirlo senza smontarlo, tenendolo nell’acquario e sifondando dell’acqua dell’acquario sopra di esso.

Come mantenere il filtro pulito

Per garantire la massima efficienza del filtro, dovete ricordarvi di svolgere i classici lavori di manutenzione dell’acquario. L’efficienza dei filtri dipende da quanto è inquinato il vostro acquario e quindi dalla quantità dei pesci che ospitate.

I filtri meccanici sono quelli che richiedono più manutenzione perché andrebbero lavati almeno una volta al mese. Controlli più frequenti vanno fatti in caso di pesci o piante malate, invasioni di alghe ed eventi simili.

Altre guide dedicate alla manutenzione dell’acquario:

Pubblicato da Anna De Simone il 26 gennaio 2016