Come entrare nel Corpo Forestale

entrare nel corpo forestale

Come entrare nel Corpo Forestale dello Stato in qualità di agente o in qualità di tecnico, la procedura, i requisiti e le modalità di accesso e le informazioni per superare i concorsi pubblici.

Se il motto “Pro natura opus et vigilantia” che significa letteralmente “Lavoro e vigilanza a favore della natura” incarna il vostro stile di vita, capire come entrare nel Corpo Forestale dello Stato potrebbe tornarvi utile. Potete entrare nel Corpo Forestale come agente, ispettore, commissario o personale che svolge attività tecnico scientifica o amministrativa.

In primis, per entrare nel Corpo forestale dello Stato non bisogna essere obiettori di coscienza, esclusi dall’elettorato destituiti da un impiego presso una pubblica amministrazione, infatti queste categorie di persone non possono accedere al concorso per diventare agente forestale.

Personale in divisa e tecnico
Il personale del Corpo Forestale dello Stato è diviso in due categorie: il personale in divisa che comprende agenti, sovrintendenti, ispettori, funzionari con qualifica di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza. Il personale in divisa è affiancato dal cosiddetto personale tecnico che comprende operatori, revisori e periti. Ogni figura professionale del Corpo Forestale dello Stato assolve a specifiche mansioni, molte delle quali sono state analizzate nell’articolo “Agente forestale, cosa fa“.

Entrare nel corpo forestale, concorsi

Il Corpo della forestale bandisce periodicamente concorsi pubblici. Per essere aggiornati sui bandi di concorso per entrare nel Corpo Forestale, vi consigliamo di tenere d’occhio la pagina ufficiale del Corpo Forestale dedicata ai Bandi di concorso. Tenete presente che alcuni concorsi sono riservati esclusivamente al personale interno quindi non potete accedere ai bandi di concorso per diventare sovrintendente capo, sovrintendente o vice sovrintendente. I civili possono entrare nel Corpo Forestale mediante concorso per:
-Agente Forestale
-Vice Ispettore
-Commissario forestale
-Personale tecnico/scientifico

diventare guardia forestale

Per diventare guardia forestale bisogna avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni. L’ingresso nel Corpo forestale dello Stato in qualità di agente avviene tramite concorso pubblico riservato ai volontari in ferma prefissata annuale che stiano svolgendo o abbiano già svolto servizio nelle Forze armate. Chi riesce a superare il concorso sarà nominato allievo agente e ammesso al corso di formazione presso la stessa Scuola del Corpo (il corso ha una durata di un anno e si terminerà con esami finali), solo dopo il termine del corso sarà nominato agente a tutti gli effetti.

Per diventare funzionario del Corpo Forestale, analogamente, sarà necessario superare il concorso pubblico. I vincitori del concorso hanno accesso a un corso di formazione presso l’Istituto superiore di Polizia, il corso ha una durata di 2 anni ed è compreso di tirocinio operativo. I commissari forestali che supereranno l’esame finale saranno confermati nel ruolo direttivo dei funzionari del Corpo con la qualifica di commissario capo forestale. In questo caso, il limite massimo di età per accedere al concorso è di 32 anni e tra i requisiti c’è un titolo di laurea specialistica a contenuto giuridico-economico o tecnico-scientifico.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 novembre 2014