Come costruire un pollaio mobile

Come costruire un pollaio mobile

Come costruire un pollaio mobile: ecco una guida dettagliata per costruire un pollaio fai da te con materiali facili da trovare. Dal pollaio mobile, pollaio in legno fino alla realizzazione di un pollaio in muratura. Consigli utili per chi vuole allevare polli e galline.

Un pollaio mobile ti dà la possibilità di spostare le galline nella zona del giardino meno battuta. Si tratta di una struttura facile da fare anche con il fai da te, dovrà essere leggera e funzionale. In genere, il pollaio mobile di forma triangolare prende il nome di “Arca”. Il pollaio mobile viene poggiato sul terreno o sul prato, così si dà alle galline la possibilità di razzolare sul terreno senza che si possano allontanare o senza che vadano ad “attaccare” e danneggiare le aiuole dell’orto.

Chi ha un giardino ampio, potrebbe considerare la costruzione di un pollaio in muratura ma dovrà poi disporre di un’area di pascolo abbastanza ampia oppure di tempo per educare le galline a pascolare solo all’interno di un’area ristretta, anche se priva di recinzione. In commercio esistono un gran numero di ricoveri per polli pronti all’uso, in questa guida ti spiegherò come costruirli con il fai da te.

Come costruire un pollaio in muratura

Nell’articolo guida come costruire un pollaio, ti ho spiegato come realizzare un pollaio in mattoni così da sfruttare tutti i vantaggi offerti da una struttura in muratura. Nella stessa guida ti ho spiegato anche i vincoli che dovrai rispettare per la costruzione di un qualsiasi tipo di pollaio. Per il pollaio in muratura avrai bisogno di un permesso del comune, per allevare polli avrai sempre la necessità di eseguire la segnalazione all’ASL.

In più ci sono delle distanze da dover rispettare tra l’allestimento del pollaio (in legno o in mattoni) e il confine della proprietà (quindi il pollaio non potrà essere posto a ridosso del confine con il tuo vicino di casa, anche se si tratta di un pollaio mobile).

Come costruire un pollaio mobile

Nell’ideale, il tuo pollaio fai da te in legno, dotato di struttura mobile, dovrebbe essere composto da una zona coperta, che magari dispone di un’apertura e una base così da consentire alle galline un po’ di comfort per la deposizione delle uova e l’allestimento del nido. In questo paragrafo ti darò le indicazioni per costruire un pollaio mobile di base, poi sarai tu a realizzare eventuali personalizzazioni in base alle tue esigenze specifiche.

Per realizzare un pollaio mobile fai da te in grado di ospitare due galline, le dimensioni del telaio di base devono essere almeno di 180 x 80.

Pollaio fai da te, occorrente

Per i tuo pollaio in legno fai da te, dotato di struttura mobile, avrai bisogno di un telaio in legno rettangolare, 180 x 80 (quindi due pezzi di legno da 80 cm e due pezzi di legno da 180 cm. Usa legno trattato e resistente agli agenti atmosferici), di una rete a maglia da due cm e larga abbastanza per coprire tutte le facciate del tuo pollaio mobile. Pannelli di compensato. Tre strutture in legno a sezione triangolare date da tre listelli in legno 2×8 cm, lunghi come i pannelli. Due ruote. Due eventuali pannelli in plastica per realizzare la parte chiusa destinata al nido.

Come fare un pollaio mobile fai da te? 
Innanzitutto costruisci due telai di legno rettangolari dalle misure indicate. Poi rivesti le due facciate laterali dei telai con la rete metallica (quindi anche questa dovrà essere 180 x 80). Davanti e sul fondo, fissa due strutture a sezione triangolare (altri due telai triangolari) e chiudi con la rete metallica anche il lato frontale.

Copri l’ultimo terzo del pollaio mobile fai da te con un pannello di compensato trattato. Questa zona dovrà essere coperta “a capanna” con i due rettangoli di compensato. Per renderli più resistenti, ricopri i due pannelli di compensato con due pannelli in plastica resistente (lastre di onduline così da riparare il compensato da eventuali piogge), compensato e lastra potranno essere unite, sul lato superiore, con una stecca sottile di legno. Per questo lavoro ti basterà una sparachiodi o spillatrice a muro.

Per finire, monta le due ruote solo sul retro del tuo pollaio così da facilitarne gli spostamenti.

Nella foto in alto noterai uno schema di un pollaio ad arca più grande, che porta ben tre telai triangolari e chiusura a listelli. Nel pollaio mobile fai da te proposto vi è solo un telaio traingolare frontale e un telaio traingolare di chiusura (uno da porre avanti e uno dietro). I listelli in legno sono sostituiti con del compensato e le misure sono state adeguate per poter allevare solo due capi. L’altezza del modello illustrato in alto, è tale da prevedere un pollaio a due piani nella parte chiusa: il nido va allestito nel piano superiore ed è fisso.

Pubblicato da Anna De Simone il 2 aprile 2018