Coltivare le patate in vaso

coltivare patate in vaso

Come coltivare le patate in vaso: una guida alla coltivazione della patata in vaso o in sacchi. Come coltivare le patate a partire da una patata con germogli.

La Solanum Tuberosum, è una pianta perenne che appartiene alla famiglia delle Solanacee, i cui tuberi sono l’alimento più consumato ed allo stesso tempo più coltivato al mondo.

Solanum Tuberosum è il nome botanico della comune patata, un alimento molto apprezzato in cucina, tanto da portarvi a chiedere quando e come coltivare le patate in vaso!

La coltivazione delle patate non per forza necessita di un ampio spazio verde, ci sono piante infatti che possono essere coltivate in vasi da tenere sul terrazzo oppure sul balcone. A tal proposito vedremo come coltivare le patate in vaso per avere sempre a disposizione in casa uno degli ortaggi più versatili in cucina.

Come coltivare le patate in vaso

Per coltivare le piante di patata in vaso dovete procurarvi un contenitore sufficientemente ampio, dal diametro di almeno 25 – 30 centimetri anche se… del vaso interessa più la profondità. La patata è un tubero che si sviluppa sotto terra, il vaso dovrà essere abbastanza profondo da consentire lo sviluppo di un buon numero di tuberi. Potete anche ricorrere a un comune bidone se lo preferite o scegliere la coltivazione delle patate in un sacco di juta.

Per la varietà di patata da scegliere, orientatevi su quelle precoci o precocissime, che fruttificheranno nel giro di poco tempo. In vaso, con le medesime modalità, sarà possibile coltivare anche patate americane, patate dolci, patate rosse e patate viola!

Come coltivare le patate in vaso a partire da una patata

Per questa coltivazione non è necessario comprare piantine o semi. E’ possibile coltivare patate a partire da un tubero che ha sviluppato i primi germogli così come mostrato nella foto in basso. Tagliate il tubero (la patata) in tante parti quanti sono i germogli. Durante la messa a dimora, tenete conto che ogni pezzetto munito di germoglio darà vita a una pianta di patata. Ecco come piantare una patata in vaso.

  1. Riempite il contenitore con del terriccio misto a compost per creare un substrato
  2. Posizionate delle patate con la gemma. Come premesso, per ottenerle basta lasciare la patata alla luce per qualche giorno. In alternativa potete ricorrere a patate pre-germogliate acquistate in un negozio specializzato. In ogni caso dovrete accertarvi che i germogli siano sufficientemente robusti.
  3. Innaffiate con costanza ma solo per tenere il terreno umido ma non troppo per evitare che marciscano: fate attenzione ai ristagni d’acqua
  4. Rincalzate il terreno aggiungendo di volta in volta un po’ di terriccio, assicurandovi che le nuove radici siano costantemente coperte
  5. Posizionate il contenitore in un luogo soleggiato

Dopo circa tre mesi dall’impianto, le foglie cambieranno colorazione, significa che le patate sono arrivate a maturazione.

Indicazioni utili: tagliate a metà le patate e lasciatele all’aria per due giorni prima di essere posizionate sul terreno, facendo in modo che la gemma sia rivolta verso l’alto.

coltivazione patata in vaso

Quando piantare le patate

Quando si piantano le patate? È bene evitare i periodi troppo caldi o troppo freddi, a tal proposito potremo adeguarci al clima della zona dove abitiamo: al Centro-Nord meglio piantarla da febbraio a giugno, mentre nelle zone più calde del Sud meglio sfruttare i mesi più freschi e piantarla da settembre e dicembre.

In sintesi fate attenzione alla temperatura del suolo, assicurandovi che sia inferiore ai 7° e non superiore ai 25°.

Vaso o sacco

Come premesso, per la coltivazione della patata in vaso dovete prestare attenzione a scegliere un contenitore abbastanza capiente. Se in casa avete delle fioriere profonde potete usare quelle ma, in alternativa ai vasi, è possibile coltivare le patate in sacchi di juta o appositamente realizzati. I sacchi presenti in commercio, in genere, presentano un’apertura nella parte bassa che consente il raccolto delle patate senza la necessità di eseguire uno scavo o di rabboccare l’intero vaso. In questo modo avrete la possibilità di raccogliere le patate quando avranno raggiunto le dimensioni che più desiderate.

Per farvi un’idea dei sacchi appena descritti, vi rimando a “questa pagina Amazon” dove una confezione da 2 sacchi per coltivare le patate in contenitore, è proposta al prezzo di 13,90 euro con spese di spedizione gratuite. In ogni contenitore è possibile piantare 3 – 4 piante di patate.

Ti potrebbe interessare anche l’Agricoltura Maya, potrebbe essere utile la guida: come conservare le patate

Pubblicato da Anna De Simone il 23 dicembre 2017