Cibi anti influenza: cosa mangiare per non ammalarsi

Cibi anti influenza

Arriva il freddo, iniziano le piogge a intermittenza con qualche giornata di caldo che non si capisce da dove spunti ma che confonde il nostro corpo magari già indispettito dal clima. È inverno quasi e la nostra dieta si può arricchire di cibi anti influenza, ovvero dei cibi da mangiare per non ammalarsi. Non sono alimenti difficili da reperire, magari fanno già parte della nostra tradizione, ma in questa stagione è importante che non manchino mai durante la nostra settimana perché possono aiutarci a non prendere un raffreddore o un mal di gola evitabili e scoccianti.



In ogni contesto di malattia l’alimentazione gioca un ruolo importante ma in questo è davvero essenziale, soprattutto quando si tratta di prevenire e di tenere lontano i guai. Quella di mangiare in modo sano ed equilibrato non è affatto una scelta punitiva, è molto più semplice di quanto non si pensi e non significa stare a dieta e non concedersi dei piaceri, anzi! Con i cibi anti influenza però andiamo a dare una mano al nostro sistema immunitario, uno dei sistemi più complessi del nostro corpo e anche tra i più importanti perché è il responsabile della protezione del corpo umano dall’aggressione di batteri, virus, agenti patogeni. Lo stile di vita che conduciamo influisce moltissimo sulla sua efficienza, entrano in gioco altri fattori ma mangiare bene serve.

Cibi anti influenza: cosa mangiare

Prima di guardare a qualche alimento preciso, facciamo una panoramica per capire in che direzione andare quando componiamo i nostri menù, idealmente. I grassi non fanno affatto bene al nostro sistema immunitario, oltre a causare dei problemi di salute legati all’obesità a carico del cuore e della circolazione, ma non solo. L’obesità è da evitare in tutte le stagioni per le conseguenze drammatiche che ha. Anche gli zuccheri raffinati sono da ridurre al minimo dando spazio ad altri cibi più salutari.

Cerchiamo quindi di sostituire tutti quei prodotti industriali con cui magari facciamo colazione o merenda. Biscotti e snack, merendine industriali, bibite zuccherate. Questo non significa rinunciare ai dolci ma provare a prepararne in casa usando zucchero di canna o miele. Ci sono delle ricette molto semplici per preparare torte e biscotti che resistono anche vari giorni.

Anche la carne rossa è meglio non venga consumata troppo spesso, sostituiamola con altri grassi più sani. Via quelli saturi di derivazione animale e spazio per quelli polinsaturi, che al contrario sono utilissimi al sistema immunitario. Ne troviamo nel pesce, nella frutta a guscio, nei semi di lino.

Cibi anti influenza: quali sono

Vediamo qualche esempio di cibo anti influenza che possiamo inserire nella nostra dieta invernale. In generale dobbiamo fare in modo che le dosi di frutta e verdura siano sempre presenti perché abbiamo bisogno di tante vitamine e sali minerali. È meglio se le consumiamo crude, preparando qualche centrifuga fantasiosa, cercando di inserire sempre qualche verdura a foglia verde (ricche di minerali), i cavoli e i vegetali di colore rosso/arancio (ricchi di vitamine A e C).

Non dobbiamo limitarci a mangiare frutta e verdura, possiamo spaziare introducendo ad esempio un forte apporto di proteina, essenziali per far funzionare bene le nostre cellule. Optiamo per quelle di origine vegetale che troviamo sia nella soia che nei legumi, se non siamo vegetariano possiamo mangiare anche pesce e carne bianca. Per aiutare il nostro sistema immunitario a difenderci dalle malattie possiamo introdurre anche dell’aglio crudo.

Capisco che non sia comodo e pratico ma ha un potere antibatterico straordinario ed è anche immunostimolante. Iniziamo ad aggiungerlo a tutti i piatti che prepariamo. Altro cibo anti influenza è lo zenzero che possiamo usare come ingrediente ma anche per preparare delle infusioni. È un efficace antinfiammatorio e decongestionante.
In aiuto ci vengono anche le api che ci regalano il miele e anche la propoli. Un cucchiaio colmo di miele ogni giorno ci da una fortissima carica e ci aiuta a prevenire le infezioni soprattutto dell’apparato respiratorio, ha un potere antibatterico riconosciuto. La propoli è un eccellente antibiotico naturale, perfetto per curare infezioni alla gola.

L’inverno è la stagione degli agrumi, non solo delle arance e dei mandarini! Diamo quindi spazio ai limoni per mantenere un buon equilibrio acido-alcalinico. Spremendone il succo e assumendolo spesso riusciamo a mantenere un corretto ph del corpo in modo da sviluppare batteri ‘buoni’ e non fornire un habitat a quelli nocivi. Il succo di limone da solo può non piacere ma diluiamolo in un bicchiere d’acqua tiepido. Se lo beviamo la mattina ancora prima di fare colazione ha anche un buon effetto depurativo dalle tossine.

Cibi anti influenza

Tra i cibi anti influenza troviamo anche lo yogurt e in generale tutti quelli che derivano dalla fermentazione dei latticini fermentati come il kefir. Sono importanti perché prevengono problemi intestinali e favoriscono la formazione della flora batterica.

Cibi anti influenza ed erbe

Scopriamo cosa ci offre il mondo delle piante per combattere e prevenire le malattie stagionali. L’echinacea è l’immunostimolante per antonomasia, viene usato da tantissimi anni anche dagli indiani d’America. Per potenziare la nostra risposta immunitaria possiamo assumere anche l’eleuterococco che aumenta la produzione di linfociti. È antinfiammatorio e combatte anche l’insonnia l’astragalo, ricchissimo di flavonoidi

Pubblicato da Marta Abbà il 10 Novembre 2019