Cane che russa

Cane che russa

Cane che russa, oltre al marito o alla moglie: sì, può capitare. Non è il primo disagio a cui si pensa quando si decide di adottare un tenero cucciolone avido di coccole, ma c’è il rischio e neanche troppo raro, di trovarsi con un essere che russa quando guardiamo il nostro film preferito in TV o quando vorremmo dormire serenamente.



Cane che russa troppo

Un Cane che russa è in verità abbastanza frequente da trovare. Un conto è l’emettere un leggero ronzio quasi impercettibile, ogni tanto, un altro è coprire il rumore della radio e oltrepassare le mura delle stanze.

Non c’è da preoccuparsi quando un cane russa troppo, e nemmeno da spazientirsi. Può capitare come capita con le persone e proprio con lo stesso atteggiamento, possiamo andare in cerca di trucchi e rimedi che ci facciano sopravvivere se ci troviamo con un Cane che russa troppo. Se la situazione diventa cronica e insopportabile, nulla ci vieta di portarlo dal veterinario.

Cane che russa

Cane che russa: cause

Molto spesso dietro ad un Cane che russa c’è una ragione fisiologica, quindi non dico che dobbiamo arrenderci, ma quasi. Possiamo scovare qualche trucco per affievolire l’effetto.

Altre cause più rare ma esistenti, per il russare canino, sono la presenza di patologie cardiache o polmonari oppure di una sindrome respiratoria ostruttiva. Soprattutto questa ultima problematica risulta particolarmente frequente in alcune razze, quelle brachicefale. Un Cane che russa può essere anche soggetto ad un eccessivo rilassamento del palato molle.

Cane che russa

Cane che russa: rimedi

Prima di mettere in atto uno dei rimedi che illustriamo ora, meglio appurare che il nostro Cane che russa non abbia una delle patologie gravi prima elencate come possibili cause, altrimenti risulterebbe necessario farlo visitare ad un veterinario. Se le ragioni del russare sono fisiologiche, vediamo cosa ci resta da fare.

A volte funziona anche per gli esseri umani, il trucco di far cambiare posizione a chi russa, anche solo di poco. Per i cani si tratta di non farli dormire a pancia in su ma a pancia in giù, perché quella con la schiena a terra è una postura che favorisce il sopraggiungere di difficoltà respiratorie. Il cane raffreddato spesso russa, e in questo caso va curato il raffreddore in modo che sparisca il muco e anche il rumore.

Cane che russa

Cane che russa: consigli

Se siamo persone che non tollerano il russare, che sia umano o canino, il consiglio è quello di evitare razze predisposte. Morfologicamente predisposte. Prevenire, in questo caso, è la cosa migliore. I cani da “evitare” per poi non pentirsi di averli presi con noi quando ci svegliano in piena notte con il loro russare, sono quelli con il muso schiacciato, come il Carlino, per capirci, un animale che russa in tutte le posizioni, in ogni orario.

Altre razze da segnarsi per evitare un Cane che russa sono Boxer, Pechinesi, Shih-Tzu e altre simili. Hanno una cavità nasale molto piccola che fa sì che producano rumore appena emettono aria anche solo respirando.

C’è chi sottopone il proprio amico a quattro zampe apposta ad un intervento chirurgico, non è una operazione impegnativa ma è sempre meglio chiedere al veterinario se è il caso di effettuarla. E soprattutto di capire se mettere un cane sotto i ferri solo perché è un Cane che russa.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 21 febbraio 2017