Camelia in vaso

camelia in vaso

Camelia in vaso: cure, rinvaso e concimi. Cosa fare se la camelia non fiorisce o se cadono i boccioli. Irrigazioni e come curare la camelia in inverno.

Per le cure da dedicare alla coltivazione della camelia in giardino vi rimando alla pagina coltivare la camelia. In questa guida mi soffermerò sulle cure da dedicare alla camelia in vaso.

Quando fiorisce la camelia?

Se vi sentite confusi in tema fioritura della camelia, niente paura: è normale! Non tutti sanno, infatti, che esistono specie diverse di camelia. Vi sono camelie con fioritura invernale – primaverile (iniziano a fiorire orientativamente a febbraio e vanno avanti per tutta la primavera) e specie di camelia a fioritura autunnale (fioriscono orientativamente verso ottobre e vanno avanti fino a dicembre – gennaio).

Camelia in vaso in inverno

La camelia, in inverno, va tenuta all’esterno o spostate all’interno? Dipende dalla specie.

Le cure da dedicare alla camelia in vaso in inverno dipendono dalla specie oggetto della coltivazione. Vi sono alcune specie che non hanno bisogno di cure –se coltivate nel meridione d’Italia-, altre hanno bisogno della semplice pacciamatura e altre ancora, invece, dovranno essere completamente spostate all’interno, in un luogo riparato.

Tra le camelie più resistenti al freddo, adatte anche a sopportare temperatura fino – 5°C, ricordiamo:

  • Camelia sasanqua
  • Camelia vernalis
  • Camelia hiemalis

Le specie più sensibili al freddo che, in inverno, vanno spostate all’interno (in un locale chiuso molto luminoso e dove le temperature sono comprese tra i 5 e i 15 °C) sono:

  • Camelia granthamiana
  • Camellia nitidissima
  • Camellia changii

In caso di camelie coltivate in giardino, magari in vasi pesanti difficili da spostare o in piena terra, è importate eseguire una pacciamatura sottochioma. Depositate uno strato di foglie secche e corteccia di pino dallo spessore di circa 20 – 25 cm. La pacciamatura dovrà allargarsi molto intorno alla pianta fino ad occupare la stessa area del suolo occupata dalla chioma! La pacciamatura serve a impedire che lo strato superficiale del suolo possa gelare.

Irrigare la camelia in vaso

Le camelie in vaso devono avere un terriccio sempre moderatamente umido. In estate, quando l’andamento climatico è particolarmente siccitoso, dovrete irrigare la camelia in vaso ogni giorno.

Dove coltivare la camelia in vaso?

Anche in balcone, purché in posizione riparata dai forti venti. La camelia preferisce una posizione a mezz’ombra.

Camelia, rinvaso

Per il rinvaso, vedete quanto detto nell’articolo camelia, rinvaso. Nella guida vi spiego come rinvasare una camelia japonica ma la medesima procedura è utile per tutte le specie di camelia a fioritura invernale-primaverle. Le camelie a fioritura autunnale, si possono rinvasare in inverno o in primavera seguendo le stesse modalità

Per facilitare la rimozione della camelia dal vaso, con l’intero pane di terra, vi consiglio di irrigare e bagnare profondamente il terreno in vaso. Il terreno bagnato è più facile da spostare e si staccherà dalle pareti del vecchio vaso con maggiore facilità.

Concimare la camelia in vaso

Le concimazioni sono fondamentali per tutte le piante in vaso ma… Attenzione! La camelia NON va concimata con fertilizzanti universali! Concimi non adatti possono danneggiare la camelia, causarne la caduta dei boccioli o la mancata fioritura. Se la camelia non fiorisce, prestate attenzione alla qualità del suolo, spesso si tratta di carenze. La camelia è una pianta acidofila, se in casa avete un concime per ortensie, rododendri o azalee, potete usarlo, ma non potete usare un concime universale.

Un buon concime per camelie si compra su Amazon al prezzo di 22,90 euro per un sacco da 5 kg. Vi consiglio l’acquisto di questo concime soprattutto se in estate irrigate le piante con acqua del rubinetto che tende ad aumentare il pH del terreno: il calcare si accumula nel terreno del vaso rendendo difficile, per la camelia in vaso, l’assorbimento di determinati nutrienti. Per tutte le informazioni sul prodotto citato vi rimando alla pagina Amazon Concime granulare con azione acidificante

Pubblicato da Anna De Simone il 28 settembre 2017