Xoloitzcuintle: carattere e allevamenti

xoloitzcuintle

Xoloitzcuintle, detto anche Cane Nudo Messicano e, fuori dall’Italia, Mexican Hairless Dog: nomi che spiegano già perché questo cane risulta ben riconoscibile, anche se piuttosto simile ad altri animali privi di pelo, o quasi, come lui. Ma solo il nostro Xoloitzcuintle viene dal Messico, è classificato come cane di tipo primitivo.



Xoloitzcuintle: origini

Questa è una delle razze ritenute più antiche di tutto il mondo canino, per indagarne le origini è necessario tornare a secoli e secoli fa. Non molto piacevole, scavando nel passato del nostro Xoloitzcuintle, scoprire però che i popoli di allora lo allevavano come un qualsiasi altro animale da carne, gli indigeni infatti lo consideravano una fonte di sostentamento proprio come molti di noi al giorno d’oggi guardano e allevano una mucca: si nutrivano della sua e ne erano perfino deliziati.

Al contempo, in altre culture, questo cane era considerato addirittura un animale sacro, “l’inviato di Dio” e c’è da crederci perché il suo nome Xoloitzcuintle deriva proprio da “Xolotl” che ha questo significato. Gli antichi, quelli che non lo mangiavano, credevano che la sua missione fosse quella di fare da guida e da “cane pastore” a tutte le anime dei defunti che erano dirette alla loro dimora eterna, se meritavano di soggiornarvi.

xoloitzcuintle

Xoloitzcuintle: standard

Attualmente esistono tre varietà che si distinguono non dal punto di vista morfologico ma solo per dimensioni. Quella standard comprende Xoloitzcuintle che misurano da 45 a 55 cm al garrese e sono di solito cani utilizzati per la guardia. Sono accettati e considerati standard anche se arrivano a 60 cm.

Un’altra varietà di questo cane nudo è quella detta intermedia, riguarda esemplari con altezza al garrese dai 35 ai 45 cm, sempre intesi per come animali da guardia, così non è per i Xoloitzcuintle in miniatura che sono semplicemente da compagnia, anche perché come altezza al garrese vanno dai 25 ai 35 cm.

La caratteristica evidente di questa razza, che la rende riconoscibile, amato o meno, a seconda dei gusti, è la mancanza quasi totale di pelo. Accarezzandolo, quindi, si tocca la pelle liscia e dolce. Per il resto questo cane ha un fisico ben proporzionato, con un petto largo, gabbia toracica spaziosa e arti lunghi come anche la coda. A proposito di lunghezza, quella del corpo nella sua interezza è di poco superiore alla misura dell’altezza al garrese e in generale le femmine sono più lunghe anche se non sproporzionate o troppo filiformi.

Il cranio dello Xoloitzcuintle visto dall’alto appare largo e forte, le guance sono poco sviluppate e il muso va affinandosi fino al tartufo che è di solito molto scuro nei cani a manto scuro, rosa o bruno negli esemplari color bronzo o biondi. Nei cani macchiettati invece è coerentemente a macchie depigmentate.

Dalla testa, retta dal collo molto muscoloso ma di eleganza perfetta, spuntano orecchie lunghe, grandi così da ricordare esplicitamente quelle di un pipistrello. Non so se lo Xoloitzcuintle sarebbe felice di questo paragone, guardandolo negli occhi, di grandezza media e leggermente a mandorla, il più scuri possibile, si nota subito la sua espressione vivace e molto intelligente che ben si accorda con la sua andatura caratterizzata da un passo elegante e da lunghe falcate.

xoloitzcuintle

Xoloitzcuintle: carattere

E’ un carattere speciale quello dello Xoloitzcuintle che si rivela un cane dall’indole nobile e dal fare molto riservato. E’ un animale che non lesina affetto e si dimostra molto molto legato al padrone e alla famiglia, ama le coccole. In casa come quando lo portiamo a passeggio e scorrazza in giardino, è sempre sveglio e attento a ciò che lo circonda ma non andiamo a pensare a quei cani irrequieti che arrivano quasi a stressarci.

Il nostro cane nudo messicano sa bene come comportarsi e quando è il momento di starsene silenzioso e calmo, al suo posto. Non è un carattere espansivo quello dello Xoloitzcuintle, in presenza di estranei infatti si mostra subito diffidente e in allerta, solo con i padroni e in luoghi famigliari si tranquillizza e si rasserena. In generale si muove rapido e scattante ma non irruente, va piuttosto d’accordo con altri cani della stessa razza anche se è quasi inevitabile che sorgano piccole dispute su chi è il soggetto predominante.

Il carattere dello Xoloitzcuintle e quello del suo analogo nudo di origine peruviana sono piuttosto simili, lo potete verificare leggendo l’articolo Cane Peruviano, scoprendo una alternativa altrettanto priva di pelo, affettuosa e atletica. E sudamericana.

Xoloitzcuintle: allevamenti

in Italia non ci sono allevamenti di Xoloitzcuintle indicati nel sito ENCI come ufficiali, in rete risulta però che questa razza molto poco diffusa da noi come nel resto dell’Europa, viene allevata in provincia di Alessandria, presso l’allevamento Gervasoni, a Tagliolo Monferrato.

In generale, al di là della ardua ricerca di un allevamento ben certificato per procurarsi un cucciolo di Xoloitzcuintle, teniamo conto delle sue esigenze. E’ infatti un cane che ha bisogno di fare movimento: almeno una lunga passeggiata o una bella corsa in giardino ogni giorno.

L’assenza di pelo non è una scusa per evitare la toelettatura, anzi! Gli va fatto il bagno piuttosto di frequente e con prodotti a PH neutro meglio se accompagnati da un massaggio con una spugna abrasiva per rimuovere la pelle morta. Un accorgimento che farà sentire amato e ben voluto il nostro amico a quattro zampe è il gesto di spalmarlo da testa a coda con crema idratante, soprattutto in estate quando va scelta quella protettiva contro i raggi solari.

Xoloitzcuintle: foto

Per quanto riguarda la pelle, e le eventuali tracce di pelo, quella dello Xoloitzcuintle è molto liscia e delicata, calda se la si tocca, cosa che non accade per altre razze con pelo in cui il calore viene diffuso dalla ventilazione naturale fra i peli. Negli esemplari in cui compaiono alcuni peli radi, sulla fronte e sulla nuca, essi non arrivano mai a formare un ciuffo lungo e consistente.

Come nelle immagini si può in parte vedere, il colore ammesso e prediletto per questa razza messicana è quello uniforme e scuro. In generale si va dal nero, al grigio nero, grigio ardesia e grigio scuro, fino al rossastro, color fegato, color bronzo e biondo. Lo standard concede e tollera anche che ci siano macchie, di qualsiasi colore, anche bianche.

xoloitzcuintle

xoloitzcuintle

Xoloitzcuintle: prezzo

Non essendo una razza molto diffusa, il suo prezzo non è facilmente identificabile e la sfida, prima di sborsare una bella cifra, di certo, è quella di trovare un esemplare disponibile in Italia. Una volta contattato ad esempio l’allevamento da me citato, possiamo chiedere direttamente il prezzo degli esemplari disponibili, informandosi sulle loro caratteristiche. I difetti più ricorrenti sono ad esempio una testa molto larga, occhi di colore chiaro o rotondi e prominenti, una coda corta, pelle lassa o ciuffi di pelo in posizioni fuori dallo standard, albinismo, toupet formato da peli lunghi.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 17 giugno 2016