Ventilazione con recupero di calore

ventilazione recupero di calore

Ventilazione con recupero di calore: prezzi dei sistemi di ventilazione controllata a risparmio energetico; l’impianto di ventilazione controllata con recupero di calore consente un ricambio d’aria recuperando l’energia investita per riscaldare o raffreddare i locali. In questa pagina analizzeremo alcuni modelli d’impianto, il loro costo e il loro funzionamento.

L’aria inquinata non è soltanto quella che si respira negli ambienti urbani e in pieno traffico: l’aria che respiriamo in casa più essere fino a 5 volte più inquinata di quella che respiriamo all’esterno delle quattro mura domestiche.

Batteri, muffe, pollini, acari, allergeni, inquinanti immessi dai complementi d’arredo e sostanze sprigionate dai classici prodotti per la pulizia domestica. Sono questi i principali inquinanti che troviamo in casa. Per evitare l’inquinamento domestico, il ricambio d’aria è fondamentale. Non solo, il ricambio d’aria ci aiuta a regolare i livelli di umidità in casa e prevenire mal di testa, nausea, influenza e allergie.

Per favorire i ricambi d’aria possiamo sfruttare gli impianti di ventilazione controllata.La ventilazione meccanica controllata è ancora più consigliata quando in casa vi sono fumatori, animali domestici e in ambienti dove si producono vapori come la cucina e il bagno.

Questi sistemi fanno fluire all’interno della casa “nuova aria” proveniente dall’esterno consentendo un continuo ricambio d’aria. Ciò avviene nei sistemi più semplici mentre negli impianti di ventilazione meccanica controllata più evoluti, l’utente ha la possibilità di filtrare l’aria in ingresso nell’abitazione, regolare il tasso di umidità, gli intervalli di tempo in cui far avvenire il ricambio o… recuperare l’energia investita per riscaldare o raffreddare l’abitazione.

Sul mercato, oggi, è possibile reperire anche recuperatori di calore decentralizzati, vale a dire apparecchi in grado di garantire un ricambio d’aria e, recuperare il calore (o meglio, l’energia termica) del flusso d’aria in uscita dalla casa. In questo modo, si rinnova l’aria dell’ambiente domestico senza dissipare calore in inverno o freschezza in estate.

Lo sappiamo bene, gli spifferi e un ricambio d’aria classico, generato dall’apertura delle finestre, vanificano il lavoro svolto da climatizzatore o termosifoni. I sistemi di ventilazione con recupero di calore riescono a ristabilire la giusta quantità di ossigeno e controllano parametri come temperatura e umidità.

L’installazione di questi sistemi è a parete e sul mercato non mancano dispositivi dal design compatto, moderno e minimale. I sistemi di ventilazione con recupero di calore possono integrarsi in qualsiasi tipo di ambiente domestico.

Sistemi di ventilazione con recupero di calore – Prezzi

Il costo di un impianto di ventilazione meccanica controllata a risparmio energetico può variare molto in base al produttore e alle performace offerte. Al costo d’acquisto, l’utente dovrà aggiungere i costi di installazione che, generalmente, ammontano a 50 – 100 euro in base al costo di manodopera richiesto.

Per farvi un’idea chiara sui prezzi di questi dispositivi, vi riportiamo alcuni esempi presenti sul mercato. Per iniziare, vi segnaliamo l’apparecchio VMC Solitair di Ave, l’intervento di ricambio d’aria, per una singola stanza, costa circa 580 euro. Il dispositivo consente un’adeguata areazione con un recupero dell’energia termica che supera il 90%. L’installazione è semplice (chi ha una buona praticità con il fai da te, può svolgerla in autonomia) perché l’impianto non necessita di scarichi per la condensa.

Per spazi ampi è possibile sfruttare il sistema di ventilazione meccanica con recupero di calore Lossnay VL 100 EU-5E (mostrato nella foto in alto) prodotto dalla Mitubishi Electric. Tale impianto riesce a garantire un perfetto ricambio d’aria con recupero dell’energia termica, in spazi fino a 80 mq. L’installazione è semplicissima anche con il fai da te: basterà praticare due fori dal diametro di 8,5 cm, senza la necessità di eseguire interventi di ristrutturazione o opere invasive. Il prezzo di questo apparecchio ammonta a circa 550 euro.

Per dettagli sul funzionamento degli impianti di ventilazione o per informazioni utili su come massimizzare il ricambio d’aria naturale, vi invitiamo a leggere le nostre pagine di approfondimento:

Pubblicato da Anna De Simone il 6 maggio 2016