Sorbo, pianta e coltivazione

sorbo coltivazione pianta frutto

Sorbo, pianta e sua coltivazione: come coltivare il sorbo. Dalla maturazione dei frutti (sorbe o sorbole) alle cure da dedicare alla pianta. Dove comprare la pianta di sorbe e istruzioni alla coltivazione.

Con il termine sorbo si fa riferimento al genere di piante Sorbus. Quella coltivata per la produzione dei frutti (le sorbe) è la specie Sorbus domestica o sorbo comune. Il sorbo domestico produce frutti note con i nomi di sorbe sorbole.

Un antico proverbio recita: “col tempo e con la paglia maturano le sorbe“. In effetti il sorbo è una pianta a lenta crescita e le sorbole impiagano molto tempo per la maturazione. Il proverbio, infatti, vuole ricordarci che è necessaria pazienza e perseveranza per vedere dei risultati. Le sorbole, infatti, non possono essere mangiate appena raccolte e la maturazione deve avvenire in un luogo asciutto così come vedremo in seguito.

Sorbe o sorbole, maturazione dei frutti

I frutti del sorbo, le sorbele non possono essere mangiate appena raccolte perché in queste circostanze avrebbero un sapore amaro. La maturazione delle sorbe avviene in contenitori ricoperti di paglia e posti in un ambiente buio.

Le sorbole sono frutti antichi ormai quasi dimenticati. Questi frutti, infatti, erano molto più diffusi nei secoli passati e molte persone ignorano completamente l’esistenza di questo frutto.

Sorbo, pianta

Il sorbo è un albero a foglia caduca a lenta crescita, riesce a raggiungere in media i 12 metri d’altezza e per la sua rusticità si adatta bene alla coltivazione su diversi tipi di terreno. Per le sue poche esigenze, il sorbo è ideale da coltivare in un giardino o frutteto a bassa manutenzione.

Il sorbo fiorisce in primavera inoltrata (verso maggio), le sue infiorescenze a grappolo daranno dei piccoli frutti a forma di pomi di 2-3 cm di diametro, acerbi di colore verde e poi giallo-rossicci quando sono pronti per il raccolto, parliamo delle sorbe, frutti dalle incantevoli proprietà.

Come coltivare il sorbo

Chi vuole coltivare alberi da frutto in giardino, può iniziare proprio dal sorbo. Il sorbo è un albero con poche esigenze, quindi adatto anche a chi non ha molto tempo da dedicare al giardino o al frutteto, basterà posizionarlo in pieno sole. Si può coltivare il sorbo in piena ombra? Una posizione ombreggiata non consentirebbe alla piante di dare alcun frutto.

Il sorbo può essere coltivato su qualsiasi tipo di terreno purché ben drenato, anche se preferisce quelli tendenzialmente calcarei. Non richiede alcun tipo di concimazione e risulta essere poco soggetto ad attacchi parassitari: può dare vita a sorbe di tipo “bio” in quanto non necessita di alcun intervento antiparassitario.

Sorbe, raccolta

Le sorbe si raccolgono tra settembre e ottobre, quando presentano un colore giallo-rosso. Per tradizione, spesso il raccolto avviene dopo la caduta spontanea dei frutti, e le sorbole si raccolgono da terra o da apposite reti predisposte sotto le piante.

Al momento del raccolto, però, le sorbe non sono commestibili perché non ancora completamente mature. La maturazione è successiva alla raccolta e si ottiene lasciando i frutti, per alcuni giorni, in cucina o in cantina.

Le sorbe si potranno consumare quando la buccia avrà assunto un caratteristico colore marrone e la polpa diviene dolce e morbida.

Sorbe o sorbole, maturazione dei frutti

I frutti del sorbo, le sorbele non possono essere mangiate appena raccolte perché in queste circostanze avrebbero un sapore amaro. La maturazione delle sorbe avviene in contenitori ricoperti di paglia e posti in un ambiente buio. In questo contesto si parla di “far ammezzire le sorbe“. 

Con la maturazione in ambiente buio, le sorbe assumono una colorazione scura, divengono più morbidi e dolci, il contenuto di zuccheri raggiunge il 20%.

Come usare le sorbe

Tra le proprietà delle sorbe, vediamo che sono ottime alleate della salute dell’intestino. Con le sorbe è possibile preparare bignè, passate, confetture, crostate, decotti e possono anche essere “cotte nel vino” proprio come si fa con le percoche.

Le sorbe possono essere anche essiccate al sole per poi essere consumate successivamente, al pari delle prugne secche; è possibile preparare sorbetti al naturale, addirittura privi di zucchero.

coltivare sorbo maturazione frutti

Coltivare il sorbo a partire dal seme

Avete dei semi di sorbi da far germogliare? E’ possibile.

La coltivazione del sorbo può iniziare dal seme: attenzione però! Anche se la pianta impiega pochi anni a diventare adulta, prima di dare i primi frutti dovranno passare 15 anni! Per questo motivo è possibile provvedere all’acquisto di esemplari già maturi.

Pianta di sorbo, dove comprarla

Dove comprare una pianta di sorbe? Per comprare una pianta di sorbo basterà rivolgersi al proprio vivaio di fiducia, presso un consorzio agrario ben fornito oppure sfruttare la compravendita online.

Su Amazon, per esempio, una pianta di sorbo adulta, dall’altezza superiore ai 250 cm, si può acquistare al prezzo di 64 euro con spese di spedizione comprese nel prezzo. Per tutte le informazioni sulla vendita della pianta del sorbo, vi rimando a “questa pagina Amazon” dove potete trovare un esemplare adulto di Sorbus domestica o sorbo comune.

Pubblicato da Anna De Simone il 18 febbraio 2018