Smettere di russare in modo definitivo

smettere di russare

Smettere di russare: dalle cause della roncopatia ai rimedi naturali e alle soluzioni per smettere di russare in modo definitivo.



La roncopatia è un quadro sintomatologico che si caratterizza con un russare discontinuo connesso a disturbi della respirazione o a una cattiva qualità del sonno. Nei casi più gravi e che necessitano un pronto trattamento, al roncopatia è associata a delle vere e proprie apnee notturne.

Roncopatia, cause

Le cause della roncopatia sono tutte connesse a un fattore anatomico che vede la perdita del tono muscolare del palato molle e dell’ugola. In altre parole, se vi state chiedendo “perché russo durante il sonno?” La risposta è semplice: perché durante la respirazione, il passaggio dell’aria è ostruito da un muscolo prolassato e questa ostruzione produce il rumore tanto odiato tipico del russare.

Roncopatia, soluzioni e trattamenti

Chirurgia per smettere di russare

Una soluzione definitiva che consente di smettere di russare prevede la chirurgia. L’intervento chirurgico sarà finalizzato a mitigare l’ostruzione così da ripristinare la corretta ventilazione nasale.

Il russare non è un sintomo tipico solo negli adulti: nei bambini la roncopatia può essere molto comune in presenza di adenoidi e tonsille ingrossate. In questo scenario la chirurgia è la soluzione più diffusa con la rimozione di adenoidi e tonsille.

L’adenoidectomia e tonsillectomia sono due pratiche chirurgiche efficaci non solo nei bambini, tali interventi possono essere consigliate anche nell’adulto con tonsille dal volume rilevante tale da ostruire la respirazione.

Altri interventi chirurgici efficaci per smettere di russare vedono la sottoplastica (quando l’ostruzione è legato al setto nasale), la riduzione volumetrica dei turbinati, o il cosiddetto intervento a tende a pacchetto, semplice e reversibile. Per maggiori informazioni sulla chirurgia a tende e pacchetto, vi invitiamo a vedere il video inserito a fine pagina nella guida Come smettere di russare“.

Bite anti – russamento

In alternativa all’intervento chirurgico per smettere di russare esistono dei dispositivi meccanici da inserire in bocca o nel naso, tali strumenti agevolano meccanicamente il passaggio dell’ossigeno evitando le vibrazioni che generano il rumore.

I migliori bite sono quelli realizzati su misura, anche se dei buoni compromessi (dal costo di gran lunga più accessibile) si possono ottenere con i bite universali o automodellanti, cioè che prendono la forma della propria arcata dentale dopo i primi utilizzi.

Anche se si chiamano “automodellanti” chi ha particolari conformazioni delle arcate dovrebbe evitare l’acquisto di un Bite universale, mentre chi ha una dentatura piuttosto standard può testare in prima persona i benefici dei bite antirussamento automodellanti. Tra le migliori proposte vi segnaliamo il Twin Bite antirussamento dal prezzo di circa 86 euro. Dispositivo analogo è il meno costoso PureSleep citato anche in alcuni programmi televisivi.

Cerotti per smettere di russare

Innanzitutto, i cerotti per smettere di russare funzionano? Sì, ma solo se il problema è effettivamente legato a una congestione nasale.

Si applicano al naso e favoriscono la respirazione nasale diminuendo così la quantità dell’aria che, passando dalle vie respiratorie della cavità orale, provocano il tipico rumore del russare. Lo stesso meccanismo è sfruttato da dispositivi in silicone che si applicano nel naso per distendere le narici e, anche in questo caso, favorire la respirazione dal naso per diminuire l’attrito del passaggio dell’aria dalla gola. Questi prodotti si acquistano in farmacia o mediante la compravendita online. Per completezza vi fornisco due link a prodotti dall’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Naviset Tube Plus – dilatatore nasale in silicone
Prezzo: 24,95 € con spese di spedizione gratuite. Quattro dilatatori nasali di diverse misure, riutilizzabili e in silicone.
– Cerotti rinologici per non russare
Prezzo: 16,90 € con spese di spedizione gratuite. Set da 100 cerotti monouso per migliorare la respirazione durante il sonno.

Attività per smettere di russare

Quando la causa è psicosomatica e il russare è dettato da un irrigidimento muscolare e da una respirazione errata, è possibile migliorare la qualità del sonno con esercizi di respirazione.

La pratica dello yoga può ridurre i livelli di stress e mantenere il corpo rilassato durante la notte. Le posizioni yoga che possono aiutarvi a smettere di russare sono la Simha Garjanasana (o Roaring Pose) e la Ujjayi Pranayama (o Hissing Pose).

Altri rimedi naturali per smettere di russare

Come la pratica dello yoga, ci sono altri rimedi naturali che possono migliorare la qualità del sonno e aiutarvi a smettere di russare. In questo contesto consigliamo l’impiego di unguenti o suffumigi a base di olio essenziale di eucalipto, di timo e di menta piperita. Per sapere dove reperire il materiale e come preparare questi trattamenti naturali per smettere di russare, vi invito a leggere la pagina Russare, rimedi naturali.

Pubblicato da Anna De Simone il 21 febbraio 2016