Riciclo creativo plastica

Riciclo creativo plastica

Riciclo creativo plastica, sì, creativo, perché riciclare non deve per forza essere un onere, un dovere, un compito da ricordare anche quando siamo stanchi e non abbiamo molta voglia di ragionare su ciò che stiamo gettando nella spazzatura.



Esistono tanti modi, invece, di realizzare il riciclo creativo plastica e spesso non solo sono divertenti ma fanno anche risparmiare perché si vanno a creare oggetti che altrimenti dovremmo comprare. Pensiamo ai vasi per fiori e piante, orecchini, contenitori vari, tubi e innaffiatoi… e così via. Per non parlare dei giocattoli per bambini!

Riciclo creativo plastica

La plastica è uno dei materiali più delicati da riciclare, necessita di vari passaggi anche dovuti al fatto che esistono molti tipi di plastica e che spesso ci sono oggetti che assemblano più materiali con diverse proprietà.

Le materie plastiche più diffuse sul mercato sono il polietilene (sacchetti, flaconi per detergenti, giocattoli, pellicole), il polipropilene, con usi diversissimi, il PVC, cloruro di polivinile (vaschette per le uova, film, tubi; è anche nelle porte, nelle finestre, nelle piastrelle), il PET, il polietilentereftalato (bottiglie per bevande, fibre sintetiche, nastri per cassette), il polistirene (polistirolo). Il riciclo creativo plastica, come lo stesso riciclo ordinario, sono partiti da alcuni tipi di materiale e man mano stanno allargandosi alle altre tipologie, fortunatamente.

Riciclo creativo plastica

Riciclo creativo plastica: bambini

Realizzare giocattoli attraverso il riciclo creativo plastica è una divertente avventura da proporre ai bambini che si appassioneranno nel vedere trasformato un anonimo contenitore in qualcosa di diverso. Con la loro fantasia, spesso basta lasciarsi guidare, ma nell’emergenza, ricordiamoci che flaconi e bottiglie possono diventare pupazzi da vestire e usare come burattini, le bottiglie possono essere tagliate per creare delle armature, i tappi possono essere incollati per diventare una sorta di LEGO.

Riciclo creativo plastica: contenitori

I contenitori se ben lavati e di forme non troppo assurde possono essere riciclati in modo utile e allo stesso tempo creativo. In casa possono diventare in cucina uno scolapiatti o un portaposate, in bagno una scatola per trucchi e smalti, in camera da letto uno svuotatasche.

Riciclo creativo plastica

Riciclo creativo plastica: bottiglie

Le bottiglie, con il riciclo creativo plastica, spesso si trasformano in vasi per il giardino o per il balcone ma se hanno dimensioni minori, anche in cucina sono ottimi portaspezie. Basta un po’ di fantasia, forbici e colla.

Riciclo creativo plastica: concorso

Quanto detto finora, riguarda il riciclo creativo plastica domestico, quello che possiamo realizzare in famiglia, in casa nostra, nel quotidiano. Virtuoso e necessario, ma Corepla ha pensato in grande e ha lanciato la Call “Alla ricerca della plastica perduta” in collaborazione con Triwù e Produzioni dal Basso.

L’obiettivo è stimolare la ricerca e lo sviluppo di nuove applicazioni nel campo del riciclo, si rivolge a tutti, ricercatori, Centri di Ricerca, start up, aziende, PMI e privati che possono candidare le proprie idee per una miglior gestione degli imballaggi in plastica. In fase di progettazione o a fine vita, per il loro riciclo e per innovativi utilizzi. È possibile candidare la propria idea progettuale entro il 28 dicembre 2018, tutte le informazioni sono sul sito di Corepla.

Riciclo creativo plastica

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 12 febbraio 2018