Ragnetto rosso sulle piante ornamentali

Ragnetto rosso

Quando il ragnetto rosso attacca le piante ornamentali la prima cosa da fare è aumentare il livello di umidità. Questo acaro, che è anche un aracnide, non ama l’acqua e con una frequente irrigazione fogliare potrebbe darsi che se ne vada spontaneamente. Meglio ancora se si può fare il lavaggio completo della foglia (servendosi di cotone idrofilo o di un panno morbido imbevuti d’qacqua), cosa che con molte ornamentali non è impossibile.

Il limite di questo intervento di ‘primo soccorso’ è che l’acqua elimina gli adulti di ragnetto rosso ma non le uova, che si schiudono in estate. Se l’infestazione è lontana dal momento della schiusa e l’intervento tempestivo, l’acqua e una maggiore umidità possono risolvere il problema. Ma se la colonia ha già ‘messo le tende’ occorre qualcosa di più strong.

Ragnetto rosso e piante ornamentali: rimedi naturali

Se non si vogliono usare prodotti chimici aggressivi, non subito almeno, si può combattere il ragnetto rosso con applicazioni di polvere di litotamnio o di farina di roccia. Quest’ultima si trova abbastanza facilmente nei negozi specializzati: è prodotta industrialmente da scarti di cava (in pratica è un sottoprodotto della lavorazione delle pietre) tipo basalto, granito e lava ed è una valida alternativa ai  prodotti chimici nella lotta a molti parassiti delle piante.

Ragnetto rosso e piante ornamentali: rimedi chimici

Il principio attivo che funziona meglio contro i ragnetti rossi delle piante ornamentali è il Bifenazate, una sostanza biodegradabile commercializzata in alcuni prodotti tra cui il più noto è il Floramite. Occorre fare una diluizione con acqua e spruzzare su tutta la pianta, aumentando in questo modo anche il tasso di umidità. In genere il primo intervento consiste in due applicazioni distanziate di una settimana. Poi si controlla ed eventualmente si ripete il trattamento. Non bisogna esagerare con i prodotti chimici e usarne solo di specifici (eventualmente fatevi consigliare). Si rischia non solo di danneggiare le piante, ma anche di sterminare quei predatori naturali del ragnetto rosso che invece potrebbero essere utili.

Ti potrebbe interessare l’articolo “Ragnetto rosso: rimedi per allontanarlo

Se cerchi prodotto specifico pronto all’uso (non serve diluire) contro il ragnetto rosso sulle ornamentali ti consiglio Mighty Wash

Pubblicato da Michele Ciceri il 22 febbraio 2015