Quali piante coltivare sul balcone

Quali piante coltivare sul balcone

Ogni balcone è diverso: ha la sua capacità di carico e la sua esposizione. Per esempio, se hai un balcone all’ombra, dovrai rinunciare a tutte le piante che per prosperare necessitano di pieno sole. Analizziamo quali piante coltivare sul balcone in base alla luce disponibile (balcone con esposizione a sud, nord, ovest o est). 

Quali piante coltivare sul balcone esposto a nord, balcone in ombra

Iniziamo con l’argomento più ostico: il balcone a nord o il balcone all’ombra. Se hai un balcone che riceve poca luce dovrai scegliere piante che, al contempo, resistono al vento (soprattutto se abiti ai piani alti) e hanno bisogno di poca luce per portare a termine la fotosintesi. Quali piante coltivare in un balcone esposto a nord? Te lo spieghiamo nell’approfondimento dedicato ai “Fiori per balcone all’ombra“.

Tra le piante da coltivare sul balcone in ombra, segnaliamo:

  • Ortensia
  • Heuchera
  • Tradescantia
  • Hosta
  • Aspidistria

Tra le ortensie, molto suggestiva è la Quercifolia, potrai godere della sua bellezza non solo al momento della fioritura ma anche per le bellissime fogle ornamentali.

Quali piante coltivare sul balcone in pieno sole, balcone esposto a sud

Se il tuo balcone ha un’esposizione a sud, potrai sceglier e piante molto scenografiche e dai colori sgargianti. Un balcone in pieno sole, con esposizione a sud, può fregiarsi delle piante da fiore più popolari:

  • surfine
  • gerani
  • rose rifiorenti
  • echinacee
  • margherite
  • petunia
  • lavanda
  • fiore di vetro
  • piombaggine
  • ibisco
  • bouganville

Sul balcone esposto a sud si coltivano le piante che amano il sole diretto. Insomma, se cerchi piante per balcone soleggiato hai solo l’imbarazzo della scelta e nell’elenco non mancano piante aromatiche come salvia, salvia bianca e rosmarino.

Piante per balcone esposto a est o ovest

I balconi e i terrazzi con esposizione a est o a ovest godono del sole soltanto per metà della giornata.

I balconi esposti a est ricevono sole diretto solo al mattino.

Un balcone esposto a ovest riceve luce diretta solo in pomeriggio.

Sono moltissime le piante che si adattano a questa quantità di luce e non mancano piante rampicanti da balcone. Tra le piante che puoi coltivare sul balcone esposto a est o a ovest (sul versante opposto!) puoi scegliere:

  • Osmantus
  • Mandevilla
  • Gelsomino
  • Anemoni
  • Dianthus
  • Petulle
  • Verbene
  • Petunie
  • Equisetum
  • Pontederia Cordata
  • Ninfee rustiche.

Le piante rampicanti sul balcone richiedono una costante manutenzione. Le piante rampicanti, se fatte prosperare in libertà possono causare danni alla muratura oltre che diventare ricettacolo e ricovero per animali selvatici (nel miglior caso uccelli, nei casi peggiori formiche, topi, lucertole…).

Ecco perché per il gelsomino così come per le altre piante rampicanti da balcone (compresa la bouganville in caso di balcone con esposizione a sud) bisogna provvedere a due interventi di potatura. Il primo, di contenimento, a inizio primavera e il secondo a fine estaet. A fine estate dovrai provvedere a eliminare qualsiasi ramo secco senza tagliare il verde. Il taglio va eseguito sulla parte già morta così da non creare una nuova ferita.

Per coltivare rampicanti sul balcone dovrai prestare attenzione anche alla posizione dei nuovi rami. Man mano che i rami si allungano dovrai fissarsi su appositi supporti. Presta molta attenzione ai tipi di supporto usati soprattutto se il tuo balcone è ventilato. Ti servirà fissare bene i nuovi rami in allungamento per non farli troncare dal vento.

E quando arriva l’inverno?

Quando arriva l’inverno, alcune piante da balcone possono essere lasciate all’esterno, altre necessitano un ricovero riparato. Molto dipende anche dalla tua posizione geografica e altitudine.

Per esempio, se hai un balcone esposto a sud, sei del meridione e abiti al secondo piano, puoi tenere all’esterno i gerani. Se invece abiti nel Meridione d’Italia e hai un balcone esposto a sud al sesto piano di un palazzo fronte mare o in una zona di montagna dove ci sono forti venti… non potrai tenere alcuna pianta in balcone (solo piante grasse più resistenti). Se abiti al nord, i gerani vanno sempre riportati al riparo così come la gran parte di piante da fiore.

A fine estate, tutte le piante vanno ripulite dai rami secchi. Si possono tenere all’aperto rose rifiorenti e altre piante che tollerano il freddo invernale.

Pubblicato da Anna De Simone il 26 settembre 2018