Pulci dei gatti: rimedi naturali

pulci gatto6

Pulci dei gatti: rimedi naturali ce ne sono, conviene provarli sempre chiedendo consiglio  al nostro veterinario. Perché non tutto il naturale è efficacie e può anche risultare tossico per il nostro amico. Ma ci sono anche rimedi molto veloci da poter adottare appena il gatto si gratta più del solito. Le pulci dei gatti sono molto frequenti ma sono anche battibili.



Quando si dichiara guerra alle pulci dei gatti è necessario occuparsi anche degli spazi in cui il nostro micio bazzica: devono essere sempre puliti e igienizzati. Si può iniziare a passare spesso l’aspirapolvere e lavare con frequenza i cuscini, le coperte, la cuccia del gatto, tappeti e tutto ciò che sembra poter attirare e ospitare pulci dei gatti.

I nostri amici le vanno a pescare in giardino, basta un prato verde anche ridotto per poterle incontrare e, una volta”a bordo” del nostro gatto, questi parassiti infettano, piccoli come sono, mezza casa: dalla cuccia ai vari tappeti, cuscini, divani. E se il gatto ha l’abitudine di starvi sul letto, di certo le pulci non si faranno problemi di sorta a salire con lui.

Rimedi naturali per le pulci dei gatti sono innanzitutto da cercare in farmacia e nei negozi specializzati per animali dove tra gli antiparassitari, efficaci, se ne sono anche di preparati con ingredienti naturali. Poi ci possiamo impegnare a preparare antipulci naturali fai da te, in casa, seguendo le indicazioni qui riportate e sempre confrontandosi con il veterinario. Un buon spirito di osservazione dei sintomi e delle reazioni del gatto è assolutamente necessario. Per captare qualsiasi segno di malessere.

pulci gatto5

Pulci dei gatti: rimedi naturali liquidi e spray

La maggior parte dei rimedi naturali per caccia le pulci dei gatti sono soluzioni con sostanze naturali, da spruzzare o spalmare sul pelo del nostro animale. Partiamo dalla più tosta, o quasi, per lo meno per l’odore, ma è anche la più probabile sostanza che possiamo avere in casa. E’ l’aceto. Quello di vino ha un forte potere disinfettante, lo saprete, e se lo si diluisce nell’acqua versando la soluzione ottenuta su un panno morbido, lo si può utilizzare per pulire il mantello del gatto.

Come aceto anche quello di sidro di mele può essere usato, con questa “ricetta”: due parti di aceto di sidro di mele e una di acqua. Con questa formula si ottiene un rimedio contro le pulci dei gatti che dura per circa 3-4 giorni.

pulci gatto3

Dall’aceto, restando in lotta contro le pulci dei gatti si passa al mix di limone e bicarbonato, preparato facendo bollire mezzo litro di acqua in una pentola per poi aggiungere quattro limoni tagliati a metà e proseguire la “cottura” per circa mezz’ora. Alla fine si aggiungono 2 cucchiai di bicarbonato e si mescola, si lascia raffreddare e il composto ottenuto, filtrato, è pronto per essere usato come spray.

Anche i decotti aromatici sono simili da preparare e applicare e certe erbe hanno un buon successo contro le pulci dei gatti. Parlo ad esempio di eucalipto, salvia e alloro. Messe a bollire per 5-10 minuti in abbondante acqua, e lasciate raffreddare, filtrate e applicate, sono un rimedio naturale contro le pulci dei gatti dei più semplici, comode per frizionare il pelo.

Terminiamo le proposte di rimedi naturali con gli oli. L’olio essenziale di menta piperita funziona perché repelle con il proprio odore, qualche goccia sul collare ed è fatta. Contro le pulci dei gatti si usa anche l’olio di Neem per le sue proprietà disinfettanti: si può impiegare in gocce sul manto direttamente oppure su una stoffa per creare una sorta di collare contro le pulci dei gatti.

pulci gatto4

Pulci dei gatti: chi sono

Tra i tanti parassiti esterni che infastidiscono i nostro amici mici i più frequenti e irritanti sono molto probabilmente le pulci. Questi piccoli fastidiosi esseri possono causare semplice irritazione cutanea o anche una grave allergia che degenera in dermatite da allergia alle pulci dei gatti. Leccandosi violentemente e costantemente l’animale arriva anche perdere il pelo.

Se il gatto è particolarmente sensibile la pulce riesce a causare anche una dermatite miliare, un’eruzione cutanea che si manifesta con piccole croste pruriginose. Questi parassiti, responsabili anche della tenia e sono portatori del batterio della bartonella.

pulci gatto2

Pulci dei gatti: come eliminarle da casa

Quando si decide di eliminare le pulci dei gatti dal loro pelo bisogna pensare ad agire anche nel suo ambiente e non solo sul suo pelo. Vanno fatti quindi degli interventi nella nostra abitazione per pulire accuratamente tutti gli ambienti dove stazionano maggiormente i nostri animali. Soprattutto per tappeti, divani e poltrone.

Si comincia ad esempio con il mettere a mollo tende, coperte e copri divano in una soluzione fatta di acqua e un rametto di rosmarino o lavanda, per poi procedere con il normale lavaggio. C’è anche l’opportunità di fare una trappola per sterminare le pulci dei gatti con rimedi naturali.

pulci gatto1

Questi parassiti sono attratti dalla luce, per intrappolarle si mette durante la notte un piatto di acqua e sapone sotto una lampada. Le pulci vedono al luce e annegano: vale per pulci in ambiente, quelle sul pelo non si spostano facilmente quindi è necessario non smettere di pulire il manto del vostro gatto e a pettinarlo con un pettine, meglio se a denti stretti.

Quando si interviene sull’ambiente dei nostri amici felini si deve stare molto attenti alle loro intolleranze: sono sensibili a molti alimenti e piante che possono risultare tossici o addirittura letali. Controlliamo sempre ciò che usiamo come lozione, ci sono ad esempio alcune piante “banale” che possono fare del male ai nostri gatti: vischio, ciclamino, azalea, gigli, stelle di Natale, oleandro e semi di ricino.

Pulci dei gatti: rimedi classici

Per completezza contro le pulci dei gatti citiamo anche rimedi meno naturali: la lotta non ha limiti e sempre consultando il veterinario può essere che le condizioni richiedono di usare ad esempio alcuni shampoo o lozioni, collari antipulci per gatti oppure un antiparassitario in polvere.

Molto indicati per le pulci dei gatti sono gli antiparassitari in forma “spot-on”: una minima quantità di liquido sulla pelle, tra le scapole dell’animale, si diffonde sul resto del corpo entro 24 ore. Alcuni di questi prodotti sono stati studiati proteggere anche l’ambiente, ciò che è importante è che agiscano rapidamente e lunga durata.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che possono interessarti:

– Febbre nel gatto: sintomi e cause

– Gatto con raffreddore: come curarlo

– Congiuntivite del gatto: come curarla

Pubblicato da Marta Abbà il 5 settembre 2015