Ponti termici, come eliminarli

ponti termici
Se l’edificio non è idoneamente isolato si creano ponti termici, quei punti strutturali dell’edificio in cui si verificano delle condizioni termiche differenti da quelle delle aree circostanti: questa differenza si va a ripercuotere sull’andamento del calore e dei campi termici di scambio. I ponti termici si formano quando c’è discontinuità tra i materiali che costituiscono la struttura: nei punti di contatto tra il cemento armato e la muratura, tra la muratura e gli infissi, oppure tra l’involucro isolante che riveste l’edificio e i punti di fissaggio di vari elementi. La comparsa dei ponti termici provoca la formazione di condensa e di muffe oltre che una riduzione complessiva del potere isolante, incidendo negativamente su un sistema di isolamento. I ponti termici non vanno sottovalutati , in quanto rappresentano oggi uno dei problemi più gravi, per l’efficienza energetica di un edificio.

Ponti termici, soluzioni
Non sempre è possibile eliminare i ponti termici ma esistono una serie di rimedi, più o meno complessi, in grado di attenuarne gli effetti.
A tal proposito possiamo ricorrere all’applicazione di un isolante ad hoc sulle pareti interessate: avremo una riduzione delle perdite di calore e della condensa superficiale che spesso si viene a formare.
Altra soluzione è rappresentata dall’applicazione di un isolamento a cappotto che consiste nel fissare nelle pareti esterne dell’edificio, una serie di pannelli coibenti, utilizzando sia collanti speciali che tasselli. I pannelli, una volta posati, vengono rasati e rifiniti con la rete di armatura poi ultimati con lo strato di finitura prescelto.
Vi è poi un intervento più invasivo e consiste nella demolizione della parte edilizia che funge da ponte termico con conseguente rifacimento.
Qualora il ponte termico sia riconducibile ai serramenti, si possono adottare soluzioni che consistono nel fissaggio di vetri termoisolanti, supportati anche magari da serramenti e strutture con bassa conducibilità termica. In caso di ponti termici di bassa entità, anche solo l’inserimento di idonee guarnizioni, può essere risolutivo.

Ponti termici generati dai davanzali
Esistono prodotti studiati appositamente per risolvere il problema del ponte termico generato dai davanzali passanti. In commercio infatti si vendono dei raccordi per davanzali costituiti da schiuma rigida in polistirolo EPS. In questo modo, risolveremo anche il problema legato alle infiltrazioni, dato che sono materiali impermeabili alla pioggia battente.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 febbraio 2014