Poesie sui fiori di primavera

Poesie sui fiori

Ci sono poesie sui fiori allegre e tristi, poesie d’amore che invocano i fiori o poesie sui fiori intrise di amore per la natura, Tutti ne conoscono, ne hanno sentite e recitate magari a scuola per poi scordarle con gli anni, Ci sono anche molte frasi sui fiori e numerose filastrocche che hanno i fiori come protagonisti, vediamone alcune senza pretendere di eleggerle a migliori, Si tratta di una selezione che vuole ispirare, magari a scriverle voi stessi, con carta e penna in mano e il pensiero alla primavera, reale o emotiva.



Poesie sui fiori di primavera

La primavera è sicuramente la stagione più adatta per scrivere delle parole in rima dedicate ai fiori, vediamo cosa è uscito dalle penne dei più noti.

Come una melodia blu/su le rive dei colli ancora/tremava una viola. (Luciano Sinisgalli)

Di marzo, per la via delle fontane,/la siepe s’è svegliata tutta bianca:/ma non è neve, quella: è biancospino/tremulo ai primi soffi del mattino./Si destano lontano le campane/e l’acqua di cantar non è mai stanca. (Angelo Orvieto)

Coltivo una rosa bianca/a giugno come a gennaio/per l’amico sincero/che mi tende la sua mano./E per il crudele che mi strappa/il cuore con cui vivo,/non coltivo né cardo né ortica;/coltivo la rosa bianca. (Jose Marti)

Ho colto gigli splendidi e profumati,/pudicamente chiusi,/come una schiera di fanciulle innocenti./Dai tremuli petali, bagnati di rugiada,/ho bevuto profumo, felicità, pace. (Anna Achmatova)

Che fai laggiù bambina/Con quei fiori appena colti/Che fai laggiù ragazza/Con quei fiori quei fiori seccati/Che fai laggiù bella donna/Con quei fiori che appassiscono/Che fai laggiù già vecchia/Con quei fiori che muoiono/Aspetto il vincitore. (Jacques Prévert)

Poesie sui fiori famose

Brevi ma affascinanti, ci sono poesie sui fiori che restano impresse nella mente di chi le legge per molte primavere, Non sono composte da molti versi, spesso non hanno nemmeno la rima, ma profumano al solo sentirle.

Dammi odoroso all’alba un giardino di fiori bellissimi dove io possa camminare indisturbato. (Walt Whitman)

L’amore è il solo fiore che possa fiorire senza l’aiuto delle stagioni. (Khalil Gibran)

Tra un fiore colto e l’altro donato l’inesprimibile nulla. (Giuseppe Ungaretti)

Il fiore si nasconde nell’erba, ma il vento sparge il suo profumo. (Tagore)

Buttate pure via Ogni opera in versi o in prosa. Nessuno è mai riuscito a dire Cos’è, nella sua essenza, una rosa. (Giorgio Caproni)

Poesie sui fiori famose

Poesie sui fiori in inglese

Anche se la primavera inglese è spesso piovosa ciò non toglie che ci siano delle poesie sui fiori anche in questa lingua scritte da autori che la parlano, Vediamone alcune, ben tradotte, per assaporarne il gusto.

Il fiore si è dato in dono/E ha parlato eloquentemente/di Dio/Nel linguaggo degli arcobaleni/dei profumi/E del silenzio segreto…(Phillip Pulfrey)

Oh, girasole, affaticato dal tempo!/Tu che conti i passi del sole,/bramando anche tu nquel luogo dorato/in cui il pellegrino conclude il suo viaggio.(William Blake)

Frasi sui fiori

Anche le frasi sui fiori fioccano. Alcune sono banali e solo descrittive ma altre vanno a scavare nell’animo collegando i fiori di primavera alla primavera dell’anima.

Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella. (Galileo Galilei)

I fiori sono gli occhi con cui guardare la natura. (Gerhard Uhlenbruck)

I fiori e la solitudine e la natura non ci deludono mai; non chiedono nulla e ci confortano sempre. (Stella Gibbons)

L’amore è il solo fiore che possa fiorire senza l’aiuto delle stagioni.(Khalil Gibran)

La vita è il fiore per il quale l’amore è il miele. (Victor Hugo)

Se potessimo vedere chiaramente il miracolo di un singolo fiore, l’intera nostra vita cambierebbe. (Buddha)

I fiori della primavera sono i sogni dell’inverno raccontati, la mattina, al tavolo degli angeli. (Khalil Gibran)

Il fiore si nasconde nell’erba, ma il vento sparge il suo profumo. (Tagore)

Preferirei piuttosto avere rose sul mio tavolo che diamanti attorno al collo. (Emma Goldman)

Ogni fiore è un’anima che sboccia nella Natura. (Gérard de Nerval)

Io devo forse ai fiori l’essere diventato pittore. (Claude Monet)

I fiorellini dell’ortensia, nel cortile dell’asilo, somigliavano agli alveoli di un polmone i quali, anziché rosa, erano blu. Essi ondeggiavano debolmente nel vento, come il respiro discreto di un mondo diverso da quello a cui gli altri mi invitavano a crescere. (Christian Bobin)

Se tu vuoi bene ad un fiore che sta in una stella, è dolce, la notte, guardare il cielo. Tutte le stelle sono fiorite. (Antoine de Saint-Exupéry)

Frasi sui fiori

Nessuno può aggiungere niente a un albero, a un fiore. Così una vera opera d’arte. (Christian Friedrich Hebbel)

Chi cerca di possedere un fiore, vede la sua bellezza appassire, ma chi lo ammira in un campo, lo porterà sempre con sé. Perché il fiore si fonderà con il pomeriggio, con il tramonto, con l’odore di terra bagnata e con le nuvole all’orizzonte. (Paulo Coelho)

La condotta aristocratica del fiore (immobilità, ieratismo) a confronto di quella da plebaglia degli insetti agitati che lo fecondano. (Gheorghe Grigurcu)

Non ci sono fiori nelle abitazioni degli assassini. (Guido Ceronetti)

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 25 novembre 2018