Piracanta, perfetta per la siepe

piracanta

Tutte le istruzioni per coltivare la piracanta per decorare il giardino o per allestire una siepe. La messa a dimora, la potatura della piracanta e prevenzione delle malattie.

La piracanta è la specie perfetta per decorare il giardino, realizzare muri colorati o per allestire una siepe.

Per decorare la zona perimetrale del giardino, realizzare delle separazioni dall’alto valore estetico o per creare una siepe, gli amanti del verde possono scegliere di coltivare il bambù o la più colorata piracanta. La piracanta presenta dei rami ricoperti da frutti gialli, arancioni o rossi.

I lunghi rami flessuosi possono essere legati a una struttura di sostegno così da costituire un elemento di separazione sul muro perimetrale della proprietà o per delimitare due zone differenti del giardino.

Le specie di piracanta più coltivate sono la P. coccinea, la P. crenulata e la P. angustifolia. La piracanta appartiene alla famiglia botanica delle Rosaceae, è un arbusto sempreverde molto semplice da coltivare. Questo arbusto si sviluppa rapidamente, ha bisogno di poche cure e, trattandosi di una pianta rustica, è molto resistente.

E’ in autunno che la piracanta si ricopre delle piccole bacche tonde che sviluppa a seguito della fioritura primaverile-estiva. I piccoli fiori bianchi rallegrano il giardino nelle belle stagioni, mentre le bacche colorate lo fanno tra l’autunno e l’inverno.

La messa a dimora della piracanta

Il periodo migliore per iniziare la coltivazione è in autunno quando sarà possibile proseguire con la messa a dimora in un luogo luminoso e soleggiato. Il sole dovrà poter irraggiare la piracanta per almeno mezza giornata.

Questa pianta cresce bene in un terreno fresco e ben drenato, nelle buche della messa a dimora potete aggiungere del terriccio fertile e del concime organico (o del letame ben maturo).

La piracanta non necessita di molte cure, ne’ è incline a malattie. E’ una pianta rustica e resistente al freddo invernale. E’ adatta a realizzare siepi anche nel nord Italia, dove non sarà necessario proteggerla con ripari.

Coltivare una siepe con la piracanta

Per mettere a dimora la piracanta per la realizzazione di una siepe, bisognerà scavare buche distanti tra loro circa 50 cm. Ogni buca dovrà essere profonda solo 30 cm. Sul fondo delle buche adagiate del concime organico e sopra riempite l’apparato radicale con del terriccio leggero e fresco.

Per ottenere un bel effetto visivo, è possibile realizzare siepi che offrono bacche di un solo colore, oppure accostare in ordine cromatico due o più piante rosse, arancio e giallo, creando un’ondata di sfumature.

Grazie alla piracanta è possibile coltivare anche siepi più alte. Per una siepe alta o per coprire una parete o una ringhiera, potete sfruttare i lunghi rami di questa pianta. Ricordate che i rami necessitano di sostegni dove aggrapparsi durante la crescita: se non disponete di una ringhiera o di un cancello dove far crescere l’alta siepe di piracanta, potete creare dei supporti con dei pali e dello spago. La griglia di supporto si può costruire con paletti verticali collegati con i classici fili di ferro che decorrono orizzontalmente tra un palo e l’altro, sarà grazie a questa griglia che la piracanta potrà reggersi in posizione eretta.

La potatura della piracanta

Per eseguire la potatura della piracanta consigliamo l’impiego di forbici a cricchetto. Le forbici a cricchetto sono molto versatili, non hanno preferenza di specie arboree e sono indicate per il taglio di rami delle legnose, semi-legnose o in generale di rami che di solito risultano più duri e necessitano di un taglio netto.

Sterilizzate sempre le forbici prima di iniziare a potare così da scongiurare il rischio di malattie. Perché consigliamo le forbici a cricchetto?

Il sistema a cricchetto permette di distribuire lo sforzo del taglio in modo omogeneo e, a seconda del diametro del ramo, è possibile attivare il cricchetto e ottenere un taglio netto con il minimo sforzo. Le forbici a cricchetto non sono molto costose. Un buon articolo dall’ottimo rapporto qualità prezzo si trova su Amazon per 8,05 euro con spedizione gratuita. Si tratta delle Forbici a cricchetto Brüder, presentano il corpo in alluminio per garantire la massima maneggevolezza. Garantisce tagli netti senza schiacciature e sono adatte per il giardinaggio in ambito domestico.

La piracanta non richiede interventi di potatura intensivi. L’unica potatura necessaria consiste nell’accorciare le punte prive di bacche con l’unico scopo di mantenere la siepe o l’andamento della pianta, ordinato e dalla forma desiderata.

Ti potrebbe interessare conoscere la Photinia e il Pitosforo o Pittosforo

Pubblicato da Anna De Simone il 2 novembre 2018