Piante e qualità dell’aria in casa

qualita-aria-casa

Le piante contribuiscono alla qualità dell’aria in casa perché traspirano emanando grandi quantità di vapore acqueo; in questo modo le piante umidificano naturalmente gli ambienti resi eccessivamente secchi dall’impianto di riscaldamento.

Ovviamente il tipo di riscaldamento domestico ha grande influenza sia sulla qualità dell’aria in casa sia sulla salute delle piante, che soffrono molto l’alta temperatura. Esistono differenze tra radiatori e impianto a pavimento o a parete. Indipendentemente dal tipo di riscaldamento, però, vi sono delle attenzioni per la salute delle piante in casa.

La prima è quella bagnare le piante in modo regolare ed equilibrato,verificando che la terra sia sempre umida e mai inzuppata. Questo concorre notevolmente al mantenimento di un buon tasso di umidità ambientale, cosa che si riflette positivamente sulla qualità dell’aria in casa.

Alcune piante adatte a essere coltivate in casa hanno anche un ruolo rilevante in processi di rimozione di alcuni inquinanti, per esempio nell’assorbimento di composti organici volatili quali monossido di carbonio e fumo di sigaretta (mai fumare in casa!). Ciò è vero purché le piante non siano coltivate in colture idroponiche dato che le capacità depurative che migliorano la qualità dell’aria in casa si esplicano in sinergia con il potere assorbente del terriccio.

Piante molto assorbenti e particolarmente adatte a gantire la qualità dell’aria in casa sono la sansevieria trifasciata, il chlorophytum comosum (falangio), il ficus benjamina (fico beniamino), la chamaedorea elegans (palmetta), la dracena marginata (dracena), la tradescantia sillamontiana (miseria), l’aglanoema e la gerbera jamesonii (gerbera).

La terra contenuta nei vasi delle piante concorre in buona parte all’azione di purificazione degli ambienti e di garanzia della qualità dell’aria in casa: mantenuta sana da periodici rinnovi essa si comporta come una spugna che assorbe e filtra fumi e cattivi odori.

Anche le piante sui balconi e sui davanzali svolgono un’importante funzione di filtro nei confronti di polvere e smog, mentre alcune specie tengono lontani gli insetti. In più, se le fronde sono fitte, le piante attutiscono efficacemnte anche rumori e vibrazioni.

Pubblicato da Michele Ciceri il 29 luglio 2013