Parson Russell Terrier

parson russell terrier
Parson Russell Terrier, un Terrier a tutti gli effetti, utilizzato nella caccia alla volpe per stanarla volpe quando si rifugia in una tana. Tenace, coraggioso, vivace e stakanovista, questo cane basta avvicinarlo a cavallo in prossimità delle tane e poi entra in azione. E’ una razza canina britannica, riconosciuta dalla FCI, non adatta a tutti: può sembrare da compagnia ha forti esigenze da cane da caccia che non tutti possono soddisfare.



Parson Russell Terrier: origini

Dobbiamo a un tal reverendo Russel la nascita di questa razza: nell’Inghilterra del 1795, a Darthmout (Devon), questo pastore, cavaliere emerito e grande cacciatore, si dedicò appassionatamente alla selezione di nuove razze canine. Di Terrier, per la precisione.

Il suo obiettivo era quello di ottenere un tipo di cane che fosse capace di andare sotto terra per stanare le volpi o gli animali che venivano di volta in volta cacciati. Oltre al nostro Parson Russell Terrier, a gamba lunga, dalle selezioni di questo appassionato reverendo inglese, nacque anche il Jack Russell, non molto dissimile ma con gamba corta, razza riconosciuta solo recentemente. Il riconoscimento della razza del Parson Russell Terrier da parte della F.C.I. è invece arrivato nel 2000, in giugno.

parson russell terrier origini

Parson Russell Terrier: aspetto

Tipicamente Terrier, il Parson Russell Terrier ha un fisico resistente ed è dotato di una buona muscolatura: agile e ben proporzionato, sembra “studiato” per riassumere nel proprio aspetto velocità e resistenza. Basta vedere in azione un Parson Russell Terrier per capire come sia stato costruito per lavorare anche sotto terra, le sue zampe anteriori sono proprio adatte allo scavo e le utilizza con innata abilità per farsi strada anche nei cunicoli più stretti.

Il suo essere rustico si traduce anche in una forte resistenza sia al caldo sia ai freddi più rigidi, gode anche di una buona salute, non ha patologie di cui soffre in particolare e uno dei suoi punti di forza, come Terrier, sono le mandibole. Le mandibole del Parson Russell Terrier, e la dentatura potente, sono impietose nei confronti delle prede che capitano sotto tiro.

Come taglia, non è affatto un cane enorme, anzi: misura tra i 33 e i 36 cm al garrese e il suo peso varia tra 5,9 e 7,7 kg. Il fisico atletico e potente si accompagna ad un muso asciutto, sguardo vivace, occhi scuri a mandorla, infossati, coda dritta. Per quanto riguarda il mantello, anch’esso rustico, arruffato, serrato e denso, che sia liscio o duro, generalmente è di colore bianco. Lo troviamo completamente bianco o bianco con macchie focate, limone o nere, molto spesso limitate alla testa o alla radice della coda.

parson russell terrier aspetto

Parson Russell Terrier: carattere

Creato per cacciare, tenace e serio, il Parson Russell Terrier ha mantenuto il suo obiettivo primario fissato e ancora oggi è un cane adatto soprattutto al lavoro. Si mostra attivo, rustico, attento, coraggioso. Non che sia scorbutico, è un animale gentile ma concentrato sulla preda.

C’è chi lo identifica come cane da compagnia, e lo può anche essere, in un certo verso, dipende dalla famiglia che lo accoglie. Non va preso con sé un Parson Russell Terrier con leggerezza: ad esempio non tollererebbe di vedersi condannato ad una vita sedentaria e inattiva. Non ha problemi a vivere all’aperto, si adatta alla vita in appartamento, ma solo se si è disposti a portarlo più volte al giorno a sfogare la sua energia innata. All’aria aperta, in qualsiasi clima, perché la sua propensione al lavoro non contrordini che reggano.

parson russell terrier carattere

Parson Russell Terrier: allevamenti

In Italia esistono 12 allevamenti, di cui 3 in Toscana, 2 in Veneto e 2 in Campania, il resto sparsi da Nord a Sud. Questo è ciò che risulta dal sito ENCI, si tratta quindi di allevamenti di Parson Russell Terrier seri e qualificati. Saranno loro stessi a raccontarvi che questo cane è stato selezionato per l’utilizzo nella caccia alla volpe, è quindi in primis un animale abile nel cacciare, anche il tasso e i piccoli roditori, se gli capita.

Non è un caso che la Toscana abbia ben tre allevamenti, in questa regione, infatti, il Parson Russell Terrier è utilizzato spesso per cacciare i cinghiali, singolarmente o in muta. Un altro impiego frequente di questa razza, certo più adatto che quello da “amico di famiglia”, è nelle scuderie: lì può cacciare i topi e tenere compagnia ai cavalli con cui fa spesso e volentieri amicizia.

Parson Russell Terrier: foto

Ve ne mostro l’ennesima, il web ne è pieno, di certo questa razza ben si presta ad essere immortalata in fotografia.

parson russell terrier foto

Parson Russell Terrier: prezzo

Un cucciolo di Parson Russell Terrier in allevamento solitamente non costa meno di 600-800 euro, prezzo che può variare da area ad area, e con il pedigree del singolo esemplare.

Parson Russell Terrier: video

Un cane come il Parson Russell Terrier merita di essere visto all’azione, eccolo in un video che gli fa onore. E’ in inglese, sempre per fargli onore, in un certo senso, essendo lui britannico. Che sappiate o no questa lingua, la sua destrezza parlerà da sola.

 

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 31 marzo 2016