Parassiti sulle piante, come eliminarli

parassiti

Può succedere che le nostre piante vengano invase da alcune specie di parassiti i quali si cibano voracemente di fiori, foglie e boccioli comportando dei danni non trascurabili. Per eliminarli in maniera definitiva possiamo ricorrere a molti metodi, e non necessariamente a trattamenti chimici, che danneggiano la salute dell’uomo e dell’ambiente. Ma vediamo nel dettaglio come eliminare i parassiti sulle piante, ricorrendo a rimedi casalinghi e naturali.

Parassiti sulle piante, la prevenzione
Per evitare che i parassiti possano rovinare le vostre piante e il vostro raccolto è bene praticare una sana prevenzione che consiste nel prendersi cura nella maniera corretta del proprio giardino o del proprio orto, prestando attenzione alle loro necessità: giusta esposizione, concimazione, potatura e irrigazione.

Parassiti sulle piante, tipi di parassiti
I parassiti sulle piante possono essere di tipo vegetale o di tipo animale:

  • Vegetale: è il caso dei funghi, dove si verificano malattie come l’oidio e la pernospora,
  • Animale: come gli afidi, i ragnetti rossi e la cocciniglia che compromettono la salute delle piante cibandosene.

Parassiti sulle piante, rimedi

  • In agricoltura biologica la prevenzione consiste anche nel piantare piante e fiori in grado di tenerli distanti. Per esempio l’ortica attira la presenza delle coccinelle, le quali sono ghiotte di afidi: lo stesso vale per il tarassaco. Poi c’è il timo e la calendula che sono in grado di attirare i sirfidi, anch’essi divoratori di parassiti.
  • Per eliminare i parassiti in maniera naturale possiamo ricorrere ai macerati da preparare in casa: contro i ragnetti rossi e gli afidi possiamo preparare un composto a base di ortica. Per la preparazione basta tritare un kg circa di ortica per poi lasciarla macerare in un contenitore con 8 litri d’acqua. Dopo due giorni potremo filtrare il composto con un colino per poi utilizzarlo con uno spruzzino.
  • Altro rimedio efficace è l’aglio: basta interrare una decina di spicchi germogliati a circa mezzo metro dal tronco tutt’intorno.
  • Anche il sapore di Marsiglia è efficace contro i parassiti: basta sminuzzare in scaglie 100grammi, metterle in un pentolino con un litro d’acqua insieme a 50 ml di olio di semi e far sciogliere a fuoco lento il sapone. Mescolare poi bene e lasciare raffreddare: bastano due cucchiai da mettere in uno spruzzino pieno d’acqua per eliminare quei dannati parassiti, lasciando inoltre un gradevole odore.

Pubblicato da Anna De Simone il 19 ottobre 2013